BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Benvenuti al nord / Il film con Claudio Bisio su Canale 5: regia di Luca Miniero (oggi, 17 settembre 2017)

Benvenuti al nord, il film in onda su Canale 5 oggi, domenica 17 settembre 2017. Nel cast: Claudio Bisio e Alessandro Siani, alla regia Luca Miniero. La trama del film nel dettaglio.

il film commedia in prima serata su Canale 5 il film commedia in prima serata su Canale 5

Sta andando in onda su Canale 5 il film Benvenuti al nord che è stato diretto da Luca Miniero. Nato a Napoli il 17 gennaio del 1967 questi è un regista che negli ultimi anni sta facendo sicuramente diverse opere da tenere sotto controllo. Il suo debutto arriva tra il 2002 e il 2008 quando lavorava a quattro mani con Paolo Genovese nella realizzazione dei tre film: Incantesimo napoletano, Nessun messaggio in segreteria e Questa notte è ancora nostra. Il debutto da regista indipendente arriva nel 2010 con Benvenuti al sud. Due anni dopo si decide di cavalcare l'onda del successo con la messa in onda del film che possiamo vedere stasera Benvenuti al nord. L'anno prossimo lo vedremo in sala nuovamente con Sono tornato. Era fermo dal 2016 quando diresse Non c'è più religione. Ha diretto anche Un boss in salotto e La scuola più bella del mondo. (agg. di Matteo Fantozzi)

COME SEGUIRE IL FILM IN DIRETTA STREAMING

Dopo aver visto la settimana scorsa Benvenuti al sud è ora il turno di Benvenuti al nord, si torna quindi a ridere su Canale 5. My Movies del film dice: "Miniero riprende il benvenuto con pochissime novità e nessuna idea di visione". Sicuramente molti hanno fatto notare come questa pellicola abbia preso la palla al balzo del successo del primo capitolo per poi non riuscire a sviluppare più di tanto nuove idee o situazioni interessanti. Il pubblico di Imdb (Internet Movie Database) ha bocciato il film con un 5.2 su 10 a fronte di oltre duemila giudizi. Il trailer, clicca qui per il video, ci fornisce delle interessanti anticipazioni che ci permetteranno di scegliere con più criterio cosa guardare stasera in televisione. Benvenuti al nord va in onda su Canale 5 alle ore 21.00 e lo potremo seguire anche in diretta streaming, grazie al sito di Mediaset, sui nostri dispositivi mobili come pc, tablet e smartphone cliccando qui. (agg. di Matteo Fantozzi)

CURIOSITA' SULLA PRODUZIONE DELLA PELLICOLA 

Una pellicola di genere commedia che è stata diretta da Luca Miniero che si è occupato anche del soggetto e della sceneggiatura con Francesco Patierno, Fabio Bonifaci e Massimo Gaudioso. La produzione della pellicola è stata firmata da Riccardo Tozzi con Marco Chimez e Giovanni Stabilini, le case di produzione che hanno fatto parte a questo progetto sono Medusa Film, Cattleya in collaborazione con Radio Italia, Libero Mail, Sky Cinema e Mediaset Premium, la distribuzione invece del film in Italia è stata gestita dall'azienda Medusa Film. Il montaggio del film è stato realizzato da Valentina Mariani con le musiche della colonna sonora che sono state composte da Umberto Scipione. La pellicola è stata prodotta in Italia nel 2012 con la durata di 110 minuti circa. Benvenuti al Nord si rivelò un grande successo di pubblico, incassando ancora più del suo predecessore, anche se la critica fu meno compiacente. A questo secondo capitolo fu rinfacciata infatti una maggiore concentrazione sulle gag comiche a discapito della storia e dello sviluppo dei personaggi, che si evolvono in modo troppo veloce e poco coerente. Ancora una volta Miniero dirige una commedia basata sugli stereotipi di Nord e Sud e sui loro contrasti, componendone però una sintesi nel finale.

NEL CAST CLAUDIO BISIO E ALESSANDRO SIANI

Benvenuti al nord, il film in onda su Canale 5 oggi, domenica 17 settembre 2017 alle ore 21.10. Una pellicola di genere commedia del 2012 che è stata diretta da Luca Miniero (Non c'è più religione, Un boss in salotto, La scuola più bella del mondo) ed interpretata da Claudio Bisio (Mediterraneo, Ma che bella sorpresa, Benvenuto presidente), Alessandro Siani (Il principe abusivo, Mister Felicità, Si accettano miracoli) e Angela Finocchiaro (Mio fratello è figlio unico, Latin lover, Non ti muovere). Il film è il sequel di Benvenuti al Sud, a sua volta remake della commedia francese Giù al Nord (2008), dove i contrasti fra Nord e Sud della Francia sono stati adattati al contesto italiano. Dopo il grandissimo successo di Benvenuti al Sud, venne subito messo in cantiere un sequel. Si tratta in questo caso di una pellicola completamente originale, e non di un remake come il precedente. Ma scopriamo la trama del film nel dettaglio.

BENVENUTI AL NORD, LA TRAMA DEL FILM

Sono trascorsi due anni dal temporaneo trasferimento di Alberto Colombo (Claudio Bisio) al Sud, ed ora l'uomo lavora a Milano, sempre per le Poste Italiane. Il suo collega Mattia Volpe (Alessandro Siani) continua la sua vita a Castellabate, dove vive ancora con la madre insieme alla moglie (Valentina Lodovini) e alla figlia. Mattia, nonostante abbia messo su famiglia, continua ad essere un ragazzo immaturo, che non riesce a pensare ad un futuro senza la mamma. La moglie vorrebbe una casa tutta per loro, ma l'uomo non riesce neppure a considerare l'idea di un mutuo. Quando la donna decide di lasciarlo, Mattia si convince a compiere il grande passo per far vedere di essere cresciuto, e chiede il trasferimento al Nord, a Pordenone. Per l'intervento di alcuni colleghi finisce però a Milano, proprio nell'ufficio di Alberto. L'ufficio però è appena stato sconvolto dal nuovo capo, Palmisan (Paolo Rossi), che vuole aumentare l'efficienza dei suoi impiegati eliminando tutti i tempi morti sul lavoro. Alberto, responsabile del progetto, prova a scaricare tutte le responsabilità su Mattia per accontentare la moglie (Angela Finocchiaro), a cui aveva promesso maggiori attenzioni. Alberto impara così ad apprezzare il tempo che passa con la sua famiglia, mentre Mattia comincia a rendersi conto di cosa significhi avere delle responsabilità ma deve però intervenire ad una conferenza indetta dallo stesso Palmisan, una situazione potenzialmente catastrofica e dai risvolti imprevedibili.

© Riproduzione Riservata.