BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

Tony Maiello/ Gli auguri di Giusy Ferreri per il ritorno sul grande palco (Wind Summer Festival 2017)

Tony Maiello sale sul palco del Wind Summer Festival a Roma. Tornato alla ribalta con il mio funky, il giovane talento ha collaborato anche con Lele 

Tony Maiello canta al Wind Summer Festival (lapresse)Tony Maiello canta al Wind Summer Festival (lapresse)

IL RAPPORTO CON MARA MAIONCHI E NON SOLO

Arrivano anche gli auguri di Giusy Ferreri sul palcoscenico dei Wind Musica Awards per Tony Maiello, che con lei ha condiviso il palcoscenico di X Factor che l'ha vista vincitrice. Tony Maiello, dopo X Factor e il Festival di Sanremo, torna su un grande e importante palcoscenico per la gara delle voci giovani. Nessuno potrà dimenticare del rapporto con Mara Maionchi, che fù la sua discografica e della quale ha parlato in un'intervista di qualche tempo fa a Tv Sorrisi e Canzoni: «Cosa mi ha insegnato? Attraverso i caz*iatoni intendi? (ride) Un sacco di cose belle, sia lei che suo marito. Poi, dopo Sanremo, non c'erano più le condizioni per continuare il percorso assieme. Ma ci sentiamo tutt'ora, abbiamo fatto un bel pezzo di strada assieme, permettendomi di maturare dal punto di vista lavorativo, ma soprattutto umano». (Agg. Anna Montesano)

TONY MAIELLO, DA X FACTOR AL WIND SUMMER FESTIVAL

Fra gli ospiti del Wind Summer Festival ci sarà il cantautore italiano Tony Maiello; l'edizione di quest'anno, condotta da Alessia Marcuzzi insieme ad Alessio Deviitis e Daniele Battaglia, speaker proveniente da Radio 105. Si tratta della prima partecipazione per Tony Maiello, noto per aver partecipato nel 2008 al talent X Factor e per la vittoria del Festival di Sanremo nella sezione Nuove proposte nel 2010. All'evento Tony Maiello presenterà il brano Il mio funky, il nuovo singolo appena sbarcato su youtube con cui l'artista è nuovamente balzato in vetta alle classifiche. Del brano, lo stesso Maiello dice: “Forse è il brano che ho realizzato nel minor tempo possibile da quando scrivo canzoni. Istintivo, spensierato, leggero...un po' come il periodo che sto attraversando ora.” Recentemente il cantante di origini napoletane si è dichiarato in un'intervista parlando del suo percorso ormai quasi decennale in qualità di autore e cantante.

Maiello ha ammesso di aver attraversato un periodo di smarrimento dopo gli ottimi successi del triennio 2008-2010, ma recentemente si è sentito rinato grazie alle importanti collaborazioni sopra citate e alla scoperta di tutte le opportunità fornite dall'attività di autore. Maiello ha anche aggiunto che, soprattutto nei primi anni, ha dovuto combattere una timidezza che ancora oggi non è del tutto scomparsa, ma che agli albori della carriera rischiava di comprometterla in partenza. La crescita professionale e umana, ha anche aggiunto, è merito dell'aiuto mai dimenticato di Mara Maionchi con la quale ha lavorato fin dall’inizio della sua carriera, quando nel 2008, la conosce come giudice della sua squadra al talent X factor.

LA COLLABORAZIONE CON LELE E FRANCESCO RENGA

Tony Maiello nasce a Castellammare di Stabia nel 1989 con il nome di Antonio Maiello. Dopo l'esordio alla prima edizione italiana di X Factor, trasmessa peraltro su Rai 2 ed in cui il giunge quarto nella squadra di Mara Maionchi, pubblica alcuni mesi dopo il singolo Mi togli il respiro, guadagnandosi un contratto con l'etichetta discografica indipendente della stessa Maionchi "non ho l'età". Il suo primo EP risale al 2009 con il titolo Ama calma, che contiene la title track ed il brano Fidati di me, entrambi molto popolari nell'estate di quell'anno. Al Festival di Sanremo del 2010 Maiello ottiene la prima importante consacrazione a livello nazionale grazie al brano Il linguaggio della resa, inserito successivamente nell'omonimo album, tramite cui vince la selezione delle nuove proposte. L'anno dopo, dopo aver rescisso il contratto con la Maionchi e Non ho l'età, Maiello incontra Sabatino Salvati della casa Rosso al tramonto e pubblica il nuovo singolo Chi ha inventato i sentimenti, seguito da Farsi male x sempre a distanza di di poche settimane.

L'esordio da autore di testi, invece, è nel 2015, quando scrive per Laura Pausini il brano 200 note che viene poi inserito nell'album Simili della cantante emiliana. Nel 2016 è la volta di Guardami amore, brano di Francesco Renga scritto dallo stesso Maiello che viene inserito nell'album Scriverò il tuo nome, mentre Giorgia pubblica l'album Oronero che porta la firma di Tony per il brano Credo. Ai mesi scorsi, invece, risale la nuova inedita collaborazione di Maiello con Lele, suo conterraneo vincitore della sezione Nuove proposte di Sanremo 2017. I due hanno scritto a 4 mani il brano Così com'è, che verrà con tutta probabilità inserito da Lele nell'album Costruire 2.0.

© Riproduzione Riservata.