BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

GUSTAV THOENI/ Da campione di sci ad albergatore (MasterChef Italia 7)

Gustav Thoeni sarà uno degli sciatori a prendere parte all'esterna di Masterchef ambientata sullo Stelvio il 15 febbraio. Oggi, l'ex campione ha una nuova vita. 

MasterChef Italia 7 su Sky UnoMasterChef Italia 7 su Sky Uno

Gustav Thoeni è uno dei campioni di sci che prenderanno parte alla prova in esterna di MasterChef Italia 7, in onda su Sky Uno e che si svolgerà sul Ghiacciaio dello Stelvio. Lo sciatore sarà una sorta di “cavia” per quanto riguarda le due brigate del programma culinario più famoso della televisione, dato che dovrà assaggiare i piatti che i concorrenti prepareranno a lui e altri maestri dello sci di ieri e di oggi. Infatti, i partecipanti al talent culinario si cimenteranno in specialità tipiche del mondo della montagna e Thoeni è indicato per giudicare questi piatti. L’ex campione di sci, infatti, dopo aver mollato questo sport, diventato famoso proprio grazie alle sue acrobazie, prepara colazioni. Infatti, oggi gestisce l’Hotel Bella Vista che è di proprietà della sua famiglia da generazioni e ha confessato che la sua giornata tipo si svolge svegliandosi per primo la mattina, dando una mano per la preparazione di tutto quello che occorre agli ospiti della struttura: “Mi metto a disposizione dei clienti e gli faccio fare delle escursioni gratuite”.

ALBERTO TOMBA AVEVA STOFFA

Gustav Thoeni è ancora molto amato dai suoi estimatori, che iniziarono a venerarlo nel 1975 quando una domenica delle Palme è entrato nella storia a seguito di una gara difficilissima in uno slalom a Ortisei, nella Val Gardena. Thoeni ha sempre avuto la passione per il mondo degli sci, già da quando il padre Georg, divenne il suo primo allenatore. In una recente intervista al Giornale, Thoeni ha rivelato: "Non ci si preparava come ci immaginiamo adesso, negli Sci Club. Con Roland ci inventavamo noi il percorso. Mettevamo i paletti lungo la pista e via”. Gustav, negli anni, è diventato popolare anche per aver allenato un altro campione degli sci e cioè Alberto Tomba. Lo sciatore ha affermato come la sua esperienza sia stato d’aiuto per Tomba, considerato un personaggio veramente particolare: “Di me si fidava. Io non gli davo la sensazione di legarlo. Certo, devi avere la stoffa e lui ne possedeva tanta”. Oggi, Thoeni si dedica solo ai suoi nipoti e si augura che il più grande possa seguire le sue orme.

GUSTAV THOENI, LA SCHEDA

Gustav Thoeni è nato sulle Stelvio nel 1951 ed è la stella indimenticata dello sci italiano. Uno dei suoi più grandi meriti è, sicuramente, quello di aver reso lo sci come un vero e proprio sport pop all’interno della cultura, innalzando questo sport a fenomeno di cultura. Negli anni 70, Thoeni ottenne numerose vittorie, diventando il più grande sciatore italiano di tutti i tempi, ottenendo 4 vittorie nella Coppa del mondo generale di sci alpino. Vinse due ori e un argento nello slalom speciale e nel 1974 e 1975, lo sciatore ottenne due vittorie diventate leggenda, la prima a St-Moritz e la seconda a Ortisei. Dopo essersi ritirato, ha intrapreso la carriera di allenatore e, in seguito, quella di gestore di hotel. A Trafoi, sua città d’origine, è anche il testimonial di un’associazione per bambini. Nonostante negli anni abbia detto no ad ospitate televisive (come all’Isola dei famosi), lo sciatore prenderà parte alla puntata di Masterchef del 15 febbraio e insegnerà in modo tragico ad Antonino Canavacciulo ad andare sugli sci.

© Riproduzione Riservata.