BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ANDREA PACE/ Junior MasterChef, la sorella: "Era un ragazzo allegro, non riuscivi mai a fermarlo"

Andrea Pace, morto l'ex concorrente di Junior Masterchef. Il ricordo di Bruno Barbieri sui social, giudice nella prima edizione del talent. Il ragazzino stroncato dalla leucemia.

Andrea Pace, ex concorrente di Junior MasterChef Andrea Pace, ex concorrente di Junior MasterChef

Il dolore della sorella di Andrea Pace torna forte anche nell'intervista rilasciata al Corriere della Sera. Il giovane cuoco, morto a 17 anni per una leucemia, ha ricevuto tantissimi messaggi di cordoglio, dei quali la ragazza 20enne si è detta sorpresa: «Ha partecipato a Junior Masterchef nel 2014. Era successo tutto per caso. Ed è il motivo per cui si è scatenata tutta questa curiosità: di sicuro non ci aspettavamo che tutti lo ricordassero così bene. Lui, ripeto, probabilmente sarebbe stato contento». È doloroso il ricordo di Andrea per sua sorella: «era così, allegro come lo vedevate in televisione» racconta ancora nell'intervista, dove cerca di descriverlo: «Era sempre in giro, con amici, parenti. Non era mai solo e non riuscivi mai a fermarlo». Conclude la ragazza: «Più di tutto mi mancheranno i gesti quotidiani. I buongiorno, i buonanotte. Tutto». (Agg. Anna Montesano)

L'ULTIMO COMPLEANNO FESTEGGIATO CON I CARI

Andrea Pace, il giovane cuoco 17enne, ci ha lasciati dopo aver combattuto un'ardia battaglia con la leucemia. A distanza di una settimana, la sorella rompe nuovamente il silenzio in un'intervista al Corriere della Sera. È qui che la ragazza racconta il bellissimo rapporto che la legava ad Andrea e a come oggi la sua vita sia vuota senza lui: «Eravamo molto legati, avevamo un rapporto quasi simbiotico, anche se ci azzuffavamo spesso. Tutti mi chiedevamo come potessimo essere così vicini. Ora è difficile immaginare la vita senza di lui», racconta la 20enne. «Nel 2005 ha fatto un trapianto. Nei 10 anni dopo ha vissuto dieci righe sopra tutti gli altri, compatibilmente con i controlli. Poi ha avuto un problema successivo alle cure e una serie di ricadute» continua. L’ultimo anno Andrea lo ha trascorso sulla sedia a rotelle anche se è riuscito a festeggiare il suo compleanno. La sorella infatti, ancora provata, dichiara: «Sì, abbiamo festeggiato il 7. Lui stava bene. Poi il 12 è morto».

IL DOLORE DEI CARI UNA SETTIMANA DOPO 

È ancora sotto shock il web dopo la notizia della morte di Andrea Pace, il giovane cuoco che abbiamo conosciuto grazie alla sua partecipazione a Junior Masterchef. Il ragazzo aveva solo 17 anni, e nel 2014 si è classificato terzo nel noto talent culinario. "Il 12 agosto il nostro nucleo familiare si è spezzato, un uccellino è caduto dal nido, dal disegno della famiglia felice è scomparso l'omino più piccolo dei quattro, quello più forte, coraggioso e determinato. Sono tre giorni che non ci sei più e ancora non ci credo, non riesco a pensare alla mia, alla nostra vita senza di te, egoisticamente sarei voluta morire con te" ha scritto la sorella in una lunga e commovente lettera, che ha sollevato i commenti addolorati e tristi di tutti, non solo dei fan del noto programma e, una settimana dopo, il dolore è ancora più forte.

IL TRISTE MESSAGGIO DI MARZIA BELLINO

Tra i tanti messaggi di cordoglio giunti non appena è giunta la notizia della morte di Andrea Pace, giunge anche quello di una ex concorrente di Masterchef Italia. Marzia Bellino, la simpatica farmacista emiliana (ma di origini salernitane) che aveva partecipato alla quinta edizione dedicata ai senior. Proprio lei lo scorso 14 agosto aveva annunciato nella sua pagina Facebook: "Ciao piccolo grande chef. È un onore per me averti conosciuto. Cucina per tutti i nostri angeli lassù. Un bacio a te ed un abbraccio alle persone che ti amano". A distanza di qualche giorno da tale terribile notizia, Marzia fatica ancora ad accettare che un ragazzo di soli 17 anni possa essere stato vittima di un simile destino. Sempre sui social network ha infatti precisato: "Ai figli diamo la vita ma anche sogni da realizzare; ogni volta che qualcuno o qualcosa spezza questi sogni, mi viene tanta tristezza. Ogni persona giovane avrebbe diritto a vivere".

IL CORDOGLIO DEI FAN

La notizia della morte di Andrea Pace ha velocemente fatto il giro del web, suscitando la grande tristezza dei fan di Junior Masterchef Italia. I vari social network dedicati al talent show culinario hanno riportato la brutta informazione precisando: "Ci ha lasciato il giovane Andrea P., uno dei concorrenti della prima stagione di #JuniorMasterChefIt. Nel ricordarlo, vogliamo esprimere tutta la nostra vicinanza alla sua famiglia. La famiglia di MasterChef Italia". In pochi minuti, tale notizie è stata letta da migliaia di fan increduli, molti dei quali ha risposto scrivendo il proprio messaggio di cordoglio ai genitori del ragazzo: "Oddio !! Sto rivedendo in questi giorni le repliche e c'era lui ancora con l'apparecchio !!!" , "Grazie per averlo comunicato. Come già fatto, mi stringo intorno alla sua famiglia. Un bambino che se ne va è la più terribile delle ingiustizie e delle prove per un genitore. Alla famiglia di Masterchef anche va il mio abbraccio" , " Mi dispiace davvero tanto, carinissimo, raccontava di cucinare per la fidanzatina, povero piccolo".

IL RITORNO ALLA VITA PRIMA DELLA RICADUTA

Andrea Pace non ce l'ha fatta a sconfiggere la leucemia che lo aveva colpito quando aveva soltanto 14 mesi e che si era nuovamente aggravata a partire dallo scorso febbraio. A parlare del passato del figlio e della sua lunga lotta contro il male, ci ha pensato la mamma dello stesso Andrea in una toccante intervista rilasciata a Repubblica Roma, nella quale ha spiegato il difficile percorso del concorrente di Junior Masterchef Italia: dopo avere combattuto per anni contro il male, nel 2006, Andrea ha potuto fare ritorno a scuola, a giocare a tennis e soprattutto a coltivare la sua passione per la cucina. "Passano 10 anni pieni di vita: Andry, che aveva lottato contro la morte, ora stava vivendo appieno ogni singolo momento". Purtroppo la malattia era riapparsa più grave che mai qualche mese fa e i medici avevano messo in guardia la famiglia, precisando che Andrea non ce l'avrebbe fatta. Lui stesso non era riuscito ad accettare il suo triste destino, ripetendo costantemente "perché proprio a me?". Nella stessa intervista la signora Pace prosegue: "Gli dicevamo di essere forte, che ce l'avrebbe fatta, anche quando i medici ci hanno detto che non sarebbe sopravvissuto".

IL RICORDO DI EMANUELA TABASSO

Ad una settimana esatta dalla sua prematura scomparsa, in tanti ricordano con profondo affetto Andrea Pace, la giovane promessa della cucina stroncata dalla leucemia all'età di 17 anni. Una popolarità, la sua, conquistata a suon di sorrisi, simpatia e bravura dietro i fornelli della prima edizione di Junior MasterChef, la versione baby del più celebre talent culinario nella quale quattro anni fa Andrea si classificò terzo. Dietro quel sorriso coinvolgente, però, c'era un passato che in molti ignoravano e che solo ora, dopo la sua morte resa pubblica nei giorni scorsi, è venuto a galla. Il ragazzo dalla faccia simpatica e dallo sguardo vispo, "guerriero" lo era sul serio in quanto sin da quando aveva 14 mesi aveva iniziato la sua lunga battaglia contro quel brutto male, la leucemia, che se l'è portato via cinque giorni dopo aver spento le sue prime 17 candeline. Un compleanno vissuto in allegria, come ha rivelato la sua famiglia in una intervista a Repubblica Roma, prima di addormentarsi per sempre. Nelle ultime ore sono stati numerosi i messaggi di affetto ai familiari ed in tanti fan della trasmissione di Sky hanno voluto ricordare con tenerezza le imprese culinarie che Andrea, allora 13enne, aveva messo in atto durante la prima acclamata edizione di Junior MasterChef, nella quale ebbe la meglio Emanuela Tabasso, prima vincitrice italiana del programma. E' stata lei una delle prime a voler salutare per l'ultima volta, con un post su Facebook l'amico e compagno di avventura, lasciando i suoi fan senza parole.

IL SILENZIO DI ALESSANDRO BORGHESE E LIDIA BASTIANICH E LE POLEMICHE SMORZATE

La notizia sulla morte di Andrea Pace si è così sparsa a macchia d'olio anche in seguito al saluto pubblico da parte della grande famiglia di MasterChef Italia. A loro ieri si è accodato anche Bruno Barbieri, chef stellato nonché giudice di quella prima edizione che vide il giovanissimo Andrea protagonista. Barbieri sui suoi canali social ha voluto dedicare all'ex concorrente un tenero pensiero: "Andrea, ora farai lo chef lassù insieme agli angeli in paradiso. Un abbraccio forte. Bruno". Silenzio, al momento, da parte di Alessandro Borghese e Lidia Bastianich, anche loro giudici nella medesima edizione. A far sentire la propria voce sono stati però i tanti spettatori del talent che hanno criticato anche sotto il messaggio di Barbieri la scelta di Sky di trasmettere in replica le puntate con protagonista il giovane Pace. Un gesto che per molti è apparso come una sorta di mancanza di rispetto, mentre per altri un omaggio ed un ricordo dei momenti felici vissuti da Andrea. Ad interrompere sul nascere le polemiche sono stati però i tanti messaggi di chi, ancora incredulo, vuol continuare a ricordare il piccolo ex concorrente sorridente, con i suoi riccioli d'oro e l'apparecchio ai denti, quando giunse ad un passo dal realizzare quel sogno di vittoria, ma senza mai perdere quella voglia di vivere che lo ha accompagnato fino all'ultimo dei suoi giorni.

© Riproduzione Riservata.