BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Ncis: Los Angeles 8 / Anticipazioni del 20 maggio 2017: video anteprima, che ne sarà della squadra?

NCIS - Los Angeles 8, anticipazioni del 20 maggio 2017, in prima Tv assoluta su Rai 2. Hetty e Kensi dovranno liberare gli agenti e scoprire come frenare la CIA.

Ncis: Los Angeles 8, in prima Tv assoluta su Rai 2 Ncis: Los Angeles 8, in prima Tv assoluta su Rai 2

Va oggi in onda, in prima serata su Raidue, il 14esimo episodio dell’ottava stagione di Ncis Los Angeles. Come anticipa l’ufficio stampa della Rai, nel nuovo appuntamento intitolato Sotto Assedio vedremo Callen sotto custodia all’ATF mentre Deek sarà arrestato e Grange sarà trasportato in ospedale dopo essere stato ferito in carcere. Carl Nrown, nel frattempo, riuscirà a fuggire dal carcere mentre Kensì sarà rapita. Con la squadra decimata, Hetty ordinerà agli impiegati di tornare a casa per evitare nuove e brutte sorprese. In attesa della messa in onda dell’episodio che si preannuncia ricco di suspance, su You Tube, è possibile vedere l’anteprima. La puntata, infatti, è già stata trasmessa negli Stati Uniti dove ha ricevuto un grosso seguito di pubblico. Chi, dunque, non ha voglia di aspettare l’inizio della puntata, cliccate qui per vedere il filmato (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Nella prima serata di oggi, sabato 20 maggio 2017, Rai 2 trasmetterà un nuovo episodio di NCIS - Los Angeles 8, in prima Tv assoluta. Sarà il 14°, dal titolo "Segui il denaro". Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Granger (Miguel Ferrer) si risveglia da uno stato confusionale, ancora intontito a causa di un farmaco che gli è stato somministrato con l'inganno. Ricorda qualche frammento della notte precedente e l'incontro con Heather (Gretchen Palmer). La donna si trova priva di coscienza sul pavimento e Granger cerca di capire se sia ancora viva. Poco dopo, la Polizia irrompe nell'appartamento e arresta il vice direttore dell'NCIS. Più tardi, Duggan (Jackson Hurst) si presenta alla base per pretendere il licenziamento di Hetty (Linda Hunt), dato che il tempo per trovare la talpa è scaduto. Il suo posto verrà affidato a Granger e la squadra deve fingere di non sapere dove si trovi per nascondere la verità. Deeks (Eric Christian Olsen) viene inviato a rintracciarlo, ma si imbatte nell'ostilità della Polizia e nell'accusa della Whiting della LAPD (Karina Logue), convinta della colpevolezza di Granger. Ordina subito il suo arresto, accusandolo per un'altra accusa, ma Deeks fa in tempo ad inviare un messaggio a Kensi (Daniela Ruah). Hetty crede che sia tutta opera della talpa e il problema è assicurarsi che Duggan non scopra nulla. Callen (Chris O'Donnell) e Sam (LL Cool J) nel frattempo cercano qualsiasi traccia di Heather che possa condurli alla verità. Poco dopo, Sam viene arrestato per via di un cadavere presente nel suo bagagliaio, unito ad un forte quantitativo di droga. Più tardi, Callen e Kensi concludono via telefono che la talpa potrebbe essere Duggan. Gli uomini di quest'ultimo tuttavia piomba poco dopo sul posto e fa catturare Callen, che fa in tempo ad avvisare Kensi di disfarsi del cellulare. L'agente verrà accusato di ordire un attentato, a cui si collega il cadavere ritrovato nella sua abitazione. Callen cerca di far riflettere il federale che lo sta interrogando, per dimostrargli che qualcuno sta cercando di incastrare tutta la squadra. Intanto, Nell (Renée Felice Smith) rivela alla squadra ancora rimasta alla base che Granger è stato accoltellato e che lo stanno trasportando in gravi condizioni in ospedale. Hetty decide di prendere di petto Duggan e gli rivela quanto sta accadendo a tutto l'NCIS. Gli chiede apertamente se sia implicato nei diversi eventi e conclude che è l'unico ad avere tutto da guadagnare da quanto sta accadendo. Sa infatti che sta cercando di mettersi in mostra grazie alla cattura della talpa, ma Duggan si mostra anche propenso ad aiutare il team. Kensi invece preleva con una scusa Heather dall'ospedale. Grazie ad un finto attentato organizzato da Eric (Barrett Foa), Kensi riesce ad allontanarsi dalla struttura indisturbata. Una volta nella stanza interrogatori rivela alla donna di sapere il suo collegamento con Natalie e che si trova sotto minaccia. Nonostante l'offerta di protezione, Heather decide di non parlare. Kensi capisce che è un agente della CIA, grazie a dei segnali nascosti che le ha dato. Erick e Nell avvisano poco dopo la squadra dell'arrivo dell'FBI alla casa galleggiante. Duggan cerca di fermare i federali, ma un cecchino lo colpisce sul posto, mentre Kensi e Hetty approfittano della botola per fuggire.

In seguito all'arresto di tutta la squadra, il futuro dell'NCIS dipende solo dagli sforzi di Hetty e Kensi. Intanto, Carl Brown si trova in un blindato assieme al detenuto che ha cercato di ucciderlo e che sembra avere il modo per fargli di nuovo del male. Nel frattempo, Deeks verrà smascherato agli occhi dei compagni di cella come agente federale, mentre Sam ottiene delle conferme riguardo al coinvolgimento della CIA nel loro arresto. Callen riuscirà invece a liberarsi delle manette, ma il suo tentativo di darsi alla fuga viene bloccato da Duke Morgan. Riuscirà tuttavia a parlare con Kensi, ma non riceverà notizie sullo stato di salute di Granger. Il vice Direttore si trova infatti in coma nel suo letto d'ospedale.

© Riproduzione Riservata.