BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

THE BRIDGE 3 - LA SERIE ORIGINALE / Anticipazioni puntata 17 febbraio 2017: la verità sulla famiglia di Henrik

The Bridge 3 - La serie originale, anticipazioni del 17 febbraio 2017, in prima Tv assoluta su Sky Atlantic. Saga scivola nel baratro e mette a rischio una vita, in ostaggio ad un criminale.

The Bridge 3 - la serie originale, in prima Tv assoluta su Sky Atlantic The Bridge 3 - la serie originale, in prima Tv assoluta su Sky Atlantic

THE BRIDGE 3 - LA SERIE ORIGINALE, ECCO DOVE SIAMO RIMASTI - Nella seconda serata di Sky Atlantic di oggi, venerdì 17 febbraio 2017, andrà in onda il quarto episodio di The Bridge 3 - La serie originale. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana precedente: Hans (Dag Malmberg) si trova ancora in ostaggio di Morten (Asbjørn Krogh Nissen), quando quest'ultimo viene raggiunto da un secondo uomo ed ucciso. La Polizia riceve il video con la richiesta del riscatto e le redini della squadra vengono prese da Lillian (Sarah Boberg). Anche se gli agenti riescono a rintracciare il posto in cui è stato tenuto prigioniero Hans, scoprono che è già stato trasportato altrove da qualcun altro. Saga (Sofia Helin) scopre in seguito che il cloroformio presente sulla scena del crimine è lo stesso utilizzato negli omicidi precedenti ed in quello di Ella. La detective e Henrik (Thure Lindhardt) interrogano poi il senzatetto che ha ritrovato Morten in fin di vita e rivela che è stato il fratello a sparargli, come confermato dalle ultime parole della vittima. Seguendo alcuni indizi, la squadra risale ad un gruppo di ex militari che potrebbe essere collegato con il delitto, dopo vane ricerche sull'ipotetico fratello di Morten. Raggiungono quindi Mehmet (Besir Zeciri), una persona molto vicina a Morten, che questo stesso potrebbe aver considerato un fratello e che rivela tuttavia di avere un alibi. Più tardi, la madre di Saga la raggiunge in Centrale, provocando una nuova tensione ed imbarazzo con Henrik. La madre vuole che ammetta di non aver trovato prove della sua responsabilità riguardo alla morte della sorella Jennifer. Vorrebbe che Saga accantonasse ogni accusa prima che sia troppo tardi e le rivela che il padre è morto quella stessa mattina. Henrik l'avvisa in seguito che è stata ritrovata l'auto di Ella in una zona abbandonata, all'interno di un vecchio luna park degli orrori. Perlustrando le stanze, finalmente trovano Hans, sprovvissto di mani, che sono state impagliate. Nel frattempo, Marc (Michael Slebsager) decide di rivelare la verità a Jeanette (Sarah-Sofie Boussnina) riguardo al debito e di avere a disposizione solo due giorni di tempo per saldare. Lise (Sonja Richter) mostra invece al marito l'ultima minaccia che ha ricevuto, riguardo all'omicidio del predicatore ed al suo possibile coinvolgimento. Rikard (Anton Lundqvist) vorrebbe che riferisse tutto alla Polizia, soprattutto dopo che è stato interrogato come sospettato quella stessa mattina. , ma la blogger è ancora convinta di essere nel giusto e che sarebbe come dare corda alle accuse. Più tardi, il serial killer lascia una lettera davanti alla porta di casa del predicatore, in cui si parla del delitto e dell'azione dimostrativa con cui è stato compiuto. Su spinta di Saga ed Henrik, la blogger pubblica un videomessaggio con cui ultimare una trappola che attiri l'assassino. Lillian tuttavia non vuole che Saga si occupi dell'operazione, per evitare che sconfini nella giustizia personale una volta che si sarà ritrovata di fronte all'aguzzino di Hans.

THE BRIDGE 3 - LA SERIE ORIGINALE, ANTICIPAZIONI PUNTATA DEL 17 FEBBRAIO 2017, EPISODIO 4 -  Marc è stato sorpreso poco prima di commettere un nuovo omicidio e solo perché Saga ha dovuto pensare a liberare la donna. Intanto, Hans continua a rimanere in coma, mentre la detective commette un madornale errore all'interno di una situazione di ostaggi. Riescono tuttavia ad arrestare un sospettato, che viene sottoposto all'interrogatorio. In questa nuova stagione, Saga dimostra la propria fragilità, aumentata sotto molti punti di vista. Per l'algida detective non è stato semplice avere a che fare con l'addio a Martin e l'aggressione ad Hans, a cui va aggiunta la morte del padre, non possono che minare ancora di più il suo equilibrio. Scopriremo invece qualcosa di più riguardo alla famiglia di Henrik, per certi versi così perfetta, per molti altri quasi surreale. Scopriremo infatti che moglie e figli esistono solo nella sua mente. Non sappiamo ancora se si tratta di fenomeni paranormali o di visioni dovuti ad un forte disturbo psicotico.

 

© Riproduzione Riservata.