BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

Harry Dean Stanton è morto / Il mondo del cinema piange il grande attore: tutti i messaggi sui social

Harry Dean Stanton è morto all'età di 91 anni per cause naturali. Ha recitato in numerosi film e serie televisive, tra le quali l'ultimo revival di Twin Peaks. 

Harry Dean StantonHarry Dean Stanton

Il mondo piange Harry Dean Stanton. Sono tanti i messaggi di cordoglio dei vip che, sui social, stanno ricordando il grande attore, scomparso a Los Angeles a 91 anni. Steven King lo ha ricordato nell'adattamento cinematografico del suo romanzo Christine e, di lui dice "Eri fantastico". Parole meravigliose anche da parte di John Carpenter: “Harry Dean era un uomo meraviglioso. Era gentile e generoso e amava suonare. Ho amato dirigerlo e mi mancherà molto. Riposa in pace". David Lynch aggiunge: "Se ne è andato un grande. Non c'è nessuno come Harry Dean". Il regista Joss Whedon, che lo ha diretto in The Avengers, su Twitter, scrive: "Inarrestabile. Non riesco a immaginarmelo mentre riposa". L’attore e regista Mark Ruffalo, infine, scrive: "Grazie per averci regalato i tuoi film, la tua musica e te stesso come essere umano". Tanti, dunque, i messaggi dedicati ad una leggenda del cinema internazionale (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Il messaggio di Katie Holmes

Un grande uomo e un grande attore così lo definiscono addetti ai lavori e fan che oggi hanno detto addio al grande Harry Dean Stanton. Il caratterista americano sempre pronto a ruoli sui generis si è spento per cause naturali proprio ieri in California e adesso la notizia si sta diffondendo su giornali e social tanto che anche i suoi colleghi stanno usando Instagram e simili per dare un ultimo saluto al collega. L'ultima, in ordine di arrivo, è stata proprio l'amata Katie Holmes. L'ex moglie di Tom Cruise e attrice di successo di cinema e tv, ha pubblicato la foto che trovate cliccando qui, scrivendo: "Un attore incredibile. Sono stata toccata e ispirata dal suo lavoro per così tanto tempo. Può riposare in pace e benedire la sua famiglia e i suoi amici". Sono molti i like al suo messaggio e sono molti quelli che piangono la scomparsa dell'attore. Il mondo del cinema in questi mesi sta perdendo molte delle sue perle, la nuova generazione sarà in grado di sopperire a queste perdite? (Hedda Hopper)

Il messaggio di David Lynch

Il mondo del cinema si stringe davanti alla notizia della morte di Harry Dean Stanton, avvenuta ieri in un ospedale della california. L'attore ecclettico, ma amato per le sue interpretazioni spesso sopra le righe, era riuscito a farsi amare da registi di fama mondiale che oggi lo ricordano attraverso i social network. Questo è il caso di David Lynch che al profilo Twitter di Twin Peaks (serie nella quale l'attore scomparso aveva recitato proprio nell'ultima terza stagione) ha affidato il seguente messaggio di cordoglio: "Il grande Harry Dean Stanton ci ha lasciato. Non c'è nessuno come lui. Tutti lo amavano e con giuste motivazioni. Era un grande attore e un grande essere umano. Sono così grato per essere potuto stare al suo fianco!!! Mi mancherai davvero Harry Dean!!' Anche il profilo Twitter di Alien piange il noto attore, che nel 2006 aveva recitato in Alien Autopsy con la regia di Jonny Campbell. Ecco le parole di cordoglio riportate: "La famiglia aliena piange la perdita di Harry Dean Stanton. Che tu possa riposare in pace".

Biografia di Harry Dean Stanton

L'attore Harry Dean Stanton è morto in un ospedale di Los Angeles all'età di 91 anni per cause naturali. Era noto per la sua partecipazione a numerosi film e serie televisive, dalle quali non si era allontanato neppure in questa fase avanzata della sua vita. Nato nel 1926 a Irvine, Stanton evidenziò fin da ragazzo il suo interesse per il mondo dello spettacolo, laureandosi all'Università del Kentucky in giornalismo e arti radiofoniche. Molto presto si dedicò al cinema, diventando un interprete molto amato da registi del calibro di David Lynch, Sam Peckinpah, John Milius e Monte Hellman. Fu amico intimo anche di Francis Ford Coppola, che gli assegnò il ruolo di un agente dell'FBI per la protezione di un testimone nell'indimenticabile pellicola 'Il padrino - Parte II'. Ma sono davvero tantissimi i film nei quali Harry Dean Stanton recitò nella sua lunga carriera, con la preferenza di lavori indipendenti e cult.

Morto Harry Dean Stanton, carriera e ruoli indimenticabili

Tra i vari ruoli da protagonista che interpretò Harry Dean Stanton va ricordato soprattutto Travis in 'Paris, Texas' di Wim Wenders del 1984. Ma la lista di partecipazioni illustri è davvero lunghissima: dal suo primo film western 'La pista dei Tomahawks' del 1957, a 'La conquista del west'', Strada a doppia corsia', 'Cockfighter', '1997: fuga da New York', 'Alien'. Con il passare degli anni, la carriera di Stanton non ha mai conosciuto una vera e propria crisi e l'attore ha recitato fino a pochi mesi prima della sua morte. Passando per pellicole famose quali 'Il miglio verde', 'Terapia d'urto' o 'The Avengers', negli ultimi anni l'artista si è dedicato di nuovo al suo primo amore ovvero alle serie televisive: dal 2006 al 2010 ha fatto parte del cast di 'Big Love', con Bill Paxton, ma i più giovani lo potranno ricordare anche per la sua presenza in cinque episodi del revival di 'Twin Peaks', giunto qualche mese fa anche in Italia. Il 29 settembre uscirà negli Stati Uniti Lucky, l'ultimo film nel quale ha recitato.

© Riproduzione Riservata.