BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NON UCCIDERE 2/ Anticipazioni quarta puntata 21 giugno 2017: Viola ha un incidente

Non uccidere 2, anticipazioni puntata 19 giugno 2017: Valeria indagherà su un gioco erotico finito male e sulla morte del socio di un'azienda che produce mattoni  

Miriam Leone nei panni di Valeria Ferro, protagonista di Non uccidere 2 Miriam Leone nei panni di Valeria Ferro, protagonista di Non uccidere 2

NON UCCIDERE 2, ANTICIPAZIONI QUARTA PUNTATA 21 GIUGNO 2017 

Non uccidere 2 torna mercoledì 21 giugno con la quarta puntata. Le prime anticipazioni dicono che Valeria si troverà a indagare sulla morte di una ragazza. Sembra esserci anche un reo confesso, che presto dirà anche di essere responsabile della morte di un’altra ragazza avvenuta alcuni anni prima. L’uomo riuscirà però a scappare, ma qualcosa nel suo racconto non torna. Intanto Viola ha un incidente in macchina. Alla fine delle terza puntata abbiamo visto che Rami viene salvato da un agguato in ospedale grazie all’intervento di Bracco, il responsabile amministrativo della Rivetti. Che viene visto da Valeria, che lo porta in commissariato. Dai conti risulta infatti che ha truffato l’azienda. L’uomo confessa di aver ucciso il figlio del proprietario perché aveva scoperto tutto. Andrea vorrebbe sapere da Valeria se sono ancora una coppia o meno, ma lei gli dice che non sono niente. Viola arriva in carcere, incontra il padre che però ribadisce di essere colpevole. La donna prende malissimo questa confessione. Rami torna a casa e trova la moglie di Claudio ad aspettarlo, ma che non se la sente di fuggire con lui in Francia. L’operaio poco dopo viene investito in strada e muore davanti agli occhi della donna, che descrive l’auto che è fuggita a Valeria. Che capisce che Bracco le ha mentito per coprire dei criminali che gli avevano dato soldi per smaltire coi mattoni materiale di risulta. Resta un mistero: chi ha ucciso Claudio? La Ferro scopre che suo fratello aveva dei debiti ed era stato aiutato dai criminali. Messo alle strette dalle circostanze ha ucciso il fratello facendosi poi aiutare da Carmine per liberarsi del corpo e Rami aveva visto tutto. Viola intanto si sfoga con Giorgio, mentre scopriamo che Menduni è stato convinto a mentire da qualcuno. Valeria, invece, si scusa con Andrea e gli dice che tiene a lui e alla loro storia. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

Il secondo episodio della terza puntata di Non uccidere 2 ci porta all’interno della Rivetti, una fabbrica di mattoni. Dentro a un forno viene trovato il corpo di un uomo carbonizzato. Valeria decide intanto di buttare i suoi farmaci nel water. La Ferro arriva alla fabbrica e si pensa che sia il figlio del proprietario l’uomo trovato morto, Claudio. Da un video lo si vede litigare con un operaio, Rami. Si scopre poi che l’uomo ha una relazione da due anni con la moglie di Claudio. I sospetti ricadono quindi su di lui. Valeria cerca di dire Andrea che ha smesso di prendere i farmaci, ma lui non le crede. Il responsabile amministrativo della Rivetti è sotto minaccia da parte di alcuni uomini che vogliono sistemi dei documenti. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

Giordani viene intanto legato per realizzare il suo desiderio, ma viene visto dalla moglie, che gli porta anche un avviso di garanzia: è accusato di omissione di soccorso. Viola va intanto a casa di Russo, dicendo che è pronta da aiutarlo: e così gli consegna un registratore con cui cercare di registrare una conversazione in carcere con il padre. La avvisa anche che grazie a una guardia la aiuterà a passare, ma che in ogni caso commetterebbe un reato penale. Valeria va a casa di Antonio e dice che, attraverso una macchia di sangue, ha capito che è stata lei a uccidere il marito perché voleva lasciarla per Sonia, la ragazza sopravvissuta. Per questo si era messa d’accordo con Lavinia per far fuori la rivale. Ma Antonio, avuta la confessione dalla donna, l’aveva strangolata. Tornato a casa, e pronto a scatenare la sua furia sulla moglie, è stato ucciso da lei sulla scala a chiocciola dell’appartamento. Andrea intanto scopre che Valeria gli nascondeva dei farmaci. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

Valeria interroga una ragazza che era legata a Lavinia la notte in cui è morta. Non ricorda molto, perché stava per soffocare. Andrea informa la moglie di Antonio che è stato ritrovato il corpo senza vita di suo marito. Messa alle strette, l’amica di Lavinia confessa che quella notte c’era un’altra persona sul luogo del delitto. Tale persona sta cercando intanto di partecipare a un evento per essere stavolta legato. E cerca intanto di infangare la sua possibile accusatrice diffondendo sue foto hard. Il figlio della donna, Marco, viene intanto preso in giro. Valeria interroga Giordani, l’uomo che sembra intoccabile e che riesce a contrattare una testimonianza in cambio della “immunità”: dice che è stato Antonio a uccidere Lavinia. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

Su Rai 2 è cominciata la terza puntata di Non uccidere 2, la fiction con protagonista Miriam Leone. Il primo episodio comincia in un locale. Giorgio va da Viola e le spiega di sospettare che il padre non sia il colpevole della morte della madre di Valeria. La ragazza sospetta però che il poliziotto voglia solo cercare di avere un modo per essere riammesso in servizio. La Ferro e Andrea discutono dei farmaci che la donna sta prendendo. Russo cerca di convincerla a non prenderli, ma lei non vuole saperne. Raggiungono alla fine un compromesso: lei diminuirà piano piano le dosi. Intanto viene trovato il corpo di una ragazza, Lavinia, con delle funi attorno: sembra un gioco erotico finito male. Sembra però che sia stata uccisa prima. Una donna denuncia a Valeria la scomparsa del marito, Antonio: era presente nello scantinato dove è stata trovata Lavinia. Lei però è sicura che l’uomo non c’entri nulla, perché molto esperto di queste pratiche con le corde. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

Torna l'appuntamento con la serie tv Non uccidere 2 su Rai Due. In questa vediamo come protagonista Miriam Leone in diversi casi che ci portano a dover analizzare le difficoltà di casi rimasti irrisolti. Nonostante il format intelligente e l'ottimo stile di regia questa serie ha incontrato alcune difficoltà che hanno portato la produzione Rai a decidere nell'innovativo stile dell'on demand già prima della messa in onda delle puntate. Un modo rivoluzionario che sicuramente ha portato diversamente un'opera molto intelligente ma anche poco compresa fino a questo momento. Non uccidere la serie va in onda in prima serata su Rai Due e in diretta streaming, grazie a RaiPlay, potremo seguirlo sui nostri dispositivi mobili come pc, tablet e smartphone cliccando qui. (agg. di Matteo Fantozzi)

L’ispettore Valeria Ferro si ritroverà a risolvere altri due intricati casi nella puntata di Non uccidere 2 che vedremo in onda stasera. Nel primo degli episodi in onda, il quinto di questa stagione, il personaggio interpretato da Miriam Leone indagherà sulla morte di Lavinia Oliveira, deceduta durante un gioco erotico. Le cause della sua morte potrebbero essere per molto diverse da quelle di una tragica fatalità. È la vittima la donna che vediamo in questo post pubblicato nei giorni scorsi sulla pagina Instagram della fiction? L’immagine di una donna appesa a delle corde e la didascalia sembrano suggerire che si tratti effettivamente della vittima: “Arte, lussuria, segreti. I nuovi episodi di #NonUccidere in onda lunedì 19 giugno alle 21.15 su Rai 2. @instarai2”.

Non Uccidere 2 è sicuramente un prodotto di alta qualità della televisione italiana e stasera saranno certamente tantissimi coloro che si sintonizzeranno su Rai Due per seguire i nuovi episodi della fiction che vede protagonista Miriam Leone. Un post di qualche giorno fa sulla pagina Facebook di Non Uccidere ci ricorda l’appuntamento: “Pronti a occupare i divani e scoprire chi sarà il prossimo colpevole? #NonUccidere torna con i nuovi episodi lunedì 19 giugno alle 21.15 su Rai2”. I fans ne hanno approfittato per muovere qualche critica agli autori, specialmente per quanto riguarda la lentezza della serie tv: “Considerando quanto è lento e grigio, sarà un'impresa non addormentarsi anche se Miriam Leone è bellissima”, “Mi ricordavo una serie più avvincente.....l'ho trovata un po' lenta….”, “Due palle! È bastata mezza puntata per dire basta”, “Noia mortale”, “Un po’ noioso e la colonna sonora fastidiosa impedisce spesso di sentire i dialoghi....io lo guardo lo stesso”. Clicca qui per vedere il post e tutti i commenti.

Valeria Ferro è pronta a rimettersi al lavoro nelle nuove puntate di Non uccidere 2 in onda questa sera, lunedì 19 giugno 2017, su Rai Due alle 21.15. La rete ha pubblicato un piccolo promo sulla sua pagina Twitter: “Stasera alle 21.15 su #Rai2 torna @Non_Uccidere con due nuovi episodi. Non perdetevelo! #NonUccidere #MiriamLeone”. Nel breve video vediamo Miriam Leone nei panni di Valeria Ferro mentre scende dall’auto e si avvicina alla telecamera, posta sopra al nastro messo dalla polizia per circoscrivere la scena di un crimine. Su quali omicidi indagherà nei due episodi di stasera? I fans non vedono l’ora di scoprirlo, come testimoniano like e retweet. Dalle anticipazioni sappiamo che il primo caso riguarderà una donna morta forse per un gioco erotico finito male mentre il secondo sarà l’omicidio di un uomo d’affari. Clicca qui per vedere il video promo di Non uccidere 2.

Non ucciere 2 torna questa sera, lunedì 19 giugno 2017, su Rai Tre alle 21.15 con due nuovi episodi. Nel primo, il quinto di questa stagione, la polizia indagherà sull’omicido della giovane Lavinia Oliviera, vittima di un complicato gioco erotico chiamato Shibari. I primi rilievi e l’autopsia escludono però che si tratti di un incidente: la donna è morta infatti per strangolamento. Intanto in commissariato Giada Pinto denuncia la scomparsa di suo marito Antonio: la donna dichiara che suo marito, mai tornato a casa, era sicuramente presente al momento della morte di Lavinia. Le parole di Giada porteranno Valeria a interrogare Sonia Fabris, anche lei coinvolta nel gioco erotico insieme ad Antonio e alla vittima. Quando viene ritrovato il corpo di Antonio l’indagine diventa ancora più intricata. Sonia rivelerà a Valeria un altro dettaglio importante: la notte dell’omicidio i tre non erano da soli. Ad avere una passione per questa pratica erotica è anche il giudice Franco Giordani, invitato ad assistere alla performance del trio. Lui sa quindi la verità su quanto è accaduto, ma potrebbe essere ancora più complicata di quanto già sembri.

Nel secondo episodio di questa sera, lunedì 19 giugno 2017, il corpo ritrovato sarà quello di Claudio Rivetti, socio minoritario di un’azienda che produce mattoni industriali. il cadavere verrà rinvenuto semicarbonizzato nel forno della fabbrica e a trovarlo sarà Rami, operaio addetto alla cottura dei mattoni. Le indagini porteranno Valeria a pensare che il giovane operaio sappia più di quanto vuole dare a vedere. Che rapporto lo lega a Emanuela Rivetti moglie della vittima? La donna, interrogata da Valeria, rivelerà che lei e Rami sono sì amanti, ma non hanno nulla a che fare con la morte del marito. La moglie di Rivetti suggerirà quindi a Valeria di concentrarsi sulla presunta salute finanziaria dell’azienda e su Carmine Bracco, responsabile amministrativo della società.

© Riproduzione Riservata.