BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

X Factor 2017/ Eliminato Gabriele Esposito: "Rita Bellanza era un diamante grezzo ma si sta distruggendo!"

X Factor 2017, top e flop quinta puntata live con presentazione degli inediti dei concorrenti. Eliminato Gabriele Esposito, con Fedez polemico per il mancato tilt

X Factor 2017X Factor 2017

Gabriele Esposito, dopo essere eliminato da X Factor 2017, ha voluto dire la sua affermando che in questo caso, sarebbe dovuto essere il pubblico a scegliere chi eliminare e chi invece far proseguire. Il ragazzo ha avuto modo di presentare il suo inedito, ma la gara per lui si è conclusa poco dopo. Poi, su Rita Bellanza non ha mezzi termini ed afferma: "La giuria la predilige non soltanto verso di me, ma anche verso tutti gli altri. Infatti temo che continuerebbero a salvarla anche in caso di ballottaggio per le prossime puntate. Di questo passo arriverà in finale", confessa il cantante a Vanity Fair, per poi aggiungere: "Penso che Rita non sia pronta al 100% per fare questo lavoro. Il suo non è un percorso in salita e i giudici non lo capiscono". In lei i giudici vedono emotività e fragilità: "Quando la prese Levante disse che era un diamante, un cristallo purissimo. Penso che quel diamante si stia pian piano distruggendo". Secondo Esposito i giudici pensano solo al suo percorso con i Bootcamp, dimenticando le sue esibizioni durante il Live Show, sarà così? (Aggiornamento di Valentina Gambino)

LE PRIME DICHIARAZIONI DI GABRIELE ESPOSITO

Raggiunto da Vanity Fair a poche ore dalla sua eliminazione, Gabriele Esposito appare sereno e confessa di volere solo fare la sua musica. Dopo la sua uscita da X Factor 11, Fedez ha litigato aspramente con Manuel Agnelli, nel corso di Strafactor. "Quello che conta è come senti di aver cantato tu. Spesso e volentieri le parole dei giudici sono dette per strategia", commenta il giovane musicista. Ed infatti, i tre hanno "sacrificato" lui per fare andare avanti Rita Bellanza, artista della new entry del programma, Levante. Non andare al "Tilt", nonostante le richieste del suo vocal coach al resto dei giudici, deve averlo demoralizzato un poco. Ed infatti, Gabriele non ha dubbi: se fosse stato mandato al Tilt, il pubblico l'avrebbe salvato: "Anche perché ho visto il sondaggio sulla pagina Facebook di X Factor e mi dava per favorito. Alla luce degli inediti che abbiamo proposto, credo che sarebbe stato più giusto lasciare che fosse il pubblico a decidere", confida. Mara Maionchi è stata l'ago della bilancia, che ha votato in favore di Rita considerandola più forte: "È una questione di gusti, tutti e due abbiamo cantato con il cuore. Poi Mara non capisce l’inglese, quindi credo che avesse scelto Rita anche per questo". (Aggiornamento di Valentina Gambino)

FEDEZ E AGNELLI, VOLANO PAROLE GROSSE

Il quinto Live Show di X Factor 2017, per Fedez non è di certo stato facile. Il rapper milanese è abituato a vincere ma questa volta, ci sono buone possibilità che possa rimanere a bocca asciutta. Ed infatti, anche Gabriele Esposito ha dovuto abbandonare il talent show, dopo la presentazione del suo primo inedito. Mentre il musicista chiedeva il "Tilt", gli altri giudici avevano le idee chiare su cosa fare: dentro Rita e fuori Gabriele. Anche in settimana, su questa questione, Fedez aveva detto la sua scagliandosi contro Levante che faceva le "faccette", dopo aver sentito cantare proprio Gabriele. Tra i due giudici del programma, nonostante passate collaborazioni, sembra non correre buon sangue. Ieri sera Federico, ha messo da parte Claudia per scagliarsi contro Manuel Agnelli, reo di averlo "abbandonato" nel momento del bisogno. Tra di loro volano parole grosse, dietro il bancone di Strafactor mentre Daniela Collu cerca di farli calmare: "Mi sono preso la responsabilità di eliminare Gabriele, perché credo che Rita sia meglio di Gabriele", ha precisato Agnelli. Fedez però dà di matto: “Sei uno stronz* e paracul*” afferma abbandonando lo studio. Con questi presupposti, il sesto Live Show è già qualcosa di imperdibile. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

MARA MAIONCHI, IL MITO CONTINUA

"Ha detto più parolaccie che in Scarface" così Alessandro Cattelan racchiude la serata di ieri e i commenti che la discografica ha fatto ai ragazzi ma che ha rivolto soprattutto ai suoi amici giudici e anche alla regia. Ieri sera Mara Maionchi ha confermato il suo mito e mentre sui social si moltiplicavano i commenti a suo favore ogni volta che andava in onda un suo sclero, alla fine lei stessa conferma di non aver detto niente di male forse nemmeno accorgendosi di quello che riesce a combinare quando da il meglio di sé. Tra i momenti clou della serata non possiamo non mettere quello legato al fatto che la discografica è chiamata a leggere i foglietti con la presentazione dei brani guardando la telecamera (quella giusta, come le fa notare Fedez). Come se questo non bastasse, non possiamo non annoverare anche il commento all'esibizione dei Maneskin che invita a "godersela fino a quando non avranno dolori alle ossa, al c***o" e in altre parti del corpo che li costringeranno a cedere la loro energia. Il mito di Mara Maionchi continua a il suo ritorno a X Factor 11 è stata una scelta azzeccatissima sia per il programma che per lei stessa. (Hedda Hopper)

I MANESKIN MITICI

Un'altra puntata di X Factor 17 e un'altra conferma per i Maneskin che continuano ad essere una "spanna sopra gli altri" e sono gli unici che riescono a mettere tutti d'accordo. La band romanda ha portato sul palco Chosen, il proprio inedito, che da oggi sarà in rotazione radiofonica su RTL 102.5 per la gioia dei fan. Anche ieri la band ha spaccato, come si suol dire, portando a casa gli applausi del pubblico e, soprattutto, l'ok dei giudici che hanno confermato ieri sera che proprio loro possono essere i vincitori senza fare torto a nessuno visto che riescono a cantare in inglese e in italiano senza mai perdere la proprio identità. Il pubblico è già pronto ad acquistare il brano e scaricarlo in attesa di avere un vero e proprio album scritto e prodotto dalla band che, sicuramente, avrà un grande successo dopo il programma. (Hedda Hopper)

RITA BELLANZA ANCORA IN BILICO

Il quinto live di X Factor 11 di ieri sera ha riconfermato i nomi di coloro che appaiono decisamente più in difficoltà rispetto ai colleghi. Proprio come la scorsa settimana, infatti, sono finiti al ballottaggio Gabriele Esposito e Rita Bellanza e quest'ultima è stata salvata di nuovo dai giudici. Non è stato Gianni Morandi, però, a dare una seconda possibilità all'unica concorrente di Levante in gara, quanto piuttosto Mara Maionchi e Manuel Agnelli che non hanno voluto andare al tilt come è stato proposto loro da Fedez. Il giudice, furioso, se n'è quindi uscito dallo studio mentre il pubblico da casa non ha affatto digerito questa ennesima scelta impopolare: Rita continua ad essere accusata delle continue stonature, soprattutto durante gli acuti e anche ieri (anche se ha fatto meglio della scorsa settimana) non ha proprio ben figurato nelle parti alte del suo inedito. Perché dunque non viene data al pubblico la possibilità di decidere? I fan avrebbero preferito che venisse chiamato il tilt per potersi esprimere, ma ancora una volta Rita è stata salvata senza giungere a questa opzione finale. Al sesto live però ci sarà una doppia eliminazione, potrà essere altrettanto fortunata? (Agg. di Dorigo Annalisa)

I TOP E I FLOP DEL QUINTO LIVE

Gabriele Esposito è stato eliminato da X Factor 2017, dopo che settimana scorsa era stata salvato da Mara e Manuel, che stavolta gli hanno preferito Rita Bellanza. La serata degli inediti si chiude con Fedez polemico con gli altri giudici perché non hanno accolto la sua richiesta di mandare i concorrenti a rischio eliminazione al tilt. Il rapper resta ora in gara solo con Samuel Storm. Che va sicuramente nominato tra i top della puntata. Era già successo che desse il meglio di sé in brani che sentiva suoi. Ecco quindi che con il suo inedito la “magia” si ripete più potente. Più in difficoltà nel cantare un pezzo di Adele. Bravi anche i Ros, il loro “Rumore” entra subito nella testa, grazie alla voce di Camilla e all’energia del pezzo. Meno convincente la cover dei Blur. Ovviamente non si può non menzionare Mara Maionchi: come settimana scorsa nessuno dei suoi tre concorrenti finisce all’ultimo scontro. E la discografica vede ancora tutti i suoi talenti in corsa. Dice bene Cattelan: è proprio una leonessa.

Passiamo invece ai flop. Lorenzo Licitra: come si intitola il suo inedito? Difficile non saperlo vista la ripetizione ossessiva e compulsiva di “In the name of love”. Dunque la canzone si riesce a ricordare più per la ripetizione compulsiva e ossessiva del titolo che non per qualcosa di caratteristico e particolare. Molto meglio quando canta “Somebody that I used to know”. Da menzionare negativamente Gabriele Esposito, Enrico Nigiotti e i Maneskin solamente perché i loro inediti erano meno inediti degli altri, essendo già stati presentati alle audizioni. Infine, lascia ancora il segno in negativo Fedez: non sa perdere. Conscio che per salvare Gabriele serviva il televoto, ha chiesto agli altri giudici di andare al tilt, come già richiesto una volta da Manuel. Peccato che Agnelli avesse fatto quella richiesta perché c’erano due suoi concorrenti al ballottaggio. Se a rischio eliminazione ci fossero stati Gabriele e Samuel, Fedez avrebbe avuto tutte le ragioni del mondo. Ma forse in quel caso si sarebbe lamentato del regolamento del talent, come ha fatto in occasione della prima puntata, quando è stato chiamato a scegliere chi salvare dei suoi tre concorrenti e ha consegnato Lorenzo Bonamano a certa eliminazione dopo aver evidenziato che c’erano gruppi di persone a casa pronti a votare contro di lui.

© Riproduzione Riservata.