BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DANIEL SENTACRUZ ENSEMBLE / Linda Bella Linda e il medley dei grandi successi (I Migliori Anni)

I Daniel Sentacruz Ensemble saranno ospiti del programma di Rai Uno I migliori anni e ripercorreranno la loro carriera fatta di successi come Soleado e Linda Bella Linda. 

I migliori anni foto I migliori anni foto

I DANIEL SENTACRUZ ENSEMBLE, IL RICORDO DEGLI ANNI 70' IN UN MEDLEY (I MIGLIORI ANNI) - La sfida fra decadi de i Migliori Anni si combatte soprattutto a suon di musica e questa sera, per la pagina dedicata agli anni '70, saranno i Daniel Sentacruz Ensemble a provare a conquistare la vittoria. La band, che ha iniziato la sua lunga carriera nel lontano 1974 con il 33 giri dal titolo Soleado, questa sera potrebbe esibirsi con un medley dei suoi più grandi successi, dove non mancheranno le canzoni che hanno caratterizzo il loro percorso fra gli anni '70 e '80. Il pubblico di Rai Uno avrà quindi la possibilità di ripercorrere un periodo molto importante della musica italiana e, quasi certamente, ricorderà i momenti più interessanti su Twitter utilizzando il celebre l'hashtag ufficiale del #Noiche. Riusciranno i Daniel Sentacruz Ensemble a regalare agli anni '70 la vittoria attraverso i loro successi più celebri? Per scoprirlo l'appuntamento è a questa sera, su Rai Uno, a partire dalle 21.20. (Aggiornamento di Fabiola Iuliano)

I DANIEL SENTACRUZ ENSEMBLE, UN SALTO NEGLI ANNI 70' (I MIGLIORI ANNI) - Una serata veramente imperdibile per quanto riguarda la trasmissione di Rai Uno I Migliori Anni, condotta da Carlo Conti e che raccoglie ogni venerdì circa 3 milioni e mezzo di telespettatori. Anche stasera 19 maggio gli ospiti famosi non mancheranno affatto e troveremo, tra gli altri, il gruppo Daniel Sentacruz Ensemble. A quest'ultimi spetterà il compito di riportare il pubblico nell'atmosfera dei magnifici anni '70 con il brano "Soleado". Quindi, una puntata veramente imperdibile con il gruppo che ripeterà i suoi più grandi successi di quasi 8 anni di attività. Anche Bruno Santori ha ammesso, recentemente, di aver fatto parte di una prima formazione dei Daniel Sentacruz, esibendosi in musiche jazz. Un gruppo portante della musica italiana, quindi, che si ritroverà a spolverare e rivivere la propria carriera nella trasmissione più seguita del venerdì sera. Non ci resta che seguire la puntata per lasciarci trasportare alla nostalgia.

CHI SONO I DANIEL SENTRACRUZ ENSEMBLE? - I Daniel Sentacruz Ensemble, ospiti della nuova puntata de I migliori anni in onda il 19 maggio su RaiUno, sono stati un gruppo formatosi per l'iniziativa di tre musicisti e cioè Ciro Dammicco, Gianni Minuti Muffolini e Gianni Calabria, che si sono uniti a Mara Cubeddu, a Rossana Barbieri, Angelo e Bruno Santori. Il loro primo successo è Soleado, con cui parteciparono al Festivalbar del 1974. In seguito fu la volta di Un sospero, divenuta colonna sonora della pubblicità della grappa Bocchino. Nel 1976, la band partecipa al Festival di Sanremo con la canzona Linda bella Linda, classificandosi all'ottavo posto. Nell'estate del 1977 partecipano al Festivalbar 1977 con Bella mia. Nel corso dei primi anni '80, la compagnia subisce vari cambi di nome anche se nel 1982 si scioglie definitivamente. Il gruppo si riforma nel corso della seconda metà degli anni 2000 partecipando ad alcune trasmissioni televisive.

DANIEL SENTRACRUZ ENSEMBLE, LA PAROLA A ROSSANA BARBIERI - Una delle protagonista del gruppo Daniel Sentacruz Ensemble è sicuramente Rossana Barbieri, oggi nota come Linda Lee. Dopo una carriera da modella, la giovane ha iniziato a darsi da fare nel mondo della musica e divenne centrale per l'elaborazione del testo dal successo mondiale Soleado e Linda bella Linda, dedicata proprio a lei. Anche Bruno Sartori ha fatto parte dei Daniel Sentacruz Ensemble e proprio nel 2016 c'è stato il quarantennale della sua partecipazione col gruppo a Sanremo. Ora, la formazione originaria della band si incontrerà a I migliori anni. I Daniel Sentacruz Ensemble, nel corso degli anni, hanno affrontato anche problematiche religiose e crisi di identità nelle loro canzoni come nella canzone Allah, Allah.

© Riproduzione Riservata.