BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

THE LEFTOVERS 3/ Anticipazioni del 20 giugno: Evie è ritornata a Miracle?

The Leftovers, anticipazioni del 20 giugno, in prima Tv assoluta su Sky Atlantic. Grace trova Kevin e gli rivela il suo piano; Kevin vittima di nuove visioni?

The Leftovers 3, in prima Tv assoluta su Sky Atlantic The Leftovers 3, in prima Tv assoluta su Sky Atlantic

Nella prima serata di Sky Atlantic di oggi, martedì 20 giugno 2017, andranno in onda due nuovi episodi di The Leftovers 3, in prima Tv assoluta. Saranno il terzo ed il quarto, dal titolo "Il pensiero folle di un bianco" e "La relazione". Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: alcuni anni dopo gli ultimi eventi, Kevin (Justin Theroux) è diventato poliziotto di Miracle. Matt (Christopher Eccleston) invece prosegue con la sua missione religiosa, anche se usa toni piuttosto discutibili. Più tardi, Nora (Carrie Coon) parla ai cittadini a nome del Dipartimento dell'Improvvisa DIpartita per via di alcuni strane e false scomparse. Dean (Michael Gaston) raggiungerà poi il nuovo Capo della Polizia, facendogli un discorso senza senso sulla fine del mondo e la trasformazione di alcuni cani in esseri umani. A casa, Laurie (Amy Brenneman) e Michael (Jovan Adepo) proseguono con la loro truffa, facendo leva sui presunti doni paranormale dell'uomo. Dopo aver festeggiato il compleanno del figlio con gli amici, Kevin infila la testa in un sacchetto e lo chiude con lo skotch, nella speranza di riaccedere al mondo in cui era finito anni prima. Poco dopo, esce semplicemente dall'abitazione. Dopo un battesimo inaspettato, Dean ferma la pattuglia di Kevin e gli punta il fucile contro, ma Tom (Chris Zylka) lo uccide sul colpo. La situazione si complica quando Mary (Janel Moloney) avvisa il Capo che vuole lasciare la città e Matt, mentre quest'ultimo rivela di essere all'opera per scrivere un nuovo Vangelo su di lui. Kevin cerca di convincerlo a consegnargli lo scritto, ma sia John (Kevin Carroll) che Michael (Jovan Adepo) sono convinti che sia il nuovo Messia, dato che non può morire in alcun modo. Altrove, una Nora fortemente invecchiata e conosciuta come Sarah nega con una suora di conoscere Kevin. L'intera comunità di Miracle è convinta che di lì a 14 giorni avverrà una seconda Dipartita. Qualcuno afferma anche di aver assistito ad una strana scomparsa, come riferirà a Nora. Dato il coinvolgimento del fratello, la donna decide di parlargli di persona e scopre che l'uomo di cui tutti parlano è in realtà morto d'infarto. Tempo dopo, Nora riceve la telefonata di Mark Linn-Baker (Mark Linn-Baker), che le propone di incontrarlo affermando che esiste un modo per farle rivedere i figli. Anche se consapevole che si tratta di una bufala, Nora decide comunque di incontrare Linn-Baker, che le rivela come l'unica strada per rivedere i Dipartiti sia il suicidio. La donna si allontana confusa, stato d'animo che aumenta nel vedere i documenti che le ha consegnato come prova. Ritornata a Miracle, si presenta alla porta di Erika (Regina King). Le confessa infine di essersi rotta il braccio apposta per nascondere il tatuaggio con cui ha coperto i nomi dei figli. Tornata a casa, riceve una seconda telefonata dell'organizzazione di Linn-Baker, con cui le viene fissato un secondo appuntamento. Quella sera, tre donne guidate da Grace Playford (Lindsay Duncan) fermano lo Sceriffo Yarborough (Damien Garvey) e lo uccidono annegandolo nel lago, pensando che sia Kevin.  

Kevin inizia a raccogliere indizi sui canti delle tribù indigene quando viene arrestato. Dopo essere stato rilasciato, continua le sue ricerche su Sunday, l'unico uomo a conoscere il canto di cui ha bisogno per impedire che l'Apocalisse avvenga. Grazie a metodi illeciti riesce alla fine a trovarlo e dopo aver spiegato il suo passato, riesce a convincerlo a dargli una mano. Dopo essere stato morso da un serpente, Kevin si risveglia a casa di una donna e scopre che all'esterno le persone stanno costruendo un'arca per affrontare il Diluvio Universale. La donna si presenta come Grace e rivela di aver appena ucciso un ufficiale di Polizia solo a causa dello scambio di persona.

Kevin e Nora raggiungono l'Australia, dove alla donna vengono date ulteriori istruzioni. Kevin invece vede Evie al di fuori di uno studio e corre verso di lei per affrontarla. Dopo averle scattato una foto, chiama Laurie, che di contro lo avvisa di non proseguire. Kevin tuttavia ignora le parole dell'ex moglie e rintraccia la ragazza in una biblioteca. Si accorgerà in un secondo momento che non si tratta di Evie e che ha avuto una crisi psicotica. Intanto, Nora partecipa al secondo incontro, dove viene sottoposta ad esami fisici e le viene rivolta una strana domanda. Sarebbe d'accordo con l'omicidio di un bambino solo per evitare che la sorella crescesse con il cancro?

© Riproduzione Riservata.