BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

Amici 17 spazzini dei rifiuti di Roma/ Maria De Filippi: “Così si insegna loro il rispetto della disciplina”

Maria De Filippi, il piano per ripulire Roma dai rifiuti coinvolgerà anche i ragazzi della scuola di Amici 17, ecco in che modo; la sindaca Virginia Raggi sostiene la conduttrice.

Amici 17, Virginia Raggi sostiene la De FilippiAmici 17, Virginia Raggi sostiene la De Filippi

Una scelta sorprendente e inedita quella di mandare i ragazzi di Amici 17 a spazzare i rifiuti di Roma come punizione per una festa con schiamazzi. Maria De Filippi l'ha spiegata in un'intervista al Corriere della Sera: «Era giusto insegnare loro il rispetto della disciplina necessaria per il mestiere che vogliono imparare, regole di vita che segue chiunque si ponga un obiettivo. Quando è successo questo casino abbiamo deciso di dare loro una punizione». La conduttrice però non è mai entrata nel merito del “casino” creato dai ragazzi, preferendo non descriverlo meglio in tv. E questo per una ragione precisa: «Riguarda ragazzi di 20 anni. E va bene che sono fortunati, ma hanno 20 anni e la televisione resta una grande lente di ingrandimento che può etichettare cose che - se fossero successe in famiglia - sarebbero rimaste in famiglia». Maria De Filippi ha però assicurato di essere entrata assolutamente nel dettaglio privatamente con i ragazzi. (agg. di Silvana Palazzo)

Magrelli critica lo stereotipo "pattume-Raggi"

Virginia Raggi ha già strizzato l'occhio alla proposta avanzata da Maria De Filippi in riferimento alla punizione esemplare per l'intera classe e che vedrà i giovani allievi indisciplinati trasformarsi spazzini di notte ed aiutare nel ripulire la città da cumuli di sporcizia. Per la sindaca di Roma, infatti, potrebbe addirittura essere "un'esperienza molto istruttiva". Sulla vicenda si è espresso Valerio Magrelli che ha lasciato il suo commento su Repubblica.it nell'edizione romana, con un titolo emblematico: "Se pulire Roma dai rifiuti per Amici è una gogna". Lo scrittore ha messo nero su bianco la sua riflessione sulla punizione stabilita dalla De Filippi. "Scelta quale punizione “socialmente utile”, l’idea di ripulire la lurida Urbe dev’essere apparsa come la massima pena concepibile per i candidati al talent", scrive, evidenziando l'annoso stereotipo riassumibile nella triade "Roma-Pattume-Raggi". "Ma davvero la nostra città è diventata di colpo così sporca? E prima?", si domanda Magrelli. La verità è che la Capitale, ahinoi, lo era già in passato, quando Aldo Fabrizi, uno fra i più amati attori romani di sempre, ne parlava nella sua canzone sull'aria di Buongiorno tristezza nel 1987 e quando all'epoca Virginia Raggi aveva appena 9 anni. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

La foto del maiale “simbolo” del fallimento Raggi

La politica entra in qualche modo all'interno della Scuola televisiva più seguita d'Italia, Amici 17. Maria De Filippi avrebbe trovato la giusta punizione esemplare per la classe indisciplinata che non avrebbe rispettato quanto contenuto nel regolamento. I ragazzi, infatti, aiuteranno i netturbini della Capitale nella pulizia delle strade di Roma, evidenziando una delle piaghe più evidenti della città e, in parte, dell'amministrazione Raggi. Proprio la conduttrice ha mostrato la foto del maiale tra i rifiuti romani parlando così di un problema attuale ma che non riguarda solo i giorni nostri. La stessa foto era comparsa nei giorni scorsi sulla pagina Facebook di Giorgia Meloni che sul social aveva scritto: "L'immagine di Roma, Capitale d'Italia e d'Europa. Il fallimento dell'amministrazione Raggi è ormai ben noto a tutti, tranne che al M5S, che invece di risolvere il problema rifiuti, continua a dare la colpa alle precedenti amministrazioni". E nella foto, a farla da padrona è proprio la presenza di un maiale che banchetta tra i rifiuti per strada, attorno ai cassonetti strabordanti. Nonostante le accuse che la Meloni aveva rivolto alla Raggi, quest'ultima ha replicato positivamente alla proposta della De Filippi. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

La proposta di Maria De Filippi

Ieri pomeriggio è andato in onda il primo daytime del 2018 di Amici 17. Maria De Filippi, ha dovuto aprire le danze con un provvedimento disciplinare niente male. Ed infatti, i ragazzi della scuola più talentuosa d’Italia, si sarebbero fatti prendere la mano organizzando un party decisamente incandescente durante il compleanno di Biondo, uno degli allievi più amati dal talent show. La conduttrice, ha preso in considerazione una ipotesi molto funzionale che sicuramente fare molto bene alla città di Roma. Ed infatti, la conduttrice ha proposto ai ragazzi di pulire le strade della Capitale. Virginia Raggi, ha accolto di buon grado la proposta della conduttrice: “Questa città, dopo anni di incuria e abbandono, ha bisogno anche di ragazzi volenterosi che diano il buon esempio”, ha affermato e su internet, nonostante la lodevole azione, sono partiti i meme di sfottò. “Maria manda i ragazzi a pulire le strade e risolve il problema dei rifiuti a Roma. Queen”, si legge in rete.

Amici 17, Virginia Raggi sostiene la De Filippi

“Adesso vorrei parlarvi di una cosa”, ha esordito Maria De Filippi durante il pomeridiano di Amici 17. La conduttrice ha poi argomentato quale punizione esemplare affidare all’intera classe, rea di avere organizzato dei party nel residence della scuola. “Noi abbiamo pensato che voi di notte possiate aiutare tutti i netturbini romani a pulire le strade di Roma”, spiega la presentatrice interrotta dai applausi scroscianti del pubblico in studio. “Dovremo chiedere al Comune l’autorizzazione e, se sarà d’accordo, lavorerete con un’associazione che si occupa di queste cose. Così di notte impiegate il vostro tempo in altre cose”, continua Maria. Il provvedimento disciplinare è stato accolto di buon grado dagli allievi della scuola così come dal sindaco di Roma Virginia Raggi, che approvando il progetto ha fatto sapere: “Maria De Filippi ha avuto una buona idea! Aspettiamo volentieri i ragazzi di Amici: questa città, dopo anni di incuria e abbandono, ha bisogno anche di ragazzi volenterosi che diano il buon esempio”. Intanto in rete, l’ironia dilaga: “Dura più il discorso di Maria che quello di Mattarella di fine anno. Il vero capo dello Stato è in onda su Canale 5”, “Per le elezioni del 4 marzo io voto Maria De Filippi”.

© Riproduzione Riservata.