BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

Inga Lindstrom – Quattro donne e l’amore/ Le curiosità sul film con Sophie Schutt (oggi, 17 luglio 2017)

Inga Lindstrom - Quattro donne e l’amore, il film in onda su La5 oggi, lunedì 17 luglio 2017. Nel cast: Sophie Schutt, Hardy Kruger, alla regia Martin Gies. Il dettaglio della trama. 

Inga Lindstrom - Quattro donne e l’amoreInga Lindstrom - Quattro donne e l’amore

INGA LINDSTROM - QUATTRO DONNE E L'AMORE, IL FILM IN ONDA SU LA5 OGGI, 17 LUGLIO 2017: LE CURIOSITÀ

Inga Lindstrom - Quattro donne e l'amore, è il film che andrà in onda su La5 oggi, lunedì 17 luglio 2017. Una pellicola sentimentale che è stata girata nel 2013 per la regia di Martin Gies e con la sceneggiatura che è stata adatta alla versione cinematografica da Johanna Halt. Montato da Bettina e Staudinger, con la fotografia diretta da Gerso Lesnig e con le musiche di Gert Wilden Junior, Tra gli attori che hanno recitato in questa suggestiva storia d’amore televisiva vi è anche la tedesca Krista Posch nata nel gennaio del 1948. Un’attrice di lungo corso che ha avuto come primo impatto con la recitazione cinematografica il film del 1981 Kopfstand diretto dal regista Ernst Josef Lauscher. È soprattutto nell’ambito televisivo che la Posch ha lavorato prendendo parte a molteplici film e serie televisive ed in particolare è stata scritturata per alcuni episodi della serie dell’ispettore Derrick, del telefilm Siska e per la più recente serie SOKO Kitzbuhel. Per quanto concerne i film tv ricordiamo Das ewige Lied di Franz Xaver Bogner, i film della saga di Tatort e Ciao Bello diretto da Peter Parzak.

IL CAST

Una serata all’insegna dei sentimenti e dell’amore con la messa in onda della pellicola diretta nel 2013 da Martin Gies. Un ennesimo capitolo delle tante storie d’amore tratte dai romanzi della scrittrice Lindstrom alias Christiane Sadlo, il film vede nel cast Sophie Schutt, Hardy Kruger e Miranda Leonhardt. Ma ecco la trama del film nel dettaglio.

LA TRAMA DEL FILM DIRETTO DA MARTIN GIES CON PROTAGONISTA SOPHIE SCHUTT 

Tuva è una donna che nel corso della propria vita ha dovuto fare fronte e molteplici difficoltà tra cui la prematura morte di entrambi i propri genitori. Tuttavia, anche grazie all’aiuto della zia Ingeborg che l’ha cresciuta come una figlia assieme alla sorella minore Sofia, ha saputo costruirsi un futuro che appare luminoso. Tuva infatti, è stata molto brava a scuola riuscendo a conseguire la laurea in Architettura il che le ha permesso di farsi apprezzare in tale ambito professionale tant’è che ha lasciato la piccola cittadina natale per andare a lavorare in città. Anche Sofia l’ha seguita in questa scelta ed ora entrambe condividono un appartamento in pieno centro. Al momento nella loro vita manca l’amore, quello vero, ma in compenso sono circondate da tante amiche che gli vogliono bene come l’inseparabile amica Malin. Essendo passato un bel po’ di tempo dall’ultima volta in cui hanno fatto visita alla zia Ingeborg, Sofia e Tuva decidono di organizzare una sorta di rimpatriata alla quale prende parte anche Malin.

Una vacanza che tuttavia in parte viene guastata all’ultimo momento dal proprio capo dello studio di progettazione per il quale lavora che le assegna un progetto da terminare entro un breve lasso di tempo. Tuva intenzionata a rivedere la propria amata zia da sempre considerata come una sorta di seconda mamma e a non voler rovinare la vacanza all’amica e alla sorella, decide di portare con se il progetto in maniera tale da lavorarci nel corso delle giornate.

Durante il viaggio che porta le tre donne verso la cittadina della zia, in una stazione di servizio si imbattono in un uomo di nome Erin che poi scopriranno essere un abitante della stessa cittadina. Avviene così che mentre la zia, Sofia e Malin passano le propria giornate divertendosi facendo escursioni e stando all’aria aperta per Tuva ci sarà da occuparsi dell’ingombrante progetto anche se poco alla volta si instaura un bellissimo rapporto con Erin fino a farlo diventare la storia d’amore che lei aveva sempre desiderato, quella che potrebbe rendere la sua vita praticamente perfetta.

© Riproduzione Riservata.