BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

SERGIO SYLVESTRE/ Archiviate le critiche si scatena sul palco (Wind Summer Festival)

Sergio Sylvestre con la sua voce soul fa scatenare tutti al Wind Summer Festival con la sua Turn it up, firmata J-Ax e Fedez, stasera, 18 luglio, su Canale 5 

Sergio Sylvestre al Wind Summer FestivalSergio Sylvestre al Wind Summer Festival

UN AMERICANO DAL CUORE PUGLIESE

Il vincitore di Amici 2016 sale sul palcoscenico del Wind Music Summer 2017 con il suo nuovo successo "Turn it up" e fa ballare tutto il pubblico. Archiviata la gaffe fatta a Bari, quando ha dichiarato di pensare in "Leccese", Sergio è scatenato e balla sulle note del suo nuovo brano. D'altronde la Puglia è la seconda casa di 'Sergione, che a Famiglia Cristiana ha raccontato come da Losa Angeles è arrivato in Salento: «Vivevo a Los Angeles dove sin da piccolo cantavo, sia in chiesa sia a scuola. Poi a 12 anni ho cominciato a giocare a football americano. Un incidente al ginocchio mi ha costretto a smettere. Sono stato malissimo e i miei genitori, vedendomi così giù di morale, mi hanno incoraggiato a fare un viaggio. Avevo sentito tanto parlare dell’Italia, sia da un mio zio che era venuto tante volte, sia a scuola. Così ho deciso di arrivare qui e ho scelto Lecce perché ne avevo letto molto bene sul Web».

I COMMENTI DEI FAN SUI FISCHI AL BATTITI LIVE

Si è tanto parlato negli ultimi giorni della "gaffe" (o presunta tale) di Sergio Sylvestre, che sul palco barese del Battiti Live ha tenuto a omaggiare Lecce, la sua patria adottiva. Noncurante della storica rivalità tra i due capoluoghi, Sylvestre ha dichiarato di sentirsi leccese in tutto e per tutto, tanto da pensare in dialetto salentino. Sui social, i fan hanno prontamente preso le sue difese: "@SergioSylvestre da barese mi dissocio dai fischi di alcuni ignoranti appena è stata pronunciata la parola "Lecce". Scusaci ? #BattitiLive". "Posso capirlo durante un incontro di calcio ma non durante eventi musicali. Musica unisce, non divide. Figura di ignoranza pura". E ancora: "'Complimenti' al pubblico di Bari che fischia quando Sergio Sylvestre dice che pensa in Leccese. Bravi. Bella figura. #battitilive". (agg. di Rossella Pastore)

UN LEGAME SPECIALE

Questa edizione del Radionorba Battiti Live non è stata granché fortunata per Sergio Sylvestre. Il "Big Boy" del Salento è stato fischiato per il semplice fatto di aver nominato Lecce, sua patria adottiva. Errore imperdonabile, almeno finché si è entro i confini della provincia barese. Nato da madre messicana e da padre haitiano, Sergio è sempre stato grato ai suoi "concittadini", che a tutti gli effetti gli hanno consentito di arrivare in alto. Sergio ha iniziato a cantare proprio a Gallipoli, nel noto locale del Samsara Beach. Sui social, i fan hanno preso le sue difese: "Ma voi che avete fischiato Sergio non vi sentite un filo ottusi?". "Sergio, certe cose a Bari non si possono dire", commenta rassegnato un altro utente. Sylvestre avrà modo di riscattarsi stasera in quel del Wind Summer Festival: siamo sicuri che i romani saranno senz'altro più clementi. (agg. di Rossella Pastore)

LA GAFFE DI SERGIO SYLVESTRE IN SALENTO

Il cantante dalla voce soul, Sergio Sylvestre, ha divertito e incantato il pubblico del Wind Summer Festival con il suo ultimo brano Turn It Up, il singolo prodotto dalla coppia fissa J-Ax e Fedez, realizzato basandosi sul beat di Tuborg Open, una base ritmica creata apposta per far sì che artisti di tutto il mondo sfoghino la loro creatività costruendoci sopra un brano. Una sorta di esperimento musicale lanciato dalla Tuborg. La voce calda e intensa del cantante italiano, nato a Los Angeles da padre haitiano e madre messicana, ma naturalizzato italiano, vincitore di Amici 15, ha fatto ballare ed emozionare i giovani del Wind Summer Festival con un ritmo dance moderno arricchito da un'anima soul. Il giovane cantante è stato protagonista di una gaffe durante la tappa di Bari del Radionorba Battiti Live 2017, Sergio infatti ha citato Lecce, città nella quale è cresciuto, il pubblico di Bari, città rivale di Lecce, non ha apprezzato, fischiando l’artista.

DA LOS ANGELES A LECCE, LA SUA CARRIERA 

Sergio Sylvestre nasce a Los Angeles il 5 dicembre 1990. Si trasferisce a Lecce, e diventa il cantante e vocalist al Samsara Beach di Gallipoli. Ha partecipato alle edizioni del 2015 e 2016 di Amici di Maria De Filippi, vincendo, con il 61% dei voti, quest'ultima edizione. Ha ricevuto il disco d'oro per il primo album dalla Federazione Industria Musicale Italiana ed ha collaborato con diversi artisti del panorama musicale italiano, come il singolo Prego con Rocco Hunt, L'Italia per me con J-Ax e Fedez. Il suo successo immediato è dato soprattutto dalla sua voce fuori dal comune nel panorama pop italiano. Il cantante soul quest'anno ha partecipato tra i Big del Festival di Sanremo piazzandosi al sesto posto, con il brano Con te, scritto insieme a Giorgia. In quello stesso periodo ha pubblicato l'album, Sergio Sylvestre, contenente 12 nuovi brani, oltre al singolo Con te. Turn It Up è stato, invece, pubblicato da pochi mesi. Nel 2016 uscì il disco di debutto, Big Boy, con quattro inediti e quattro cover internazionali.

© Riproduzione Riservata.