BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

GIGI D'ALESSIO / Il cantante: "La mia priorità? Anna e i miei figli" (Techetechetè 2017)

Tra i protagonisti dell’appuntamento di questa sera della trasmissione Techetechetè in onda su Rai 1 vi è il popolare cantante napoletano Gigi D’Alessio.

Gigi D’Alessio a Wind Summer Festival 2017Gigi D’Alessio a Wind Summer Festival 2017

L'AMORE E GLI AFFETTI PRIMA DELLA MUSICA E DEL SUCCESSO

C'è grande attesa tra i fan di Gigi D'Alessio che stasera potranno ripercorrere alcuni momenti della sua carriera e della sua vita privata nel nuovo appuntamento di Techetechetè. Il cantante lascia parlare di sè non soltanto per la sua musica e i suoi successi, ma anche per i gossip e la vita privata. In un'intervista di qualche tempo fa ad Intimità, Gigi ha parlato di affetti e di come la sua compagna Anna Tatangelo e i suoi figli siano la sua priorità: "Sempre. A cominciare dai miei quattro figli: Claudio, Ilaria, Luca e Andrea. Io stesso sono frutto di un albero, ho raccolto il testimone da mio padre e cerco di trasmettere ai miei figli gli stessi valori appresi. È la staffetta della vita.- e ancora -  Mi piace tramandare, passare il testimone di cose fondamentali come l'importanza degli affetti familiari e di quelli veri. Io emulavo mio padre. E ora è bello scorgere un figlio che ti osserva e ti ascolta. Da papà, sono orgoglioso di questo"

UN'EVOLUZIONE MUSICALE CHE SCATENA QUALCHE PERPLESSITA'

Tra i protagonisti di questo nuovo appuntamento con la trasmissione di Rai 1, Techetechetè, c'è il cantante napoletano Gigi D'Alessio. Un artista che in tanti anni di carriera ha sicuramente sentito un'importante evoluzione musicale, che ha scatenato anche qualche critica. In particolare con le ultime canzoni, come Benvenuto amore, Gigi si affaccia alla pop-dance, ma c'è chi lo vorrebbe quello dei primi anni. In una recente intervista al Mattino, D'Alessio spiega: "E' cambiato il modo di nascere degli artisti. Oggi è più facile. Il mio primo passaggio in Rai l'ho fatto ad Uno Mattina, cantando alle 6 del mattino mezza canzone e una sfumata, dormendo in auto. Oggi la pericolosità è una sola: tutto si consuma in fretta. Faccio fatica a immaginare chi ci sarà tra 20 anni, me compreso mentre gli artisti di un decennio prima del mio, Baglioni, De Gregori, Zero, Dalla, hanno 50 anni di carriera. Web e social stanno consumando tutto. Sono negativi. Niente più durerà nel tempo. Ci sarà un ricambio ogni sei mesi. Questo è il vero peccato perché un artista in un anno non ha neppure il tempo di capire quello che sta facendo". (Agg. Anna Montesano)

IL CANTANTE PROTAGONISTA COL NUOVO SINGOLO BENVENUTO AMORE 

Il cantante napoletano Gigi D’Alessio è tra i protagonisti di questo nuovo appuntamento con la trasmissione di Rai 1, Techetechetè. In onda immagini con protagonista l’attuale conduttore di Made in Sud, relative a brani proposti al pubblico in occasioni d’eccezione come il Festival di Sanremo ma non solo. In attesa di rivederlo in tv, in questo periodo Gigi D’Alessio è tornato protagonista della scena musicale italiana con il nuovo singolo intitolato Benvenuto amore. Nel corso di un’intervista rilasciata al quotidiano Il Mattino, Gigi D’Alessio ha parlato anche di questo nuovo pezzo sottolineando: “Benvenuto amore è un pezzo pop e per me la musica è una sola non ha vesti e connotazioni. Se togliamo l'arrangiamento è sempre una melodia. In questo nuovo pezzo c'è stata la voglia di usare suoni che tutto sommato sono anche retrò. Mi definisco un cantautore italiano con la fortuna di essere nato a Napoli”.

GIGI D’ALESSIO, “A MADE IN SUD ERO SOLO UN INTRUSO” (TECHETECHETÈ 2017)

Nell’intervista a Il Mattino, Gigi D’Alessio ha anche parlato della sua avventura alla conduzione del programma comico di Rai 1, Made in Sud, e dei propri progetti futuri smentendo la notizia di aver già trovato l’accordo per un varietà in onda nella prima serata di Rai 1. Il cantante napoletano nello specifico ha dichiarato: “A Made in Sud sono arrivato con un progetto che era quello del varietà nelle intenzioni della Rai ma poi ho dovuto fare molti passi indietro per non snaturare un programma incentrato sui comici che fanno prove snervanti per tre minuti sul palco, ho preferito fare un passo indietro e lasciare spazio agli altri perché l'intruso ero io. Sono stato chiamato dalla Rai perché dovevo fare il conduttore ma io non sono un conduttore. Non ho tolto lavoro a nessuno a chi non c'era (Gigi e Ross, ndr) anzi sono stato chiamato proprio perché qualcuno è andato via. Nuovo varietà su Rai 1? No una notizia falsa. Non c'è nulla al momento. Se torno in tv torno in uno spettacolo mio”.

© Riproduzione Riservata.