BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

MASTERCHEF ITALIA 7/ Eliminati puntata 15 febbraio 2018: Francesco, Ludovica e Fabrizio

Masterchef Italia 7, anticipazioni nona puntata: una Mistery Box con tate sorprese per i concorrenti e la prova in esterna sul Ghiacciaio dello Stelvio.

Antonino Cannavacciuolo - Masterchef Italia Antonino Cannavacciuolo - Masterchef Italia

MASTERCHEF ITALIA 7, DIRETTA PUNTATA 15 FEBBRAIO

Mentre Antonino, Kateryna, Davide e Denise sono in balconata, Alberto, Simone, Marianna e Francesco devono affrontare il pressure test. Ognuno di loro si posiziona su un banco, con degli ingredienti coperti da un lungo telo nero. Ci sarà quindi una preparazione a vari step: i giudici diranno quando poter avanzare. Bisognerà usare tutti gli ingredienti che verranno scoperti per strada e con 40 minuti a disposizione cucinare un piatto. Il primo step nasconde un’anatra, mandarini cinesi, carote e anche degli strumenti per cucinare. Il secondo step svela farina e uova. Ci sono poi pomodorini, avocado e peperoncino nel terzo step. Non è facile variare ricetta così velocemente in base agli ingredienti che vengono di volta in volta svelati. L’ultimo step nasconde degli scampi. Il tempo finisce e Marianna ha dimenticato di usare un ingrediente. Non si capisce se Simone abbia convinto o no i giudici con il suo piatto. Anche Alberto ha dimenticato un ingrediente, lo stesso di Marianna: il coriandolo. Francesco sembra aver usato poco sale. Giunge il momento del verdetto. I giudici premiano Simone e Marianna, salvandoli. Francesco e Alberto dovranno sfidarsi a duello usando delle foglie, più degli ingredienti a loro scelta, per creare tre involtini diversi. Alberto non riceve molti complimenti, ma a Francesco non va certo meglio. Alla fine i giudici decidono di eliminare Francesco. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

LA VITTORIA DELLA SQUADRA BLU

Mentre Joe e Antonino sono impegnati sugli sci, Bruno e Antonia tengono d’occhio il lavoro delle brigate. In quella blu ci sono problema nei piatti veg e Denise comincia anche a piangere. I rossi sono invece un po’ indietro sul primo, ma riescono a presentarlo in tempo. Arriva il turno della carne di cervo dei blu con la polenta. Ghedina sembra aver gradito di più gli strangolapreti, ma non manca chi invece ha apprezzato di più il secondo. Arriva il momento dei dolci, con uno scontro quindi diretto tra le due squadre. I blu hanno preparato delle crepes, mentre i rossi uno zabaglione con lingue di gatto. Difficile per gli sciatori stabilire quale fosse il migliore. Joe comincia a raccogliere i voti. Il verdetto sorride alla brigata blu. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

PROVA IN ESTERNO SULLO STELVIO

La prova in esterna questa settimana ci porta sul Ghiacciaio dello Stelvio, dove i concorrenti dovranno cucinare per venti notissimi sciatori italiani tra cui Giorgio Rocca, Kristian Ghedina, Gustav Thoni, Paolo De Chiesa. Non è semplice cucinare in alta quota, con l’aria rarefatta. I menu delle brigate sono composti da due sole portate. Ma essendoci anche tre ospiti vegetariani se ne dovrà tenere conto. Davide sceglie il menu blu e porta con sé Kateryna, Denise e Antonino. La brigata rossa, composta da Marianna, Simone, Francesco e Alberto nomina Francesco come capitano. La squadra rossa lavora con non poche difficoltà, perché Alberto vuole risposte subito e Francesco non riesce bene a tenere il comando. Intanto Antonino Cannavacciuolo comincia a sciare.  (aggiornamento di Bruno Zampetti)

ELIMINATI LUDOVICA E FABRIZIO

Marianna e i giudici tornano in cucina. Poco dopo arriva anche Giorgio Locateli. La Calderaro ha potuto scegliere il piatto da far cucinare a tutti. E ha optato per la sogliola arrosto con patate, fagiolini e pesto, il piatto che lo stesso chef ha detto essere più difficile da preparare. Infatti, la cottura deve essere perfetta. Inoltre il pesce non va sfilettato subito, ma solo Marianna lo sa. Alberto cerca di spiare le mosse della rivale, che appositamente va lenta nel lavorare il pesce, così da far cadere in trappola gli altri. Chi non vuole spiare è Simone, che pure avrebbe la Calderaro alla sua sinistra. Iniziano gli assaggi e il piatto di Marianna non soddisfa appieno i giudici. Antonino, invece, riesce a prendersi un complimento. Davide sembra aver azzeccato la cottura. Simone ha invece usato il forno e non la padella. Cannavacciuolo nella sogliola di Denise trova una lisca. Ludovica delude molto Locatelli e la ragazza scoppia a piangere. Francesco non sfigura. Kateryna ha messo troppo sale nella salsa. Anche a lei sfuggono delle lacrime. Fabrizio ha commesso non pochi errori. Arriva quindi il verdetto. Locatelli fa sapere che il piatto migliore è quello di Davide. I tre peggiori sono invece quelli di Ludovica, Simone e Fabrizio. Solo Simone si salva, mentre Ludovica e Fabrizio vengono eliminati. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

INVESTION TEST CON GIORGIO LOCATELLI

Cannavacciuolo richiama Simone, perché non assaggia il piatto che sta preparando, anche per vedere che gusto sta assumendo. Antonia invece cerca di far capire a Francesco che non deve limitarsi a fare il “minimo indispensabile”. Anche per Davide ci sono dei richiami a migliorare la sua ricetta. Alla fine i giudici stabiliscono che i piatti migliori sono quelli di Simone (che ha marinato la sottofesa di manzo), Alberto (canocchie marinate e nasello) e Marianna (carpaccio marinato). Ed è quest’ultima a vincere la prova. In dispensa scopre così il vantaggio per l’Invention test, che ha a che fare con la Gran Bretagna. Tanto che i giudici introducono lo chef Giorgio Locatelli. Vengono presentati tre suoi piatti: sogliola di Dover, coda di rospo e filetto di maiale in crosta di mostarda. Il più difficile da realizzare, secondo lo chef, è la sogliola. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

MYSTERY BOX CON MARINATURA

Su SkyUno è cominciata la nona puntata di Masterchef Italia 7. Sono rimasti in gara dieci concorrenti e si spera che questa settimana non ci siano colpi di scena come quelli di giovedì scorso con il caso della pasta brisè. Barbieri decide di iniziare la puntata facendo l’appello, sbagliando la pronuncia del cognome di Kateryna. A fianco della Mystery Box ci sono diversi ingredienti e Bruno fa anche delle domande ai concorrenti su di essi dando anche dei voti in base alle risposte come se fosse un professore a scuola. Sotto la scatola ci sono invece principalmente spezie, salse, erbe e agrumi. Servono a marinare gli altri ingredienti. Si potranno usare tutti o alcuni gli ingredienti, l’importante è effettuare la marinatura. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

LE CRITICHE SUI SOCIAL

E’ tutto pronto per la nona puntata di Masterchef Italia 7 che regalerà tante sorprese al pubblico come la presenza di Giorgio Locatelli, il primo chef ad aver conquistato una stella Michelin all’estero e la prova in esterna sul Passo dello Stelvio. Nonostante le novità dell’attuale edizione, però, i fans non stanno particolarmente gradendo le puntate. Sulla pagina ufficiale del talent show culinario, infatti, sono molte le critiche. “Troppe stupidaggini e poca cucina... quest'edizione, a livello qualitativo, la trovo a dir poco deludente... e la Chef Klugmann non credo abbia alcuna colpa”, “La stagione più bassa in assoluto, qualitativamente parlando”, “Manco se mi pagano, hanno stufato di brutto”, sono alcuni dei commenti degli utenti. Masterchef Italia 7, dunque, sta perdendo colpi? Il pubblico non nasconde che vorrebbe vedere dei concorrenti di un livello maggiore. Cliccate qui per leggere tutto (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

MASTERCHEF ITALIA 7, I GIUDICI SUL PASSO DELLO STELVIO

E’ tutto pronto per la nona puntata di Masterchef Italia 7 che regalerà un’atmosfera davvero suggestiva al pubblico con la prova in esterna che porterà i concorrenti e i giudici sul Passo dello Stelvio per una prova in esterna mozzafiato. Prima di giudicare i piatti che i cuochi amatoriali prepareranno per i campioni degli sport invernali di ieri e di oggi, i giudici si sono divertiti sulla neve mettendo alla prova il loro coraggio. Riusciranno ad essere spietati sulle piste da sci come lo sono quando giudicano i piatti dei concorrenti? Il Passo dello Stelvio riuscirà ad incutere paura ai pericolosi giudici di Masterchef Italia che, ogni settimana, distruggono i sogni culinari di qualcuno? In attesa di scoprire cosa accadrà nella prova in esterna e quale brigata riuscirà a deliziare il palato dei campioni, cliccate qui per vedere Antonino Cannavacciuolo, Antonia Klugmann, Joe Bastianich e Bruno Barbieri sotto spoglie diverse da quelle dei giudici integerrimi (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

MASTERCHEF ITALIA 7, I CONCORRENTI ANCORA IN GARA

Nuovo appuntamento con Masterchef Italia 7. Oggi, giovedì 15 febbraio, alle 21.15 su Sky Uno, va in onda la nona puntata del talent show culinario che continua ad appassionare gli italiani. Nonostante l’addio di Carlo Cracco, Masterchef Italia 2018 continua a piacere anche con una formazione diversa. A giudicare i piatti dei concorrenti sono i giudici stellati Antonino Cannavacciuolo, Antonia Klugmann, Bruno Barbieri e Joe Bastinich. Al termine dell’ottava puntata, a togliersi per sempre il grembiule dicendo definitivamente addio al suo sogno culinario sono state Giovanna e Manuela. A cercare di conquistare la fiducia dei giudici saranno Davide, Fabrizio, Antonino, Alberto, Francesco, Denise, Ludovica, Marianna, Simone e Kateryna. Tra i dieci concorrenti ancora in gara, chi sarà eliminato definitivamente?

MASTERCHEF ITALIA 7, GIORGIO LOCATELLI E L’OSPITE DELL’INTEVENTION TEST

Il nono appuntamento di Masterchef Italia 7 si apre con la Mistery Box che metterà a dura prova i dieci concorrenti in gara con un gran numero di ingredienti e un tema sorprendente che creerà notevoli difficoltà ai cuochi amatoriali. Dei tre piatti migliori, solo uno conquisterà l’importante vantaggio nell’Invention Test. Ospite della seconda prova sarà Giorgio Locatelli, il primo chef italiano ad aver conquistato una stella Michelin all’estero. La sua Locanda Locatelli è famosissima in Gran Bretagna e lo rendono una vera star agli occhi degli italiani. I concorrenti dovranno cercare di soddisfare non solo il palato dei giudici, ma anche quello esigente di Giorgio Locatelli. Ci riusciranno?

LA PROVA IN ESTERNA SUL GHIACCIAIO DELLO STELVIO

La prova in esterna della nona puntata di Masterchef Italia 2018 sarà davvero emozionante. I concorrenti e i giudici lasceranno la cucina e si trasferiranno sul Ghiacciaio dello Stelvio, luogo in cui si allenano i grandi campioni degli sport invernali. Gli chef amatoriali dovranno così soddisfare il palato di vecchie e nuove gloria dello sci italiano: da Giorgio Rocca a Kristian Ghedina, da Christoph Innerhofer a “la valanga azzurra” composta da Gustav Thoni, Piero Gros e Paolo De Chiesa. I concorrenti saranno divisi in due brigate. La brigata vincente salirà direttamente in balconata mentre quella perdente dovrà affrontare difficilissimo Pressure Test, dove per salvarsi, sarà necessario tirare fuori creatività e capacità di gestire ogni forma di imprevisto.

© Riproduzione Riservata.