BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

UN, DUE, TRE... FIORELLA MANNOIA / Ospiti e diretta prima parte: gran finale con Ivano Fossati

Un, due, tre... Fiorella! al via su Rai1 da oggi, 16 settembre, con tanti ospiti e la padrona di casa Fiorella Mannoia: le anticipazioni della prima delle due puntate

Un, due, tre... Fiorella! al via su Rai1 Un, due, tre... Fiorella! al via su Rai1

FIORELLA MANNOIA NELLO SHOW UN, DUE, TRE... FIORELLA! DIRETTA PRIMA PARTE

Outro con Quello che le donne non dicono e Che sia benedetta. Sul finire della prima, entra in scena Enrico Ruggeri. Difficile dire cosa riservi la scaletta della seconda puntata. Lo slogan finale ("Il meglio deve ancora venire") lascia intendere che non sia tutto qua. Eppure, la Mannoia ha già cantato gran parte del suo repertorio di successi. La rassicurazione viene dopo: "C'è tempo... per tutto". E C'è tempo è proprio il titolo dell'ultima canzone, che accoglie in studio Ivano Fossati. Fossati è l'unico ospite a non concedersi per un duetto. "Essere irragionevoli è un diritto umano", esordisce. È questo il suo ricordo impresso sul muro a mo' di graffito. "È una frase di Aristotele, eppure sembra scritta da un giovane d'oggi. Pensa Fiorella: che bello sarebbe se riempissimo i muri delle nostre città di frasi di Shakespeare, invece di sporcare tutto con scarabocchi senza senso?". Fiorella concorda: "Vero. Così facendo, più che a semplici città somiglierebbero a dei bei libri". [agg. di Rossella Pastore]

CLEMENTINO CANTA DE ANDRÉ

Federica Pellegrini confessa la sua fobia per il mare: "È una cosa strana, lo so. Ma vera". La nuotatrice teme l'acqua alta più di qualsiasi altra cosa: "La mia paura è quella di andare alla deriva, senza alcun punto di riferimento". Rivelazioni a parte, quella alla Pellegrini è un'intervista lenta e poco incalzante. Va meglio per Max Gazzè, che canta La vita com'è. "Meglio" almeno finché Fiorella non si intromette. La Mannoia azzarda l'ultimo ritornello, ma è un completo insuccesso. Clementino torna, deciso a impartire a Fiorella le sue lezioni di rap. Non siamo più in fascia protetta, ed è presumibile che Fiorella si sciolga. Ma nemmeno questa è la volta buona. Piuttosto, la Mannoia invita il rapper a cantare "quella che piace a lei". La richiesta riguarda una canzone che ha ben poco a che vedere con il repertorio di Clementino. Si tratta di Don Raffaè, capolavoro a firma di Fabrizio De André. Tutto (quasi) bene, ma verso la fine, Maccaro osa una digressione rap: bocciato. [agg. di Rossella Pastore]

LE LASAGNE DI ANTONELLA CLERICI

Monologo di Marco Giallini sull'importanza della "tiella". Solito campanilismo, da parte dell'attore romano: "Conviene magna' giapponese solo a stomaco pieno". Quello della provenienza è un vero incubo: "Lo vuoi un mandarino?". "No". "Ma è di Salerno!". "E stica...?". Difficile trovare un finale a questa triste storia: "Se lo semo magnato", si giustifica Giallini. Ma la vera, degna conclusione è offerta da Antonella Clerici, che invita l'amica a gustarsi una teglia di lasagne: "Ti vedo sciupata, mangia!". La messa in scena dello stereotipo fa sempre sorridere. Per la Clerici è toccata e fuga: si torna alla musica, con Combattente e Alex Zanardi. L'ex campione di CART veste i panni di protagonista nella bella storia narrata da Fiorella. E dopo Zanardi, è la volta di un'atra sportiva, Federica Pellegrini. La nuotatrice è già parecchio avvezza al mezzo televisivo. A dire il vero, è difficile lasciarsi intimorire dalla Mannoia, dolce e rassicurante nella sua posa da intervistatrice. [agg. di Rossella Pastore]

FIORELLA ROCK

Seconda incursione di Clementino in studio. Questa volta, il rapper è lì per introdurre Fiorella. Ma non doveva far tutto da sé? D'altra parte, c'era da aspettarselo: la Mannoia è più brava a cantare che a presentare. E "cantare" è proprio quello che si accinge a (ri)fare, questa volta sulle note di Sally. Un po' beffardo, da parte sua, intonare un brano di Vasco dopo aver duettato con Ligabue. Il filone rock è lo stesso, d'altra parte. Ma forse sarebbe meglio dire filone "retorico". Non è un caso che il breve monologo che segue sia improntato sul logoro tema guerra-pace. "Ai miei tempi sognavamo il Duemila. Oggi che ci viviamo, possiamo dire che non è cambiato poi molto, a parte qualche scoperta scentifica". Per esempio? "Le guerre ci sono sempre, si sono solo spostate più in là, lontane dai nostri occhi". Guardacaso, è proprio questa la trama di Ho fatto in tempo ad avere un futuro (Che non fosse soltanto per me), brano dal titolo chilometrico per un itinerario altrettanto lungo. Il viaggio è narrato nell'album Made in Italy, che a un anno dall'uscita continua a macinare successi. [agg. di Rossella Pastore]

MARCO GIALLINI E LIGABUE

Decontestualizzato il monologo di Alberto Angela sulle mura... o i muri? Il pretesto è la presenza di un vero e proprio muro di mattoni all'interno dello studio. Gli ospiti lo usano come "lavagna" di bordo su cui annotare impressioni e riflessioni. "Ho voluto mantenerlo proprio per destinarlo a quest'uso", spiega la Mannoia. Difficile crederle, dal momento che è alquanto improbabile rinvenire del tufo all'interno di uno studio televisivo fatto di luci e scenografie ardite. Dopo Angela, il "romanaccio" Marco Giallini. Fiorella si improvvisa intervistatrice: "Cosa hai messo via?". Una domanda alquanto singolare, specie se si pensa che il prossimo ospite sarà Luciano Ligabue. Che esordisca proprio con Ho messo via? In ogni caso, alla domanda segue un fitto duello dialettico tra i due convenuti. Secondo duello-duetto, quello tra Ligabue (ma va?) e Mannoia. Il brano scelto, neanche a dirlo, è proprio Ho messo via. [agg. di Rossella Pastore]

TRA IL VECCHIO E IL NUOVO

Come preannunciato, Clementino è la nota "young" del programma. Prevedibilissima la gag in cui si improvvisa maestro di rap, e chiede, con fare giocoso, "Allora, hai studiato?". Ma lei non se la sente, e Clementino la sprona dandole letteralmente il la: "Quan facc' rap o'frat vac in overdose...". Sicuro che la sua irruenza sia adatta a una prima serata d'antan condotta da Fiorella Mannoia? Gianni Morandi le viene in soccorso, e riporta sul classic i toni della trasmissione. Gianni e Fiorella duettano sulle note di Anna e Marco, successo della musica d'autore targato Lucio Dalla. "Siamo già alla prima mezz'ora. Come va?". "Meglio", replica la Mannoia non troppo convinta. Morandi va al sodo: "Prima ho visto Sabrina; dov'è?". Sabrina Ferilli rientra in scena, e si dice ammirata: "La musica è una delle poche cose che mi mancano", commenta, un po' immodesta. "Se rinascessi, farei la cantante". L'attrice esce di scena rendendo giusto omaggio alla memoria di Dalla: "Un grande, davvero". [agg. di Rossella Pastore]

LO SKETCH CON SABRINA FERILLI E LUCA BARBAROSSA

Fiorella Mannoia introduce la prima ospite. È Sabrina Ferilli, ed è lì per dispensare consigli. "Fiorella, non è da te: sei troppo conformista. Sempre le solite formule di rito: sei bellissima, straordinaria, sono felice di vederti...". Poi le fa pesare il fatto di non aver mai vinto Sanremo. "Io, invece, ho un Oscar", si vanta. Tecnicamente, l'Oscar non è il suo, ma nessuno glielo fa notare. "Ma tu non eri mia amica?", chiede Fiorella. "Sì, e in quanto amica, mi sento in dovere di dirtele queste cose". Difficile dire quale sia il senso di questo sketch. Poi l'immancabile siparietto musicale. Ma la musica non cambia: "Li fiori che c'ho io nel camerino/tu non li vedi manco... si vai a Sanremo". E ancora: "Chi sia meglio tra mora e rossa/facciamolo di' a Barbarossa". Ed ecco che entra in scena proprio Barbarossa, che chiosa: "Si me sbilancio qui finisce male/o vado al campo santo/o all'ospedale". [agg. di Rossella Pastore]

L'INTRO SULLE NOTE DI INSIEME

Fiorella Mannoia è in macchina, direzione studi Rai di Roma. "Che agitazione", si confida con l'autista, che sembra non darle retta. "Devo fare un programma, capito?", insiste la Mannoia. "Non dormo da una settimana. Però la Rai mi ha detto che posso stare tranquilla: mi ha garantito tutti gli ospiti". Segue lungo elenco, giusto il tempo degli ultimi metri prima di giungere a destinazione. L'autista accosta: è Giorgio Panariello, riconoscibile già dalla nuca. Panariello non è molto incoraggiante. "Fiorella, io non sarei così entusiasta. Da conduttore a conducente è un attimo, vedi?", scherza... ma non troppo. "Ora vado, Pippo Baudo mi aspetta". Spoiler? Fine anteprima. Lo studio è luminoissimo: l'atmosfera è perfetta per un'azzardata reinterpretazione di Insieme. C'era da aspettarselo: Fiorella tenta di emulare Mina sin dalle prime battute. Ma in comune hanno solo l'audace colore di capelli. La Mannoia non rende giustizia al brano. Viene da chiederesi il perché di una scelta tanto out of standard. Sempre meglio dell'inflazionata Quello che le donne non dicono, viene da dire. [agg. di Rossella Pastore]

"IL MIO PUNTO DI RIFERIMENTO? MINA"

"Se penso al sabato sera penso a Mina, è il mio punto di riferimento. Vorrei almeno arrivare ad avvicinarmi a quelle serate". Una grande aspirazione, per una cantante al suo debutto da conduttrice. Fiorella Mannoia sarà al timone di Un, due, tre... Fiorella!, in onda per due sabati in prima serata su Rai 1. A lei l'arduo compito di introdurre ospiti del calibro di Ivano Fossati, Max Gazzè, Luciano Ligabue, Gianni Morandi e Clementino per la musica, ma anche l'attore Marco Giallini, la nuotatrice Federica Pellegrini, Sabrina Ferilli e Alberto Angela. "Non dormo da una settimana, ho paura di sbagliare", racconta in conferenza stampa. "Ho accettato di fare l'ennesima follia della mia vita. Mi piace rischiare, mettermi in gioco. A una certa età, con tanto coraggio e molta preoccupazione, devi provare nuove avventure". Dall'altra parte, il direttore Andrea Fabiano si dice grato: "È bello avere una delle più grandi artiste italiane con noi. Mi complimento con Fiorella perché un conto è essere ospite, un altro conto è costruire un programma, un racconto. Ci sarà ovviamente musica, ma anche tanto altro. Verranno ospiti diversi amici di Fiorella che rivelerà lati di sé a molti sconosciuti". [agg. di Rossella Pastore]

IL LOOK DI FEDERICA PELLEGRINI

Sarà una Federica Pellegrini bellissima quella che, questa sera, parteciperà alla prima puntata di Un, due, tre… Fiorella, il nuovo show di Raiuno affidato a Fiorella Mannoia che è pronta a mettersi in gioco tuffandosi in una nuova avventura. La regina del nuoto italiano, su Instagram, ha pubblicato una foto mostrando l’abito che indosserà questa sera. Per il prime time del sabato di Raiuno, la Pellegrini ha scelto un abito lungo e nero che mette in risalto il fiso atletico e in perfetta forma. Per una sera, dunque, Federica Pellegrini si toglierà il costume per indossare un abito lungo con cui si racconterà al pubblico in compagnia di Fiorella Mannoia. I fans della Regina del nuoto sperano anche di poterla sentire cantare e, perché no, anche ballare. Cosa combineranno, dunque, Federica Pellegrini e Fiorella Mannoia? Lo scopriremo solo questa sera. Nel frattempo, cliccate qui per vedere la foto (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

UNA NUOVA AVVENTURA PER L'ARTISTA

Fiorella Mannoia è una delle poche artiste che è riuscita ad ottenere uno show tutto suo su Rai1 e grazie a questo i suoi fan, e non solo, potranno godere di Un, due, tre... Fiorella! al via da oggi, 16 settembre. La prima delle due puntate dello show ci terrà compagnia nel prime time della rete ammiraglia Rai per la gioia dei patiti della musica italiana e dell'arte in generale. Un muro farà da scenografia allo spettacolo perché la stessa Mannoia ha ribadito l fatto che non sempre sono destinati a dividere ma anche ad unire e questo sarà il fil rouge degli artisti che saliranno sul suo palco questa sera. Fiorella Mannoia ama divertirsi e non rimanere impantanata sempre nelle stesse cose e per questo ha accettato questa sfida che le sta portando via il sonno. Musica, recitazione e momenti di alto spettaclo ci aspetta ma le novità non finiscono qui.

L'OMAGGIO A PINO DANIELE E LUCIO DALLA

Un, due, tre...Fiorella! si divide in due serate, la prima in onda oggi, 16 settembre, e la seconda in onda la prossima settimana, il 23, per il gran finale. Saranno tanti gli ospiti che hanno accettato l'invito della Mannoia a salire sul suo palco per questa ennesima festa della musica che la Rai ha messo insieme per la gioia dei suoi abbonati. Ma da dove inizierà la Mannoia? L'artista non ha di certo bisogno di presentazione e sicuramente non si presenta sul palco di Rai1 priva di un colmo bagaglio di canzoni con le quali intrattenere il pubblico ma Un, due, tre...Fiorella! non sarà solo questo. La stessa interprete ha annunciato tanti omaggi al patrimonio storico musicale italiano partendo dagli amici scomparsi Pino Daniele e Lucio Dalla. Ma quali saranno gli ospiti della prima puntata in grado di fare giustizia a due colossi della nostra musica italiana?

GLI OSPITI DELLE DUE PUNTATE

In conferenza stampa, la Mannoia e Andrea Fabiano, direttore di Rai1, hanno annunciato la presenza di tanti artisti italiani, beniamini di ben tre generazioni di fruitori della musica e dello spettacolo, ma chi aprirà le danze questa sera? In questa prima puntata gli ospiti saranno Alberto AngelaClementino, Sabrina FerilliIvano FossatiMax GazzèMarco GialliniLigabueGianni MorandiFederica PellegriniEnrico Ruggeri. Nella seconda puntata interverranno Alessandra AmorosoLoredana BertèClementinoElisaEmma MarroneNiccolò FabiEdoardo Leo, MikaGianna NanniniPaola TurciOrnella Vanoni. Le sorprese non mancheranno così come i siparietti divertenti. Ci saranno artisti non annunciati in conferenza stampa?

© Riproduzione Riservata.