BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

THE BLACKLIST 3/ Anticipazioni del 19 giugno: Red è impazzito? Una visione dal passato

The Blacklist 3, anticipazioni del 19 giugno 2017, in prima Tv su Rai 2. Red scompare nel nulla, mentre la task force indaga sul mandante dell'omicidio di Liz

The Blacklist 3, in prima Tv su Rai 2The Blacklist 3, in prima Tv su Rai 2

ANTICIPAZIONI THE BLACKLIST 3, PUNTATA 19 GIUGNO

Nella seconda serata di oggi, lunedì 19 giugno 2017, Rai 2 trasmetterà due nuovi episodi di The Blacklist 3, in prima Tv per le reti in chiaro. Saranno il 20° ed il 21° episodio, dal titolo "La rete Artax" e "Susan Hargrave". Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove eravamo arrivati la settimana precedente: Tom (Ryan Eggold) e Liz (Megan Boone) corrono verso la libertà, sfuggendo agli uomini di Solomon (Edi Gathegi). Quest'ultimo viene però avvisato della fuga dell'ex agente e decide di abbandonare la Chiesa per catturarla. Anche se Red (James Spader) avvisa Liz del luogo in cui si incontreranno più tardi, Solomon riesce a tamponare l'auto della donna ed inizia a sparare. A causa dell'impatto, Liz inizierà a provare dei dolori al ventre e scopre che le si sono rotte le acque, ma in suo aiuto arriverà Mr Kaplan (Susan Blommaert), che riuscirà a metterla in salvo. Nik (Piter Marek) viene incaricato di seguirla nel parto e dovrà affrontare un nuovo ostacolo quando la bambina dimostrerà di non respirare subito dopo la nascita. Red raggiunge l'ex agente poco dopo, ma la donna è determinata a tenerlo lontano dalla figlia. intanto, Ressler (Diego Klattenhoff) risale al segnale satellitare di chi ha tenuto sotto controllo l'auto di Liz, trovando solo una struttura vuota. Poco dopo, le condizioni di Liz peggioreranno a vista d'occhio, tanto che Nik è costretto a farla entrare in coma. Red sprofonda nel panico e decide di portarla in un ospedale, nella speranza di riuscire a salvarla. Solomon tuttavia verrà avvisato dello spostamento ed anche se il blacklister cercherà di creare un diversivo, riuscirà comunque a raggiungere l'ambulanza su cui sta viaggiando. Poco dopo, Liz muore a causa di un attacco cardiaco. Il Blacklister sarà accecato dal dolore per la morte di Liz e cerca di capire che cosa sia successo grazie al consumo di oppio. Finirà così in una cittadina lontana diverse centinaia di miglia, dove verrà attirato da una donna in difficoltà all'interno di un bar. Una volta salvata dall'aggressore, deciderà di portarla in una casa sul mare perché possa riprendersi. Al suo risveglio, la donna lo informa che qualcuno sta cercando di ucciderla, ma Red non trova alcuna prova che lo dimostri. Poco dopo, un poliziotto si presenta alla porta della villa in seguito alla segnalazione di alcuni vicini, a cui il Blacklister consegna dei documenti falsi. Alcuni attimi più tardi, la donna uccide un aggressore che si è introdotto nella casa e riferisce in seguito a Red di avere una figlia che vuole proteggere. Sceglierà così di aiutarla, preparando diverse trappole per prepararsi al nuovo attacco, ma al mattino successivo, Red realizza che la donna in realtà non è mai stata reale e che si tratta solo di ricordi sulla madre di Liz, Katarina Rostova (Lotte Verbeek).

La task force non riesce a riprendersi in seguito alla morte di Liz, ma tutti gli agenti decidono che chi l'ha uccisa dovrà pagare. Risalgono così fino al mandante che ha inviato Solomon alla chiesa grazie alla rete Artax, un satellite ufficialmente sconnesso con cui i criminali hanno seguito ogni spostamento di Liz. Durante le ricerche, mentre Red sembra ancora svanito nel nulla, la squadra risale fino ad una sconosciuta che potrebbe rivelarsi il mandante dell'omicidio dell'ex agente. Nel frattempo, Red si presenta a casa del nonno di Liz, Dom, che cerca di aiutare nel tentativo di risolvere i propri sensi di colpa. La task force continua ad essere impegnata nel risalire al mandante dell'omicidio di Liz. Una volta tornato nella sede dell'FBI, Red decide di fare di tutto per vendicarsi della morte della donna ed indirizza la squadra verso Susan Hargrave, una donna molto potente che le sue fonti hanno indicato come possibile minaccia ed una sua vecchia conoscenza. Dopo aver intrapreso diverse sparatorie fra la task force e gli uomini di Scottie, quest'ultima rivela che in realtà la morte di Liz è stata ordinata da Alexander Kirk, un magnate russo miliardario. 

© Riproduzione Riservata.