BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

FABIO ROVAZZI / Il Vegetale si ispira a Fantozzi (Che tempo che fa)

Fabio Rovazzi ha subito un brutto tiro mancino dall'amico e produttore Fedez. Di questo, dei suoi esordi e di molto altro parlerà a Che tempo che fa.

Fabio Rovazzi (web)Fabio Rovazzi (web)

L'INTERVISTA

Il Vegetale è la storia di un neolaureato come ce ne sono tanti. "È una brava persona, uno che non si sottrae mai, un onesto". L'incidente scatenante è il colloquio di lavoro a cui il protagonista si sottopone. "Le piacerebbe lavorare nel mondo della pubblicità?". Fabio accetta entusiasta, e nel take successivo si ritrova a distribuire volantini. Il regista del film è nientemeno che Gennaro Nunziante, socio di Checco Zalone dai tempi di Cado dalle nubi. Più che a Zalone, però, Il Vegetale si ispira a Fantozzi: "A Fabio ne capitano di tutti i colori, un po' come al Ragioniere dei tempi d'oro". [agg. di Rossella Pastore]

FABIO ROVAZZI A CHE TEMPO CHE FA

Sui social è l'idolo indiscusso dei teenager e questa sera, in vista del suo debutto cinematografico con il film "Il Vegetale", si racconterà a Fabio Fazio nel salotto di "Che tempo che fa": stiamo parlando di Fabio Rovazzi, che con la sua prima pellicola, nelle sale dal 18 gennaio, spera di dar voce a una generazione, quella attuale, che "ha ereditato il nulla". Raggiunto da Michele Bisceglia per Rollingstone.it, il 24 enne ha rivelato come nasce ogni suo singolo pezzo, che "deve avere una circolarita`, un senso, dalla A alla Z", paragonando il tutto a una casa da creare a partire dalle fondamenta fino ad arrivare al tetto. Il cantante ha quindi ammesso di impiegare "davvero tanto tempo a fare un singolo", rivelando inoltre che del suo ultimo successo, "Volare", ha realizzato oltre 67 versioni che oggi conserva gelosamente. Rovazzi ha aggiunto successivamente che per lui i video sono più importanti della musica, dal momento che proprio con le clip spera di poter anticipare ciò che l'ascoltatore può immaginare attraverso il suo brano. (Agg. di Fabiola Iuliano)

FEDEZ GLI TIRA UN COLPO MANCINO: IL SUO NUMERO È ONLINE

Il giovane cantante e youtuber Fabio Rovazzi è nei guai. A metterlo in mezzo è stato l'amico e collega Fedez ma non disperate, l'amicizia tra i due rapper e cantanti non è affatto in bilico ma, anzi, è più forte di prima. E' certo però che il compagno di Chiara Ferragni ha messo Rovazzi nei guai visto che, come regalo di compleanno, ha messo in rete in una delle 'stories' il numero dell'amico invitando chi lo avesse visto a scrivergli un messaggio con su scritto 'Sei teso?'. Come è ovvio, il cellulare di Fabio Rovazzi si è surriscaldato per l'inquietante quantità di messaggi ricevuti e, soprattutto di telefonate. Proprio per via del numero mastodontico di chiamate e messaggi, lo smartphone di Rovazzi è stato spento. Quale regalo migliore per il ventiquattresimo comleanno del giovane cantante? Oltre a questo brutto tiro mancino, comunque, Rovazzi potrà tirarsi su il morale con il cinema, visto che apparirà all'interno del film intitolato 'Il Vegetale'. Insomma, alla fine 'Andiamo a comandare', in un modo o nell'altro si è avverato nella sua vita, pregna di successi. Successi di cui parlerà a Fabio Fazio all'interno di Che tempo che fa.

FABIO ROVAZZI: UN CANTANTE NON 'ALL'ALTEZZA'

Che il fisico di Fabio Rovazzi non sia proprio statuario sembrava essere evidente dai videoclip girati, ma le sue reali dimensioni nella vita reale sono forse ancora più deludenti di quanto ci si possa immaginare. Il cantante ventiquattrenne, infatti, è alto appena un metro e sessantotto centimetri per un peso di sessantadue chilogrammi: insomma, non proprio un gigante e un palestrato, quindi, ma un ragazzo decisamente sottopeso e piccolo dal punto di vsta della statura. Nonostante questo suo deficit fisico, comunque, bisogna ammettere che Fabio Rovazzi stia riscuotendo un grandissimo successo, soprattutto tra i giovani. Successo che si evince da Youtube, dove il video di Andiamo a comandare con il quale è diventato famoso (2016) ha raccolto addirittura 160 milioni di visualizzazioni. Ma il suo successo non si è limitato a questo singolo ma è durato nel tempo con altre canzoni di successo. Il boom su Youtube, infatti, è proseguito grazie anche a Tutto molto interessante e Volare. Insomma, se una rondine non fa primavera... significa che avremo Rovazzi ancora nella musica per un bel po'.

'ECCO COME E' CAMBIATA LA MIA VITA'

Con la popolarità la vita di Fabio Rovazzi è certamente cambiata. In meglio o in peggio non sta a noi dirlo, ma è chiaro che passare dall'essere un perfetto sconosciuto a un 'vip' con oltre 100 milioni di visualizzazioni su Youtube debba essere un salto difficile da digerire. Ecco come ha raccontato di gestire la fama il giovane 24enne al sito internet Gossip.fanpage.it: "Gestisco la fama con un metodo che è assolutamente infallibile: non esco di casa. In realtà non uscivo di casa neanche prima, però adesso che non posso più farlo un po' lo rimpiango." La notorietà e l'esordio all'interno del mondo della musica si devono a Fedez. Sentiamo come è andata dalla bocca dello stesso Rovazzi:" Avevo fatto un video su Youtube intitolato 'Come evito il sabato sera'. Fedez lo ha visto e ha deciso di contattarmi privatamente. Qualche tempo dopo ho avuto l'idea di girare il video di Andiamo a comandare... da lì è cominciato tutto." Il successo e la fama sono appena agli esordi per Fabio Rovazzi ma con Fedez alle spalle siamo certi che il suo successo durerà ancora per molto e che 'comanderà' sia nella musica che al cinema.

© Riproduzione Riservata.