BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LA PATATA BOLLENTE/ Su La7 il film con Edwige Fenech (oggi, 20 giugno 2017)

La patata bollente, il film in onda su La7 oggi, martedì 20 giugno 2017. Nel cast: Edwige Fenech, Renato Pozzetto e Massimo Ranieri, alla regia Steno. La trama del film nel dettaglio.

La patata bollente La patata bollente

LA PATATA BOLLENTE, IL FILM IN ONDA SU LA7 OGGI, 20 GIUGNO 2017: IL CAST E LE CURIOSITA' - La patata bollente, il film in onda su La7 oggi, martedì 20 giugno 2017 alle ore 23.00. Una commedia italiana del 1979 che è stata diretta da Steno (Un americano a Roma, Piedone lo sbirro, Febbre da cavallo) ed interpretata da Edwige Fenech (I peccati di Madame Bovary, Quel gran pezzo dell'Ubalda tutta nuda e tutta calda, L'insegnante), Renato Pozzetto (Il ragazzo di campagna, Un povero ricco, Grandi magazzini) e Massimo Ranieri (Metello, Il faro in capo al mondo, Con la rabbia negli occhi). Il film affronta, seppure con i toni della commedia, il problema dell'omosessualità e della sua percezione nell'Italia della fine degli anni '70. Da un lato Bernardo difende l'amico sia dagli attacchi dei fascisti sia da quelli dei compagni. Questi ultimi invece vedono l'omosessualità come una sorta di malattia contagiosa, per cui temono per Bernardo e cercano di tenerlo il più possibile lontano da Claudio. Nella colonna sonora del film è compreso anche il brano Tago diverso, scritto dagli Squallor. Questa diventerà rapidamente una canzone simbolo per tutti gli omosessuali italiani, tanto che verrà scelta come inno ufficiale in occasione del gay pride di Bologna, svoltosi nel 2008. 

LA PATATA BOLLENTE, IL FILM IN ONDA SU LA7 OGGI, 20 GIUGNO 2017: LA TRAMA - Bernardo Mambelli (Renato Pozzetto) è un operaio appassionato di pugilato ed è anche un sindacalista e militante del PCI. Un giorno Bernardo soccorre un uomo e lo salva dall'aggressione di alcuni fascisti. La vittima, Claudio (Massimo Ranieri), è lievemente ferito, così Bernardo lo porta a casa sua per soccorrerlo. Quando scopre che Claudio è omosessuale, Bernardo cerca in ogni modo di nascondere la tendenza sessuale dell'amico per evitare commenti compromettenti. Il gioco riesce sia con la fidanzata Maria (Edwige Fenech) che con i colleghi di partito. Quando Claudio è di nuovo vittima di un attacco fascista, proprio a causa del suo orientamento sessuale, che gli distrugge la casa, Bernardo decide di ospitarlo di nuovo da lui. Maria scopre casualmente che l'ospite del suo fidanzato è gay e decide di consigliarsi con gli amici del suo uomo. La sezione locale del Partito regala quindi a Bernardo una finta vacanza premio in URSS per allontanarlo dal pericolo omosessuale. Quando torna scopre però che, per sdebitarsi dell'ospitalità, Claudio ha rivoluzionato l'arredamento del suo appartamento, trasformandolo con uno stile troppo femminile per i suoi gusti. Questo nuovo assetto domestico spaventa ancora di più Maria e gli amici del PC, che comincianoa temere per l'orientamento sessuale dell'amico.

© Riproduzione Riservata.