BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

Gaetano Curreri/ Il ricordo di Marco Pantani con ''E mi alzo sui pedali'' (Una serata bella per te, Bigazzi)

Gaetano Curreri, il frontman degli Stadio partecipa alla serata musicale in onda questa sera su Rete 4 per un omaggio a Giancarlo Bigazzi (Una serata bella per te, Bigazzi)

Gaetano Curreri a Una serata bella per te, BigazziGaetano Curreri a Una serata bella per te, Bigazzi

GAETANO CURRERI, IL RICORDO DI MARCO PANTANI (UNA SERATA BELLA PER TE, BIGAZZI) -

Tra gli artisti più famosi che abbiamo visto a Una serata Bella per te, Bigazzi c'è Gaetano Curreri frontman degli Stadio. L'artista porterà a breve sul palcoscenico la splendida canzone del 2007 ''E mi alzo sui pedali'' contenuta nell'album Parole nel vento. La canzone è un omaggio a un grandissimo campione della storia del nostro sport, lo sfortunato Marco Pantani. Soprannominato il Pirata è scomparso il 14 febbraio del 2004 a Rimini, dopo un momento molto complicato e difficile da gestire. Sappiamo dal fatto che è una replica che Gaetano Curreri si è commosso durante l'interpretazione e poi ha spiegato come Giancarlo Bigazzi stesso voleva raccontare questo splendido ciclista che sicuramente ha vissuto qualcosa che non meritava di vivere. (agg. di Matteo Fantozzi)

GAETANO CURRERI, LA SUA DOLOROSA LOTTA CONTRO IL TUMORE  (UNA SERATA BELLA PER TE, BIGAZZI) - 

È ormai terminata l'attesa per la messa in onda di Una serata bella per te...Bigazzi, il concerto organizzato in onore di Giancarlo Bigazzi, uno degli autori musicali più famosi della storia musicale italiana degli ultimi trent'anni. Anche Gaetano Curreri, frontman degli Stadio, parteciperà all'evento che verrà trasmesso in prima serata su Rete 4, dalle 21.10 questa sera domenica 16 luglio 2017. Ha recentemente rilasciato un'intervista al mensile Vanity Fair in cui ha parlato di se e della sua vita, accennando alla terribile lotta contro il tumore ed all'immenso dolore per la perdita del padre, che ha descritto come un uomo taciturno ma di gran cuore. Nel 2003 il cantante degli Stadio, durante il concerto di Carnevale ad Acireale è stato colpito da un ictus che però è stato fortunatamente curato in tempo.

In occasione del mega concerto di Vasco Rossi del 3 luglio al Modena Park, Gaetano Curreri ha aperto e chiuso l'evento del suo collega e grande amico. Ai microfoni de La Stampa, ha parlato dell'evento descrivendolo come una lunga festa, proseguita poi a Rimini, dove il cantante degli Stadio ha cantato fino all'alba sulla spiaggia riminese assieme a migliaia di ragazzi. Sul palco i due si sono esibiti in un fantastico duetto pianoforte e voce, in memoria della loro collaborazione iniziata negli anni 70. 

LA CARRIERA E IL SUO INCONTRO CON VASCO ROSSI - 

Gaetano Curreri è un cantante e musicista italiano, nato a Bertinoro nel 1952. La sua carriera inizia negli anni sessanta, grazia all'incontro con Vasco Rossi con il quale ha iniziato a collaborare fin da giovanissimo. Alla fine degli anni settanta, assieme hanno realizzato i primi due album di Vasco, entrambi composti ed arrangiati proprio da Gaetano Curreri. Oltre che con Vasco Rossi, Curreri ha collaborato a lungo anche con Lucio Dalla, in veste di pianista ed arrangiatore.

© Riproduzione Riservata.