BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Sogno e son desto 3/ Ospiti e diretta 12 agosto 2017: Pennacchi e la crisi

Sogno e son desto 3: va in onda stasera la seconda puntata del varietà di Rai1 in replica condotto da Massimo Ranieri. Di seguito ospiti e anticipazioni, ecco cosa vederemo

Massimo Ranieri presenta Sogno e son desto 3 Massimo Ranieri presenta Sogno e son desto 3

SOGNO E SON DESTO 3: OSPITI, CANTANTI E DIRETTA

Gianni Togni al pianoforte intona “Per noi innamorati”, con Massimo Ranieri, che si siede e poi si sdraia sulla coda dello strumento. Si passa poi a un brano del cantante partenopeo “Mi troverai”. Salutato Togni, Ranieri omaggia Renato Carosone cantando “Chella là (Chella là)”. Ascoltiamo poi “Ti penso”, altro brano di Ranieri. Si torna a Carosone con uno dei suoi classici “‘O Sarracino”. Il padrone di casa introduce poi Antonio Pennacchi, lo scrittore che ha invitato per parlare della fabbrica, visto che era stato un operaio, come suo padre e come il padre di Ranieri stesso. Si parla quindi dell’importanza del lavoro e delle possibilità di uscire dalla crisi cercando le cose che uniscono e non che dividono. Sul palco vediamo poi Morgan che comincia a cantare “Una carezza in un pugno”, successo di Adriano Celentano. Prima della chiusura della trasmissione Ranieri intona “L’istrione”, canzone di Charles Aznavour.

GIANNI TOGNI IN STUDIO

Massimo Ranieri legge poi una storia di Giovanni Guareschi. Dopo una canzone entra in studio Renato Pozzetto. I due così cominciano a cantare “Se bruciasse la città”, ma l’attore comico attacca a cantare “E la vita la vita”, suo successo interpretato insieme da Cochi Ponzoni. Ranieri e Pozzetto cominciano poi a cantare “Come porti i capelli bella bionda”. I due cominciano poi a raccontare del film che hanno girato insieme “La patata bollente”, che prevedeva anche la scena di un tango tra i due, che ripropongono in tv. Ranieri presenta quindi un suo amico bravo in cucina, ma in realtà molto noto al pubblico per le sue canzoni. Quando comincia a intonare “Luna” si capisce che parla di Gianni Togni, che entra in studio. Si passa poi a un altro successo, “Giulia”, diventato famoso anche per un remix dance.

I SUCCESSI DI RON

“Vorrei incontrarti fra cent’anni” introduce la presenza in studio di Ron. Massimo Ranieri racconta che si sono conosciuti all’Antoniano di Bologna. Ron spiega anche di aver fatto un provino per Luchino Visconti, non andato bene. I due cantano poi “Una città per cantare”. Giunge poi il momento di “Attenti al lupo”, brano interpretato da Lucio Dalla, ma scritto da Ron. “Non abbiam bisogno di parole” è invece un successo noto proprio con la voce di Ron. Rosalino Cellamare lascia lo studio e Ranieri si prepara a un duetto con Marisa Laurito. I due danno vita a uno sketch in cui fingono di essere una coppia che pensa a quale regalo di nozze fare a dei loro amici. Partiti da un frigorifero enorme, arrivano a optare per una telefonata. Ma sbagliano numero e alla fine non fanno nemmeno i loro auguri. L’ingresso in studio di Nilla Zilli è per cantare “Il Geghegè”, brano di Rita Pavone. E così subito dopo c’è “Il ballo del mattone”, seguita da “Che m’importa del mondo” e da “Fortissimo”.

RANIERI NELLO SKETCH CON ALE E FRANZ

Peppino Di Capri si siede al pianoforte e con Massimo Ranieri comincia a cantare “Saint Tropez”, che gli è valsa la cittadinanza onoraria della località marittima, pur non essendoci mai stato prima di comporre il famoso successo canoro. Subito dopo pare “Let’s twist again”, altra hit del cantante risalente agli anni Sessanta. Ranieri e Di Capri intonano poi “Un grande amore e niente più”, portata al Festival di Sanremo nel 1973. Non può poi mancare “Champagne”, che fa cantare tutto il pubblico presente in studio. Finisce la musica e sul palco arrivano Ale e Franz, nel loro sketch sui vecchietti che giocano a carte, cui si unisce Ranieri, facendo anche lui alcune battute. I comici si congedano cantando “Ma mi”, canzone in milanese. Arriva il momento di un’altra ospite: si tratta di Nilla Zilli. Con lei intona Ranieri intona la sua “Fenesta vascia”. 

PEPPINO DI CAPRI SUL PALCO

Su Rai 1 è cominciata la puntata di Sogno e son desto 3. Massimo Ranieri entra in scena parlando dei gagà. E inizia a cantare “Gagà”, brano di Vittorio Marsiglia. Parte poi la sigla e Ranieri fa il suo rientro leggendo un testo di William Shakespeare e canta poi un suo brano “Il canto libero del mare”, dato 1988, contenuto nell’album “Perdere l’amore”, seguito quindi al successo del Festival di Sanremo vittorioso. Conclusa la canzone, comincia a parlare di un episodio del passato, quando con il fratello andava a ritirare la pattumiera nei palazzi più signorili per avere delle mance, con cui comprò il suo primo 45 giri: “Roberta”, di Peppino Di Capri. Comincia quindi a cantarla, finché in scena non arriva proprio il famoso cantante campano.

IL DUETTO CON RENATO POZZETTO

Attimi di grande divertimento questa sera nella seconda puntata (in replica) della terza edizione di Sogno e son desto. Massimo Ranieri ospiterà Renato Pozzetto, il cui ingresso in scena sarà accolto da applausi e un coro a suo favore. Massimo e Renato diletteranno il pubblico con un duetto ma non mancherà l'esibizione dell'attore in "E la vita" che cantava con Cochi. Si continua con "Come porti i capelli bella bionda" ed ecco che Ranieri e Pozzetto si alternano in una bellissima e divertente serie di sketch che il pubblico conosce tramite il piccolo schermo, esibiti però dalla coppia comica di Cochi e Renato. Ranieri continua a cantare mentre Pozzetto recita la propria parte, per poi concludere, all'unisono, con lo stacchetto finale della canzone. Il divertimento, insomma, è davver assicurato! (Agg. Anna Montesano)

ARISA E ANTONELLO VENDITTI TRA GLI OSPITI

Tutte le emozioni di una varierà in un'unica serata, questo si legge sulla pagina Twitter ufficiale di Rai1 che poco fa ha pubblicato il promo della nuova puntata di Sogno e son desto 3. Ancora una volta a tenerci compagnia questa sera su Rai1 sarà una replica della terza edizione dello show con Massimo Ranieri e, in particolare, la seconda puntata che vedrà tra gli ospiti anche Arisa e Antonello Venditti pronti a duettare con l'immenso artista napoletano pronto sempre a fare da spalla e a non essere di "intralcio" ai suoi ospiti. Tutti hanno sempre detto cose egregie del padrone di casa e questa sera avremo modo di vederlo ancora alle prese con duetti, spettacoli, sketch facendo venire a galla tutte le caratteristiche di un artista di questo livello. In particolare, grazie al promo che potete vedere cliccando qui, possiamo vedere alcuni frame di questa seconda puntata ricca di ospiti mentre i fan non possono far altro che chiedere una terza edizione che, a quanto pare, non ci sarà, almeno non in autunno. (Scalise Piera)

TORNA MASSIMO RANIERI CON LA REPLICA DEL SUO SHOW SU RAI1

Sogno e son desto 3 è il titolo del ciclo di appuntamenti del sabato sera con Massimo Ranieri and friends. Nato come trasposizione televisiva dell'omonimo spettacolo teatrale, il programma riprende gli schemi del varietà tradizionale e li stravolge, portando in scena uno spettacolo a metà tra il muscal e la tradizionale commedia di stampo partenopeo. Non mancano gli omaggi ai grandi cantautori della scena musicale italiana, oltre alle esibizioni dello stesso Ranieri sulle note dei suoi più grandi successi. A seguito del discreto successo delle prime due edizioni, nel gennaio del 2016 è andato in onda Sogno e son desto 3, con alcune new entry rispetto agli spettacoli di due anni prima. Tra le novità più evidenti, la location (gli studi cinematografici "De Paolis" a Roma) e la direzione d'orchestra, che è passata nelle mani di Leonardo de Amicis. In tutte e quattro le puntate, Ranieri è affiancato da Nina Zilli, nuova partner femminile succeduta a Simona Molinari. Degna di nota la presenza di Enrico Rava, Stefano Di Battista, Rita Marcotulli, Stefano Bagnoli e Riccardo Fioravanti, per uno spazio fisso dedicato alla rivisitazione in chiave jazz di alcuni grandi classici della musica napoletana.

GLI OSPITI DELLA SECONDA PUNTATA

Proprio in riferimento al melting pot tra generi, il conduttore ha dichiarato: "La canzone napoletana, in origine, si avvicinava molto al jazz: con l'avvento del neomelodico si è un po' evoluta, ma in fondo una nota afro è sempre presente". Tornando agli ospiti, Morgan sarà presenza fissa all'interno delle prime due puntate; staffetta con Serena Rossi, per le ultime due. E se Marco Castoldi canta, la Rossi non è da meno: tutti la conosciamo come attrice, ma Serena nasconde un talento per la musica non indifferente. La terza edizione del programma viene replicata questa estate dal 5 al 26 agosto in prima serata su Rai 1. Tra gli ospiti della puntata di stasera, Morgan, Peppino Di Capri, Gianni Togni, Ron, Renato Pozzetto, Ale e Franz, Marisa Laurito, Antonio Tabucchi, il corpo di ballo del Teatro dell'Opera di Roma e i Tamburellisti di Otranto.

© Riproduzione Riservata.