BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Porgi l'altra guancia/ Le curiosità sul film con Bud Spencer e Terence Hill (oggi, 12 agosto 2017)

Porgi l'altra guancia, il film in onda su Rai 3 oggi, sabato 12 agosto 2017. Nel cast: Bud Spencer, Terence Hill e Jean-Pierre Aumont, alla regia Franco Rossi. Il dettaglio dela trama.

il film commedia nel primo pomeriggio di Rai 3 il film commedia nel primo pomeriggio di Rai 3

LE CURIOSITÀ SULLA PELLICOLA

Una pellicola di genere commedia che è stata affidata alla regia di Franco Rossi con il soggetto che è stato scritto da Rodolfo Sonego e con la sceneggiatura di Augusto Caminito e dello stessp regista Rossi. La produzione del film è stata firmata da Dino De Laurentis mentre il montaggio del film è stato realizzato da Giorgio Serrallonga con le musiche della colonna sonora che sono state composte da Guido e Maurizio De Angelis mentre la direzione della fotografia è stata curata da Gabor Pogany. La pellicola è stata prodotta da una collaborazione tra Italia e Francia nel 1974 con la durata di 95 minuti circa. Bud Spencer ha avuto un buon successo in televisione, prendendo parte ad alcune fiction, tra le quali va ricordata in particolare I delitti del cuoco, andata in onda nel 2010 e in cui interpreta la parte di un ex poliziotto diventato chef, ma ancora pronto a spendersi per la giustizia. Ma non è stato solo questo a dare un ottimo successo al noto attore italiano, perchè oltre ad essere stato un ottimo attore è stato anche nuotatore e pallanuotista. In coppia sempre con Terence Hill, hanno otenuto il 7 maggio del 2010 il David di Donatello alla carriera. Durante la carriera da nuotatore, è stato il primo italiano a scendere sotto il minuto nei 100 metri stile libero nel lontano 19 settembre del 1950 ed è stato anche diverse volte campione italiano di nuoto a stile libero e in staffetta. 

INSIEME NEL CAST BUD SPENCER E TERENCE HILL

Porgi l'altra guancia, il film in onda su Rai 3 oggi, sabato 12 agosto 2017 alle ore 14:55. Una pellicola di genere commedia che è stata diretta da Franco Rossi nel 1974. Il film Porgi l'altra guancia, è uno dei tanti successi inanellati dalla coppia formata da Bud Spencer e Terence Hill nel corso degli anni '70, quando la coppia di attori fu clamorosamente premiata dal botteghino. In questo periodo, in particolare, ebbero grande successo Lo chiamavano Trinità... (1970), ...continuavano a chiamarlo Trinità (1971), ...più forte ragazzi (1972) e Altrimenti ci arrabbiamo (1974). L'ultimo film che li ha visti protagonisti insieme è stato Miami Supercops, del 1985, dopo di che i due attori hanno preso strade diverse, ma sempre con successo che è stato notevole soprattutto nel caso di Terence Hill, approdato sul piccolo schermo e diventato uno dei maggiori beniamini delle platee televisive grazie in particolare a Don Matteo, la saga arrivata ormai all'undicesima stagione che lo vede nei panni di un prete dotato di grandi doti investigative. Ma vediamo nel dettaglio la trama del film.

PORGI L'ALTRA GUANCIA, LA TRAMA DEL FILM COMMEDIA

La narrazione è ambientata nel 1890, quando Padre Pedro De Leon (Bud Spencer) e padre G. (Terence Hill), stanno svolgendo la loro missione di aiuto all'interno di una comunità di indigeni, su un'isola dell'America Centrale. La loro predicazione è però malvista dal marchese Alfonso Felipe Gonzaga (Robert Loggia), governatore della regione, in quanto tendente all'eguaglianza. Più sorprendente è però l'evidente ostilità per queste idee da parte della alte gerarchie locali della chiesa cattolica. Quando il duo di strani missionari passa ai fatti, scoppia una lunga serie di tumulti, che danno però l'occasione al governatore di chiedere al vescovo il loro trasferimento. Una richiesta accolta naturalmente con gioia dal vescovo, sempre prono ai desideri dei potenti, con l'invio dei due padri in un'altro luogo. La decisione non è però digerita dai due, tanto che non appena possibile liberano tre prigionieri destinati all'esecuzione e fuggono a bordo di una barca a vapore. In particolare è padre G. a mostrare la sua avversione verso la gestione della giustizia, anche perché anni prima era stato detenuto in un carcere ed era diventato prete sottraendo la tonaca a Padre Clementino, anche lui detenuto nella stessa struttura carceraria. La confessione viene però accolta male da Padre Pedro, che butta il confratello fuori dalla nave. Tornato alla vecchia missione, questi la trova occupata da nuovi missionari e viene fatto oggetto di un duro comando da parte dei superiori. Dovrebbe cioè rimpatriare in quanto nel frattempo sarebbero state rinvenute gravi irregolarità, tali da andare contro la dottrina cattolica, in particolare la presenza di idoli pagani e la pratica della magia. Di fonte a quanto sta accadendo, padre Pedro decide di contattare padre G., che nel frattempo ha provveduto alla fondazione di una nuova comunità, nella quale gli adepti vivono sugli alberi. Di nuovo insieme, i due strani missionari mettono quindi a punto un nuovo piano per ristabilire l'ordine delle cose, il quale prevede il passaggio all'azione durante l'anniversario dello sbarco in America da parte dei Conquistadores. Un piano che porta infine ad una lunga serie di disordini, di cui approfitteranno Padre Pedro e Padre G. per sfuggire alla caccia all'uomo da parte di Gonzaga, che ha visto i suoi magazzini svuotati dalla folla in tumulto e vuole assolutamente uccidere i due preti ribelli.

© Riproduzione Riservata.