BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PICCIONE VIOLA SU FACEBOOK/ Trash Doves, cos'è il nuovo tormentone condiviso sui social?

Piccione viola su Facebook, ecco cosa è il nuovo tormentone dei social network. Si chiama Trash Doves e si sta diffondendo su tutti i social e su App Store (oggi 15 febbraio 2017)

Facebook Facebook

Il piccione viola è diventato protagonista sui principali social network e sul web, vediamo di cosa si tratta. Il nuovo contenuto è stato creato dalla disegnatrice Syd Weller, ed è apparso per la prima volta qualche mese fa in un video diventato virale per diventare poi uno degli adesivi più in voga del mondo. Il nome di questo piccione viola è "Trash Doves" che tradotto vuol dire colombo della spazzatura, con la disegnatrice che in Florida ha creato questo piccione viola inserendolo in un video animato insieme ad un gattino, pubblicato poi sulla pagina thailandese 'sudlokomteen'. 3.7 milioni di visualizzazioni in poco più di cinque giorni, il piccione viola è diventato davvero virale e quindi è arrivato anche in Italia. Visto il grande successo è stato inserito nell'App Store e tra gli adesivi di Facebook, una serie di stickers che vedono protagonista questo uccello viola impegnato in diverse situazioni, amato proprio da tutti.

I Trash Doves sono un nuovo contenuto virale che raffigurano un piccione viola in diverse situazioni, approdato in Italia sull'App Store e tra gli adesivi di Facebook. Vediamo come si usano: una volta effettuato l'accesso a Facebook bisogna cliccare sulla faccina che ride presente sul campo usato per scrivere i commenti a qualunque post. Comparirà quindi una nuova finestra con i gruppi di adesivi disponibili ed una volta cliccato sul simbolo '+' si accederà alla marketplace degli stickers di Facebook. Il bottone da schiacciare è quello 'free' con cui si può abilitare l'uso di questi piccioni viola nei commenti. Questi uccelli stanno conquistando il popolo del web, oltre a Facebook si potranno usare anche su Messenger, quindi si inseriranno anche nei messaggi che gli utenti potranno inviare sempre tramite Facebook. La disegnatrice ha già ringraziato in un video tutti i nuovi appassionati al trend.

© Riproduzione Riservata.