BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Le nuove comiche/ Curiosità sul film con Renato Pozzetto e Paolo Villaggio su Italia 1 (13 agosto 2017)

Le nuove comiche è il film, con Paolo Villaggio e Renato Pozzetto, che va in onda oggi, 13 agosto, su Italia1. La trama e il cast della pellicola tutta da ridere

Una scena del film Una scena del film

LE CURIOSITÀ

Le nuove comiche è un film ricco di curiosità. Per esempio, sono state utilizzate diverse location già note in precedenti film celebri della commedia italiana, come il “Centro Giotto”, già visto in alcuni film di Fantozzi, e alcune zone del centro storico di Roma. Il personaggio di Paolo, interpretato da Paolo Villaggio, riprende nelle movenze e nel modo di parlare proprio il ragionier Ugo Fantozzi, il suo personaggio più celebre, senza però mai citarlo esplicitamente o fare riferimenti a elementi dell'universo cinematografico fantozziano. La scena d'apertura del film, in cui i due protagonisti sono impegnati nel trasporto di una scala, richiama esplicitamente “La scala musicale”, uno degli sketch comici di maggior successo di Stanlio e Ollio, alla cui comicità si ispira buona parte di Le nuove comiche.

IL CAST DEL FILM

Le nuove comiche è una pellicola girata nel 1994 da uno dei registi più prolifici per quanto riguarda la commedia italiana, Neri Parenti. Mattatori assoluti del film sono Renato Pozzetto e Paolo Villaggio nel ruolo dei due amici (dello stesso nome degli attori) che vivono una serie di surreali disavventure che richiamano il cinema comico degli anni Trenta. Nel cast del film, Ramona Badescu nella parte di Ramona, Gianluigi Ghione nella parte del suo fidanzato, Denis Ganiò e Claudia Zaccari nei ruoli degli attori che interpretano Romeo e Giulietta. Presenti anche Roberto Caporali, Renato Cestiè, Manuela Morabito, Sergio Gibello, Isa Galinelli, Luigi Petrucci e Antonio Allocca. Un folto gruppo di attori che hanno lavorato in molti film e commedie negli anni Ottanta e Novanta (da ricordare le parti di Renato Cestiè e di Antonio Allocca nel fortunato telefilm “I Ragazzi della Terza C”).

LA TRAMA DELLA COMMEDIA

Le nuove comiche vede i protagonisti Renato e Paolo alle prese con diverse situazioni che rappresentano episodi distinti del film, che possono ritrovarsi però a intrecciarsi l'uno con l'altro mano a mano che la pellicola va avanti. I due si cimentano in diversi lavori e nelle più disparate professioni, ritrovandosi però a combinare dei disastri catastrofici. Come elettricisti, rovineranno la messa in scena di un classico di Shakespeare come “Romeo e Giulietta”, finendo per dare la scossa a tutti gli attori. In campeggio, riescono a salvare la vita a una ragazza che stava affogando, Ramona, ma scopriranno poi come si trattasse solo di una finzione, visto che la ragazza stava provando a fare ingelosire il fidanzato che l'aveva appena lasciata. Quindi, Renato e Paolo si cimentano come guardie del corpo di un giudice braccato dai mafiosi: i due riusciranno a far arrestare i malviventi, ma per un maldestro errore faranno saltare in aria la casa del giudice. Quindi, dopo un litigio con Renato che aveva espresso a Paolo la voglia di andare per la sua strada e di non essere più amici per non combinare più guai, trovano un bambino e lo adottano prendendosene cura, pur sempre nel loro caratteristico modo maldestro, per poi decidere di restituirlo ai legittimi genitori una volta scoperto che lo stanno cercando. Alla fine, stanchi per tutti i disastri combinati, Renato e Paolo decidono di accettare un lavoro in un faro, dove sono convinti di non poter combinare più nessun guaio. Ma non sarà affatto così…

© Riproduzione Riservata.