BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Fabio De Luigi / L'attore e il bacio cinematografico con Sabrina Ferilli (Facciamo che io ero, 18 maggio)

Fabio De Luigi, l'attore sarà ospite nel varietà, in onda questa sera su Rai 2. Condotto da Virginia Raffaele (Facciamo che io ero, 18 maggio 2017)

Virginia Raffaele (LaPresse) Virginia Raffaele (LaPresse)

FABIO DE LUIGI, L’ATTORE TERRÀ A BADA I PERSONAGGI DI VIRGINIA RAFFAELE (FACCIAMO CHE IO ERO, 18 MAGGIO 2017) - Tocca a lui fare da spalla ai tanti volti della talentuosa Virginia Raffaele. Parte col botto l'esordio di "Facciamo che io ero", il nuovo show di RaiDue che vede la Raffaele impersonale i suoi personaggi più noti e anche qualche novità. Ha fatto il suo ingresso in studio come un domatore del circo, proprio per tenere "a bada" le tante donne con le quali avrà a che fare questa sera. Alla Virginia Raffaelel senza maschere è infatti seguita la Sabrina Ferilli che ha cercato di dargli un "bacio cinematografico", poi non arrivato. Chissà a chi toccherà calcare lo studio del nuovo show di RaiDue dopo la Ferilli e con chi Fabio De Luigi dovrà ancora interloquire in questa lunga serata...

FABIO DE LUIGI, L’ATTORE TERRÀ A BADA I PERSONAGGI DI VIRGINIA RAFFAELE (FACCIAMO CHE IO ERO, 18 MAGGIO 2017) - Oggi, giovedì 18 maggio, Virginia Raffaele torna in tv con il suo nuovo spettacolo dal titolo Facciamo che io ero, un'occasione per riproporre al pubblico tutti i suoi personaggi più celebri in uno spazio tutto dedicato alla sua comicità. A tenere a bada le sue molteplici personalità, così come annunciato poche ore fa dalla fan page di Rai Rue, ci sarà Fabio De Luigi, che in via del tutto eccezionale tornerà sul piccolo schermo dopo il successo del suo ultimo film con Elio Giordano dal titolo "Questione di Karma". L'attore, quindi, questa sera vestirà ancora una volta i panni del conduttore per accogliere il pubblico di Rai Due, ma riuscirà a tenere a bada il carattere irriverente dei tanti personaggi previsti per la serata? Per scoprirlo, appuntamento a stasera con la comicità di Virgina Raffaele, che ancora una volta divertirà il i suoi fan con una serie di siparietti destinati a conquistare i telespettatori di Rai Due. (Aggiornamento di Fabiola Iuliano)

FABIO DE LUIGI, L’ATTORE OSPITE NEL VARIETA’ DI RAI 2 (FACCIAMO CHE IO ERO, 18 MAGGIO 2017) - Fabio De Luigi ospite a Facciamo che io ero: appuntamento questa sera, giovedì  18 maggio su Rai Due a partire dalle 21.20. E' stato recentemente ospite del programma Che fuori tempo che fa di Fabio Fazio per presentare il suo ultimo lavoro, Questione di Karma che lo vede recitare in un ruolo semi-serio ma in un film comico accanto al grandissimo Elio Germano. Fabio ha raccontato di come crea i suoi personaggi comici, ispirandosi ad aneddoti divertenti che ha realmente vissuto o che sono tanto verosimili da poter sembrare veri sul grande schermo. De Luigi ha poi svelato che nella vita privata è un papà serio ed esigente, che gioca quando è necessario ma che tiene a impartire disciplina e ordine ai suoi piccoli. Fabio e la sua compagna Jelena Ilic hanno due bambini, il primogenito Dino nato nel 2007 e la piccola Lola, venuta al mondo nel 2011. Sono una famiglia davvero da invidiare, felici e bellissimi. 

FABIO DE LUIGI, L’ATTORE OSPITE NEL VARIETA’ DI RAI 2: LA CARRIERA (FACCIAMO CHE IO ERO, 18 MAGGIO 2017) - Fabio De Luigi è nato a Santarcangelo di Romagna l'11 ottobre del 1967: dopo quasi venti anni di carriera, ormai è considerato un buon attore, un eccezionale comico, uno straordinario imitatore ma è stato anche conduttore televisivo, regista cinematografico e ha un passato come giocatore di basebal. Ha avuto successo in trasmissioni come Mai dire gol e Mai dire Gialappa's dove ha lanciato personaggi macchiettistici come Medioman, Sergio Boria, Fabius il modello, Olmo, Christian Vieri, l'imitazione di Patrick del Grande Fratello e dei giornalisti Carlo Lucarelli e Mario Giordano. Dopo essersi fatto conoscere e apprezzare al grande pubblico, Fabio De Luigi ha iniziato la sua carriera cinematografica, prima da attore, poi da regista. Tra i film migliori ricordiamo Il peggior Natale della mia vita per la regia di Alessandro Genovesi, Aspirante vedovo di Massimo Venier in coppia con una delle sue partner di spettacolo storiche Luciana Littizzetto, la commedia romantica Una donna per amica diretta da Giovanni Veronesi con il quale ha lavorato anche in Soap opera. Al botteghino il successo più grande è stato Si accettano miracoli, opera del comico napoletano Alessandro Siani e Questione di karma, per la regia di Edoardo Falcone. Invece Tiramisù, il suo lavoro da regista, non ha dato i risultati sperati. 

© Riproduzione Riservata.