BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

FRANCESCA RIZA/ Sopravvissuta alle botte del suo ex compagno Massimo (Amore criminale)

Francesca Riza ha vissuto attimi davvero drammatici. Rischiava infatti di morire per le percosse ricevute dal suo compagno. La sua storia ad Amore Criminale

Amore Criminale su Rai 3Amore Criminale su Rai 3

Francesca Riza ha vissuto attimi davvero drammatici. E sulla vicenda che la vede protagonista i giudici stanno ancora lavorando per pronunciarsi su un verdetto che potrebbe essere di tentato omicidio. E' la storia di Francesca e Massimo la protagonista di questa puntata (in replica) di Amore Criminale. Francesca non avrebbe mai potuto immaginare la vera natura di Massimo, il suo ex compagno, date le premesse rosee che avevano caratterizzato l'inizio della loro relazione. Secondo quanto verrà raccontato anche durante la puntata di Amore Criminale in onda stanotte su Rai 3, tutto è precipitato quando Massimo le ha chiesto di fare una divisione netta fra il loro rapporto sentimentale e quello fisico. Francesca Riza è arrivata anche al punto di accettare le avventure amorose dell'ex compagno. Trascorreranno però due anni, un lungo periodo di tempo in cui la donna arriverà ad annullarsi del tutto a favore di Massimo, che sembra sapere bene come richiamare la sua attenzione. La donna troncherà anche i rapporti con la sua famiglia. È quindi sola nella notte in cui Massimo accusa un malore. In seguito all'evento, il compagno iniziat a fare uso di stupefacenti e il suo comportamento in breve mette in allarme Francesca, arrivata a scoprire che Massimo è affetto da bipolarismo. La situazione intanto diventa sempre più tragica e Massimo diventa improvvisamente violento, anche se agli occhi delle amiche della compagna continua a riscuotere diverso successo. Sa infatti come manipolarle, complice quel suo modo di fare da istrione che però non incanta più Francesca. 

LA MALATTIA DI MASSIMO

Francesca Riza arriva quindi a un punto in cui comprende bene che può sopravvivere solo lasciando Massimo, ma l'impresa non è così semplice. La donna trova tuttavia parziale rifugio in Fabiana, un'amica con cui divide l'appartamento e con cui si rifugia per sfuggire all'ennesimo attacco d'ira del compagno. Massimo però non si ferma e la convince ancora una volta a ritornare sui suoi passi, a tornare da lui in nome del loro amore, riuscendo a strapparla alla famiglia. I genitori tentano in tutti i modi di far capire a Francesca che si trova in grave pericolo, ma la donna sembra sorda alle loro preoccupazioni. Anche se sa che la sua scelta è dovuta a un amore malato, non riesce a dire di no a Massimo e sogna invece che un giorno si sposino. Quest'ultimo step della loro relazione si rivelerà alla fine fatale, dato che la violenza dell'uomo aumenta ancora di più e le impedisce di avere qualsiasi tipo di contatto con l'esterno.

FRANCESCA RISCHIA DI MORIRE

Si arriva quindi a un viaggio di Francesca e Massimo, una vacanza in Egitto che però salta, in quanto i due perdono il volo. Optano quindi per un soggiorno in una spa, dove improvvisamente si manifesta la natura pericolosa di Massimo, che cerca di convincere la donna a fare una sorta di battesimo. Le sbatte così la testa sul pavimento più e più volte, calpestandola e strappandole delle ciocche di capelli. Continuerà a picchiarla tutta la notte, obbligandola persino a ripulire il suo stesso sangue. Francesca Riza trova però la forza per reagire quando capisce che il compagno sta per ucciderla e solo allora chiede aiuto alla receptionist, che la nasconde e contatta le autorità. Si risveglierà poi in un letto d'ospedale, circondata dai genitori e dagli amici più cari, consapevole di aver quasi rischiato di morire e determinata a iniziare una nuova vita.

© Riproduzione Riservata.