BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

RENATO CAROSONE/ Il Maestro dello "swing napoletano": la filmografia sull'artista (Techetecheté)

Renato Carosone, il papà di "Tu vuo' fa' l'americano" ritorna nella puntata di Techetechetè. Dai primi passi nello swing, fino alla scelta di lasciare il palcoscenico

Renato Carosone A Techetecheté - Wikipedia Renato Carosone A Techetecheté - Wikipedia

RENATO CAROSONE, MAESTRO DELLO "SWING NAPOLETANO": LA FILMOGRAFIA SULL'ARTISTA (TECHETECHETE') - A Techetecheté ci sarà spazio anche per il maestro dello swing napoletano, Renato Carosone. L'artista è stato anche in diversi film che hanno fatto la storia del cinema italiano. Il suo primo lavoro d'attore risale al 1956 quando lo vediamo nel film di Luigi Capuano ''Maruzzella''. Sicuramente l'opera più ricordata è nel 1958 quando lo vediamo in Totò, Peppino e le fanatiche. L'ultima apparizione sul grande schermo è invece in Caravan petrol di Mario Amendola uscito due anni più tardi. In tutti e tre i film però Renato Carosone interpreta sé stesso e non un personaggio. Sicuramente per lui sono state delle emozioni piuttosto importanti che lo hanno formato. (agg. di Matteo Fantozzi)

RENATO CAROSONE, MAESTRO DELLO "SWING NAPOLETANO" (TECHETECHETE') - Il Comune di Trevignano è già alle prese con l'organizzazione della prima edizione del Festival “Caro.Swing” 2017. Si tratta di un tributo  all’indimenticabile maestro Renato Carosone, che riposa infatti nel cimitero del paese in riva al lago. Una manifestazione unica creata, come ci svela il portale Lagone.it, in collaborazione con l’Associazione Culturale “A Trevignano Romano” e “Lalla Hop” e che avrà luogo il 29 giugno proprio in riva al lago sulle note dello swing circondati da comparse, vetture e scenografie d’epoca. All'evento parteciperanno anche ospiti e amici del famoso maestro Carosone, che racconteranno aneddoti, ricordi e retroscena inediti, rendendo omaggio al grande artista napoletano.

RENATO CAROSONE, MAESTRO DELLO "SWING NAPOLETANO" (TECHETECHETE') - Esistono nomi destinati a rimanere nella storia della musica italiana. E fra questi non si può dimenticare Renato Carosone, una vera e propria leggenda dell'arte a note, un innovatore che è riuscito a creare un genere tutto suo. Lo swing napoletano è nato infatti grazie al suo lavoro, incessante, che lo ha portato a scrivere hit intramontabili come "Tu vuo' fa' l'americano", un brano presente nel disco "Racconto a Modo Mio". Ed è proprio al papà di "Malafemmena", che il comune di Trevigiano ha voluto dare un grande tributo grazie al Festival Caro Swing, che debutterà con la sua prima edizione il prossimo 29 giugno. L'atmosfera si riscalderà così della musica del Maestro, nostalgica e ritmica allo stesso tempo.

RENATO CAROSONE, IL SUCCESSO PROVOCO' IL SUO RITIRO DALLE SCENE (TECHETECHETE') - Sono diversi gli artisti, locali e nazionali, che negli anni hanno voluto ricordare Renato Carosone riproponendo i suoi brani più celebri. Intanto, i telespettatori potranno rivedere il Maestro dello swing all'italiana sulla puntata di Techetecheté di oggi, lunedì 19 giugno 2017, grazie a dei videoframmenti che ci riporteranno indietro nel tempo. Lo scorso 20 maggio, va ricordato, si è festeggiato il 16° anniversario della morte di Renato Carosone, scomparso ormai dalle scene già dagli anni '60. Il successo che a diverse personalità di vari settori ha finito forse per dare alla testa, ha provocato invece il ritiro del cantautore napoletano, che decise di sfuggire all'eventualità di diventare una caricatura di Luigi Tenco. E' quanto espresse lo stesso Carosone in occasione del premio alla memoria del cantautore scomparso, nel 1996, e conferitogli "per il rinnovamento apportato alla musica napoletana". 

© Riproduzione Riservata.