BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

Iva Zanicchi / Il pubblico a gran voce: Rivogliamo Ok! Il prezzo è giusto! (Maurizio Costanzo Show)

Iva Zanicchi è fra gli ospiti del Maurizio Costanzo Show. Impegnata a teatro con Marisa Laurito, la Zanicchi è fra i nomi che si fanno per le prossime edizioni di GF Vip e Isola dei Famosi

Iva Zanicchi al Maurizio Costanzo show oggiIva Zanicchi al Maurizio Costanzo show oggi

Dal 21 dicembre del 1983 fino al 13 aprile del 2001 è andata in onda sulle reti Mediaset una trasmissione che si intitolava Ok! Il Prezzo è giusto con alla conduzione Iva Zanicchi. La donna sarà ospite stasera al Maurizio Costanzo Show e a sedici anni dall'ultima di 3466 puntate è probabile che il pubblico continuerà a chiederle di ritornare con questa trasmissione. A dire il vero l'immagine del programma è rimasto legato a Iva Zanicchi perchè L'ha condotta per ben tredici anni, ma per altri periodi alla guida ci sono stati anche Gigi Sabani, Emanuela Folliero e Maria Teresa Ruta. Il programma aveva lanciato anche tanti personaggi interessanti come le vallette Ana Laura Ribas e Nadia Bengala che però sono poi un po' sparite dall'ambiente della televisione. Per chi è cresciuto negli anni novanta però quella sigla non può che destare dei ricordi clamorosamente commoventi. (agg. di Matteo Fantozzi)

LA COTTA , NON CORRISPOSTA, PER FEDERICO FELLINI

Il ritorno di Iva Zanicchi in teatro è dovuto alla sua presenza nel cast di Due donne in fuga, dove recita al fianco di Marisa Laurito e sotto la guida del regista Nicasio Anzelmo. Questo sabato, la celebre conduttrice sarà al teatro Nuovo di Ferrara per raccontare la storia di due donne che si incontrano durante un autostop ed un viaggio che le unisce grazie alla stessa volontà di fuggire dalle rispettive vite. Il riadattamento della commedia si basa infatti sulla commedia ideata dai francesi Christopjhe e Pierre Palmade, Le fuggitive, ma sembra proprio che la parte sia stata creata appositamente per la Zanicchi e la Laurito. Questa sera, giovedì 7 dicembre 2017, Iva Zanicchi sarà invece ospite al Maurizio Costanzo Show al fianco di altri protagonisti attuali e del passato del piccolo schermo italiano. Sarà inoltre un'occasione per la timoniera dei quiz a premi di sfoggiare uno dei suoi maggiori successi musicali, Zingara. Sono passati inoltre pochi giorni dall'intervento bollente della conduttrice a Domenica In, dove ha rivelato di aver perso la verginità solo a 26 anni e di aver avuto una grande cotta per Federico Fellini, che tuttavia, con suo grande dispiacere, non l'avrebbe mai corteggiata.

IVA ZANICCHI: I REALITY LA CORTEGGIANO MA HA RIFIUTATO IL GF VIP2

A pochi giorni dalla finale del Grande Fratello Vip 2, si discute già della prossima edizione e il nome di Iva Zanicchi è saltato fuori dal cilindro dei possibili futuri concorrenti grazie ad un rumors di Oggi. Gli autori avrebbero infatti già in mente di chiamare l'icona femminile di Ok il prezzo è giusto, dopo averla corteggiata già per la seconda edizione del reality. Dato il suo recente rifiuto, appare difficile che la Zanicchi possa accettare una nuova richiesta, ma la conduttrice del resto non si è mai risparmiata in sorprese. Energica, combattiva, cristallina. La conduttrice ha diverse qualità ed è uno dei colossi della televisione italiana, come dimostra la sua presenza nei programmi di entrambe le reti, mai scemata nel corso degli anni. Il suo nome del resto è rimbalzato in questi giorni fra le testate dedicate al gossip proprio per la possibilità che possa diventare Naufraga della prossima edizione de L'Isola dei famosi.

I SUCCESSI DI IVA ZANICCHI

Nata il 18 gennaio del 1940 a Ligonchio, in provincia di Reggio Emilia, Iva Zanicchi debutta sul piccolo schermo italiano grazie al festival I due campanili di Silvio Gigli, negli anni '60. In quel periodo la futura conduttrice è infatti nota per le sue abilità canore, tanto da riuscire a portare fino alla vittoria la sua squadra, fino alla finale regionale. L'anno successivo accede alla finale di Voci Nuove Disco d'Oro a Reggio Emilia, classificandosi seconda dopo Paola Neri e superando Orietta Berti e Gianni Morandi. Diventa la favorita del Festival Nazionale di Castrocaro e nonostante non riesca a vincere l'edizione, conquista l'attenzione della casa discografica Ri-Fi, che le offre un contratto e le permette di pubblicare il suo primo 45 giri, Zero in amore/Come un tramonto. Le vittorie registrate in quello stesso anno le permettono inoltre di raggiungere New York e la Carnegie Hall, su proposta di un impresario italoamericano. Un evento che le permette di arricchire il suo repertorio musicale grazie alle influenze blues e jazz. Indice quindi nel '64 la sua hit Come ti vorrei ed ottiene i primi posti delle classifiche del momento grazie al 45 giri.

© Riproduzione Riservata.