BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

I Migliori Anni 2017 / Top e Flop quarta puntata: la nostalgia per Drive In e per una tv che non c’è più

I Migliori Anni 2017, Top e Flop QUARTA puntata. Si è chiuso con un caloroso abbraccio tra Berlin e la McGillis il quarto appuntamento su Rai Uno. Elena Sofia Ricci si emoziona...

I Migliori Anni I Migliori Anni

I MIGLIORI ANNI, TOP E FLOP DELLA QUARTA PUNTATA: LA NOSTALGIA PER DRIVE IN E PER UNA TV CHE NON C’È PIÙ – La quarta puntata della trasmissione I Migliori anni condotta da Carlo Conti ed Anna Tatangelo ha saputo regalare ai tantissimi telespettatori seduti davanti ai propri televisori, emozioni a iosa e soprattutto un pizzico di nostalgia. Uno dei momenti più toccanti della puntata è stato senza dubbio rappresentato dalla celebrazione di un programma cult del passato: Drive In. Nello studio di Rai 1 sono arrivati personaggi che hanno catalizzato la televisione italiana negli anni Ottanta come Gianfranco D’Angelo, Sergio Vastano, Enrico Beruschi e Margherita Fumero. Una trasmissione che è stata ideata da Antonio Ricci e che come hanno raccontato gli stessi protagonistI, era decisamente avanti per il periodo tant’è che proponeva tempistiche televisive e sketch che sono poi stati ripresi come modello negli anni successivi in trasmissione comiche. Tra l’altro in questi giorni sta per partire un interessante esperimento teatrale che vedrà questi splendidi artisti portare in giro per l’Italia uno spettacolo intitolato Drive In – The Reunion. (aggiornamento di Francesca Pasquale)

I MIGLIORI ANNI 2017, TOP E FLOP QUARTO PUNTATA: EMOZIONANTE KELLY MCGILLIS, ANNA TATANGELO CI SEI? Si è chiuso con un caloroso abbraccio tra Berlin e la McGillis, il quarto appuntamento dei Migliori Anni. Carlo Conti ha regalato un gradevole venerdì sera al pubblico di Rai Uno, imprimendo alla puntata un ritmo incalzante. La differenza però l'hanno fatta gli ospiti, a cominciare proprio da Kelly McGillis, la celebre attrice di Top Gun capace di farci riassaporare un grande successo del cinema che ha appassionato milioni di spettatori nel mondo. Restando entro i confini della nostra penisola, invece, come non citare Cristina D'Avena: il suo invito a restare sempre bambini andrebbe preso in considerazione sul serio perchè "...solo così si diventa grandi davvero".

interessante l'intervista di Elena Sofia Rocci, che si è commossa quando Conti ha ricordato Falcone e Borsellino. E' rimasta un po' troppo in ombra, invece, la spalla del conduttore Anna Tatangelo. La 30enne di Sora non si è sbilanciata molto e si è vista davvero poco nel corso della puntata: che fine avrà fatto? 

© Riproduzione Riservata.