BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NELLA RETE DEL SERIAL KILLER/ Il film di Gregory Hoblit su Rai Movie (oggi, 13 agosto)

Nella rete del serial killer, il film in onda su Rai Movie domenica 13 agosto. La pellicola diretta da Gregory Hoblit, un thriller datato 2008 con elementi tecnologici

Nella rete del Serial Killer Nella rete del Serial Killer

UN FILM DIRETTO DA GREGORY HOBLIT

Nella tarda serata del 13 agosto, su Rai Movie andrà in onda Nella rete del killer, un thriller diretto da Gregory Hoblit nel 2008, della durata di circa cento minuti. Fanno parte del cast della pellicola Colin Hanks nella parte di Griffin Dowd, Diane Lane nel ruolo di Jennifer Marsh, Joseph Cross nella parte di Owen Reilly, Tim De Zarn nel ruolo di Erbert Miller, Billy Burke nella parte di Eric Box mentre Chris Cousins interpreta David Williams e Mary Beth Hurt ha il ruolo di Stella.

NELLA RETE DEL SERIAL KILLER, LA TRAMA

La narrazione inizia con l'uccisione di un gatto, per poi spostarsi immediatamente a Portland, presso la sezione dedicata ai crimini informatici del dipartimento di polizia locale. Qui, Jennifer Marsh, supportata da Griffin Dowd, sta indagando su una serie di truffe nel mondo digitale, imbattendosi ben presto su un sito molto particolare, gestito da un killer, Owen Reilly. Proprio sul sito viene all'improvviso mandato in streaming il video in cui un gatto viene prima torturato e poi ucciso.  Subito dopo, però, tocca ad un uomo, il quale viene ucciso dal serial killer dopo essere stato rapito per strada. Si tratta di un conduttore di elicotteri, Erbert Miller, il quale viene sottoposto anch'esso ad una vera e propria tortura, con l'utilizzo di un dispositivo che provvede ad iniettargli nel corpo anticoagulante. La violenza della sua morte e le sue sofferenze sono destinate ad aumentare con la quantità di accessi al sito del serial killer.  Jennifer viene a sua volta aiutata da Eric Box, senza però risultati concreti tali da evitare la morte del malcapitato. Il rinvenimento del corpo di Miller all'interno della macchina di un membro del congresso dell'Oregon, spinge infine le autorità alla creazione di una speciale task-force, con il contributo dell'FBI. La vittima successiva è un ex giornalista, David Williams, anche lui ucciso dopo lunghe torture. In questo caso, però, il cadavere viene rinvenuto proprio nei pressi dell'abitazione di Jennifer, evento che spinge gli inquirenti a pensare che il prossimo bersaglio possa essere sua figlia Stella. Si tratta di un falso allarme, in quanto la vittima successiva sarà proprio Griffin Dowd, che viene ucciso dopo essere andato ad un incontro con una donna che è in realtà il killer. Lo stesso Griffin, però, prima di morire, riesce a indicare il suo assassino, un ragazzo che aveva visto il padre suicidarsi dodici mesi prima, mentre le telecamere dell'elicottero pilotato da Erbert Miller lo ritraevano. Dopo essersi sparato, l'uomo aveva perso gli occhiali, rinvenuti poi da David Williams, intervistato proprio su questo ritrovamento. Mentre la terza vittima era stata punita per aver cercato di evitare la realizzazione del piano omicida. 
Prima di essere ucciso da Jennifer, però, l'assassino seriale riuscirà ad uccidere anche Marsh, seminando ancora sangue sul suo cammino. 

© Riproduzione Riservata.