BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

MAPS TO THE STARS/ Su Rai Movie il film con Julianne Moore. Le curiosità sulla pellicola(oggi, 18 giugno 2017)

Maps to the Stars, il film in onda su Rai Movie oggi, domenica 18 giugno 2017. Nel cast: Julianne Moore e Mia Wasikowska, alla regia David Cronenberg. La trama del film nel dettaglio.

Maps to the StarsMaps to the Stars

Maps to the Stars è il film che andrà in onda su Rai Movie oggi, domenica 18 giugno 2017. Una pellicola drammatica che è stata affidata alla regia di David Cronenberg che si basa su una sceneggiatura scritta da Bruce Wagner. La produzione del film è stata firmata da Said Ben Said con Martin Katz e Michel Maerkt mentre le case di produzione che hanno permesso la realizzazione del film sono Prospero Pictures, Sentient Entertainment, SBS Productions e Integral Film con la distribuzione che è stata gestita almeno in Italia dalla Adler Entertainment. Il montaggio del film è stato eseguito da Ronald Sanders con le musiche della colonna sonora che sono state composte da Carol Spier e con la fotografia sviluppata da Peter Suschitzky. La pellicola è stata prodotta da una collaborazione tra Canada e stati Uniti d'America nel 2014 e la sua durata è di 110 minuti. La lavorazione del film è durata due mesi, inizialmente il ruolo del Dottor Stafford Weiss e quello di Havana Segrand dovevano essere affidati all'attore statunitense Viggo Mortensen e all'attrice britannica Rachel Hannah Weisz. Entrambi, per impegni di lavoro già presi precedentemente hanno rifiutato e il regista li ha sostituiti con altri due bravi del cinema, la bella Julianne Moore e il noto attore John Cusack.

, il film in onda su Rai Movie oggi, domenica 18 giugno 2017 alle ore 23.00. Una pellicola di genere drammatica uscita nel 2014 per la regia di David Cronenberg. Il ruolo delle protagoniste del film è affidato alle attrici Julianne Moore, Mia Wasikowska, Sarah Gadon e Olivia Williams mentre gli interpreti maschili sono John Cusack e Robert Pattinson. Il film ha concorso al Festival di Cannes edizione 2014 e l'attrice statunitense Julianne Moore ha vinto il premio annuale "come migliore attrice protagonista". Ma vediamo la trama del film nel dettaglio.

La giovane Agatha Weiss (Mia Wasikowska) è appena sbarcata a Los Angeles. Per giungere la casa di Benjie Weiss (Evan Bird), famoso giovane divo di Hollywood, affitta una limousine con autista, un certo Jerome Fontana (Robert Pattinson). Il viso e il corpo di Agatha sono deturpati dai segni di gravi ustioni, che ancora hanno bisogno di accurate medicazioni. Benjie Weiss è andato in ospedale per fare visita ad una sua grande fan, che purtroppo è malata terminale.

Il padre di Benjie è Stafford Weiss (John Cusack), uno psicologo molto noto che ha in terapia alcune star del mondo del cinema tra cui Havana Segrand (Julianne Moore). Havana non riesce a liberarsi dei brutti ricordi legati alla madre, anche lei attrice famosa scomparsa da qualche tempo. L'agente di Havana vorrebbe che lei interpretasse il film in cui, tempo addietro, aveva recitato sua madre ma la cosa non entusiasma per niente le giovane attrice.

Intanto la madre di Benjie sta cercando di inserire suo figlio nel cast di una pellicola molto importante, sarebbe il ritorno sulle scene del ragazzo dopo un periodo di riabilitazione per disintosscarsi dalla droga e dall'alcool. Havana, dietro consiglio dell'amica ed attrice Carrie Fisher, assume Agatha alle sue dipendenze in qualità di assistente personale. Nel frattempo, Agatha e l' autista Jerome stanno vivendo una relazione sentimentale, nonostante il giovane abbia semre dichiarato di non volere legami stabili. Ad un certo punto si scoprirà che Agatha Weiss non è la persona che ha voluto far credere ma una donna che in realtà prova rancore e risentimento per alcuni dei protagonisti del film.

© Riproduzione Riservata.