BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

JOHN CARTER/ Diretta streaming e trailer del film con Taylor Kitsch su Rai 4 (oggi, 14 settembre 2017)

John Carter, il film in onda su Rai 4 oggi, giovedì 14 settembre 2017. Nel cast: Taylor Kitsch e Lynn Collins, alla regia Andrew Stanton. La trama del film nel dettaglio.

il film di fantascienza in prima serata su Rai 4il film di fantascienza in prima serata su Rai 4

Il film diretto da Andrew Stanton e ispirato al romanzo Sotto le lune di Marte sarà l'offerta di Rai4 di questa sera. John Carter andrà in onda nel prime time di oggi, 14 settembre, tenendo a bada l'esigente pubblico di Rai4 che finisce spesso con le spalle al muro per via di cambiamenti, cancellazioni e slittamenti. La pellicola riporta Willem Dafoe sul piccolo schermo insieme ad un conflitto epico e ad un nuovo ambiente, Marte, ricostruito in maniera fantastica e romanzata. Il protagonista si troverà faccia a faccia con un popolo sconosciuto ma la sua fama lo precede: lui è John Carter della terra e porta con sé una nuova speranza per gli abitanti di Marte dove un nuovo potere minaccia di distruggere tutto. Il promo italiano (che potete vedere cliccando qui) mostra alcune delle scene epiche che ci attendono questa sera ad un passo dalla fine. La pellicola non sarà disponibile sono in diretta tv ma anche in streaming nella sezione apposita del sito che sarà possibile raggiungere cliccando qui.

CURIOSITÀ

Una pellicola di fantascienza e azione che è stata affidata alla regia di Andrew Stanton con il soggetto che stato tratto dal romanzo scritto Edgar Rice Burroughs mentre la sceneggiatura è stata estesa da Mark Andree con Michael Chabon e lo stesso regista Stanton. La produzione del film è stata firmat da Jim Morris con Lindsey Collins e Colin Wilson, la casa di produzione che ha finanziato il progetto è la Walt Disney Pictures mentre la direzione della fotografia è stata curata da Daniel Mindel. Il montaggio del film è stato realizzato da Eric Zumbrunnen con gli effetti speciali di Sue Rowe e con le musiche della colonna sonora composte da Michael Giacchino, la scenografia ideata da Nathan Crowley e i costumi indossati dagli attori sul set disegnati da Mayes C. Rubeo. Il film è stato prodotto negli Stati Uniti d'America nel 2012 con la durata di 132 minuti circa. Purtroppo questo film da un punto di vista economico è stato valutato come uno dei maggiori flop di sempre. Infatti, come annunciato in una nota dell’epoca da parte della casa di produzione ed ossia la Disney, la pellicola ha portato a casa ai botteghini un netto di circa 150 milioni di dollari (già eliminate i costi delle varie sale cinematografiche) che hanno fatto da contraltare ad una spesa di circa 250 milioni di dollari resasi necessaria per la realizzazione a cui si sono quindi dovuti sommare quasi 100 milioni di dollari spesi per pubblicizzare lo stesso film in tutto il Mondo. Fonte wikipedia

NEL CAST TAYLOR KITSH

John Carter, il film in onda su Rai 4 oggi, giovedì 14 settembre 2017 alle ore 21.05. Una pellicola a stelle e strisce di genere fantascienza e avventura che è stata prodotta nel 2012 ed è stata ispirata al romanzo Sotto le lune di Marte scritto da Edgar Rice Burroughs mentre la regia è stata curata da Andrew Stanton. Si tratta di una produzione targata Walt Disney con le musiche della colonna sonora composte da Michael Giacchino ed i costumi indossati dagli attori sul set disegnati da Mayes C. Rubeo. Nel cast sono invece presenti Taylor Kitsch, Lynn Collins, Willem Dafoe e Thomas Haden Church. L'attore Taylor Kitsh, che interpreta il protagonista della storia, è conosciuto per aver preso parte nei film Snakes on a Plane che segna il suo primo ruolo come attore, affiancato da Samuel L. Jackson, fa parte anche dei film The Covenant e Il mio ragazzo è un bastardo. Ma scopriamo nel dettaglio la trama del film nel dettaglio.

LA TRAMA DEL FILM DI FANTASCIENZA

Ci troviamo nella seconda metà dell’Ottocento nello stato del Texas, un luogo dove la presenza del vecchio e selvaggio west è ancora piuttosto evidente. La terribile e drammatica Guerra di Secessione è terminata da una decina di anni ma i suoi strascichi sono ancora evidenti in gran parte del Paese. John Carter è un veterano della Guerra e soprattutto uno dei pochi che è riuscito ad uscirne vivo. Questo è stato possibile anche e soprattutto per effetto delle sue eccezionali capacità nell’uso delle armi e nel saper gestire le situazioni più difficili e disperate. Un giorno cavalcando in un lungo ed in largo nello sconfinato deserto americano si ferma assieme ad altri cowboy nei pressi di una zona montuosa alla ricerca di fortuna. Qui entrano all’interno di una strana conformazione di caverne pensando che vi possa essere nascosto qualcosa. Qui John ed i propri compagni di avventura sono testimoni di un fenomeno extraterrestre venendo attaccati da strani esseri di colore verde e piuttosto grandi. Nel corso del combattimento tutti rimangono uccisi con la sola eccezione di John che però viene trasportato in un’altra dimensione o per meglio dire sul pianeta Marte che dalle popolazioni che vi abitano viene chiamato in maniera differente ed ossia Barsoom. Il pianeta si presenta piuttosto ostile per la proliferazione della vita e questo è dovuto ad un fenomeno che sta andando avanti da migliaia di anni. Qui fa la conoscenza di strani essere e di altri che sono molto simili alla razza umana come nel caso della principessa Dejah della cosiddetta razza degli uomini rossi. La principessa spiega a John come prima Marte fosse un pianeta molto simile alla Terra salvo poi diventare inospitale per la rarefazione dell’atmosfera che ha portato ad un essiccarsi di tutti gli oceani presenti. La mancanza di risorse naturali ha portato le varie razze presenti a combattersi a vicenda per avere il controllo. Dunque per il povero John che è reduce dalla Guerra di Secessione, c’è da fare i conti con una nuova e terribile guerra civile questa volta combattuta su un altro pianeta. Tra l’altro nei confronti della principessa nascerà una vicendevole attrazione per un rapporto che sarà molto difficile da vivere visto le loro diversità.

© Riproduzione Riservata.