BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ITALO/ Su Rai 1 il film con Marco Bocci e Barbara Tabita. La vera storia di un cane randagio (21 aprile 2017)

Italo, il film in onda su Rai 1 oggi, venerdì 21 aprile 2017. Nel cast: Marco Bocci, Barbara Tabita e Elena Radonicich, alla regia Alessia Scarso. La trama del film nel dettaglio.

Italo, film stasera su Rai 1 Italo, film stasera su Rai 1

«Italo», film con Marco Bocci e Barbara Tabita, è una storia umana e romantica che si rifà ad una vicenda reale. Ambientato nel cuore della Sicilia, Italo è infatti un cane randagio che arriva nel paese di Scicli in una giornata come tante e sconvolge la tranquilla vita degli abitanti del posto. Questo accade perchè i cagnolini randagi sono banditi nel paese, ma Italo è incurante delle decisioni del Sindaco (interpretato nel film da Marco Bocci) e si aggira, tranquillo, per le strade e tra i paesani. Qui conosce Meno, che è proprio il figlio del Sindaco. Si tratta di un bambino chiuso e introverso, ma Italo si affeziona in poco a lui e in poco tempo e ne cambia la vita. Italo però la cambierà all’intero paese: ne diventerà ben presto parte integrante partecipando alle funzioni religiose e alla vita sociale fino a conquistarsi la cittadinanza onoraria.

Questa sera, in prima serata, RaiUno trasmette un bellissimo film dedicato alle famiglie e soprattutto ai bambini: "Italo" è una storia semplice ma molto speciale, ovvero quella dell’amicizia di un intero paesino della provincia siciliana con un cane speciale. Ambientato nelle campagne di Scicli nel 2009, il film - di Alessia Scarso - è tratto da una storia vera, così come il nome stesso del protagonista, che è Italo Barocco, cagnolino che in poco tempo una vera e propria mascotte di un paese che gli ha addirittura conferito la cittadinanza onoraria. Romantico e commovente, ma anche ricco di frammenti divertenti, Italo intreccia l'uomo, il bambino e il cane in un rapporto che va ben oltre la parola. Sullo sfondo di una Sicilia tradizionalista, con profumi e colori caratteristici, la vita di tre bambini e tre adulti si intreccia con quello di un cane che diventa in poco un vero e proprio simbolo.

Su Rai 1 è il momento di una prima serata interessante con la messa in onda del del film Italo. Già dal trailer, clicca qui per guardarlo, si può capire che ci troviamo di fronte a una pellicola di grande romanticismo soprattutto per chi vive un rapporto di amore nei confronti degli animali. Sono diversi i momenti di emozione che troviamo all'interno di un film che è adatto per grandi, bambini e quindi soprattutto per le famiglie. Se il pubblico si troverà di fronte a delle scelte un po' particolari in un palinsesto ricco e pieno di varianti. Sicuramente Italo è un film da seguire con grande attenzione. Sarà possibile seguire il film su Rai 1 oppure in diretta streaming grazie a RaiPlay sui vostri dispositivi mobili come tablet, smartphone e pc cliccando qui. Il trailer potete invece vederlo cliccando qui. (agg. di Matteo Fantozzi)

Va in onda stasera in prima tv su Rai 1 il film Italo. La pellicola del 2014 è diretta da Alessio Scarso e vede nel cast Marco Bocci, Barbara Tabita, Elena Radonicich e Andrea Tidona. La trama del film è ispirata a una storia vera e ci racconta una splendida amicizia tra un cane e un bambino. Sono numerose le ambientazioni del film in questione che è stato girato prevalentemente in Sicilia tra Modica, Scicli e Ragusa. Anche il cast è prevalentemente composto da personaggi del posto. Inoltre Italo ha partecipato a tantissimi festival, riuscendo ad ottenere complimenti a celebri eventi come il Taormina Film Fest, il Sedona International Film Festival e lo Shangai International film festival. (agg. di Matteo Fantozzi)

Italo è il film che andrà in onda su Rai 1 oggi, venerdì 21 aprile 2017. Il film è stato realizzato da un team tutto al femminile di esordienti, per coincidenza tutte nate nel 1979. Si tratta di Alessia Scarso alla regia, Coralla Ciccolini alla sceneggiatura, Roberta Trovato alla produzione e Isabella Aguilar nel ruolo di editor. Per far risaltare il punto di vista canino, le vie del paese sono state sempre riprese da un'angolazione più bassa e ricca di dettagli, proprio come dovrebbe essere la visione canina. Il protagonista della pellicola del 2015 non ha bisogno di presentazione visto che è Marco Bocci noto al grande pubblico per la sua partecipazione a fiction di successo come Romanzo Criminale, Squadra Antimafia e, ultima in ordine di arrivo, Solo che ha ottenuto l'ordine per una seconda stagione che dovremo vedere il prossimo autunno/inverno su Canale 5

, il film in onda su Rai 1 oggi, venerdì 21 aprile 2017 alle ore 21.25. Una commedia del 2014 diretta da Alessia Scarso, qui al suo esordio dietro la macchina da presa, ed interpretata da Marco Bocci (Scusate se esisto, L'esigenza di unirmi ogni volta con te, Io rom romantica), Barbara Tabita (Natale in Sudafrica, La mafia uccide solo d'estate, Nomi e cognomi) e Elena Radonicich (Banat - Il viaggio, Alaska, Tutto parla di te). La trama di Italo è liberamente tratta da una storia vera e dal rapporto unico fra un cane randagio e un bambino solitario. Il cane Italo, quello vero, è abbastanza popolare nella zona di Ragusa ed è una vera mascotte per la cittadina di Scicli. Pochi mesi prima della comparsa del tranquillo cane nella stessa Scicli, dei randagi avevano ucciso un bambino e ferito gravemente un turista, causando un'ordinanza del Sindaco per il controllo del randagismo. Per aggirare la stessa ordinanza, Italo oggi gode di una cuccia fornita in comodato dal Municipio ed è stato microchippato. Il film ha vinto la Rosa d'Oro al Festival di Roseto come miglior soggetto. Ma ecco nel detaglio la trama del film.

A Scicli, in Sicilia, un'ordinanza del sindaco mette al bando dal paese i cani randagi. Un giorno però un golden retriever senza padrone, compare in paese e si conquista subito l'affetto e la simpatia di tutti. Si tratta di Italo, come viene soprannominato perchè si è scelto Piazza Italia come dimora, un randagio tranquillo ed affettuoso che entra in sintonia soprattutto con Meno, il figlio dello stesso sindaco, Antonio Bianco (Marco Bocci). Gradualmente Italo diventa parte integrante della cittadina, di cui ottiene anche la cittadinanza onoraria in barba all'ordinanza anti-randagi. Il cane accompagna gli abitanti del paese in tutte le funzioni più importanti, accoglie i turisti, presenzia alla messa domenicale e alle feste tradizionali del paese. Il rapporto fra Meno, rimasto da poco orfano di madre, e Italo diventa sempre più intenso, e il cane farà anche involontariamente sbocciare l'amore fra il sindaco Bianco, vedovo, con la maestra locale, Luisa (Barbara Tabita) e fra il piccolo Meno e una sua compagna di classe.

© Riproduzione Riservata.