BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

CHE TEMPO CHE FA / Ospiti e diretta: Luciana Littizzetto e il vademecum delle vigilesse (18 Febbraio 2018)

Che tempo che fa, nella puntata di domenica 18 febbraio 2018, ospita Silvio Berlusconi, Ornella Vanoni con Pacifico e Bungaro, Gianni Morandi, Lo Stato Sociale e Ben Harper

Gianni Morandi a Che tempo che faGianni Morandi a Che tempo che fa

CHE TEMPO CHE FA, DIRETTA E OSPITI

Luciana Littizzetto elogia la Vanoni: "Vorrei arrivare a ottant'anni come lei". Via al monologo: "La biancheria intima delle vigilesse deve essere sobria", si legge in un'ordinanza del comune di Venezia. Quanto agli uomini, è rigorosamente vietato il make-up: "Ma voi l'avete mai visto, un vigile col rossetto?". La Littizzetto è la nuova Grillo: "Voglio fondare il PCC: Piccole Cose Certe". Tra i punti del programma, la risoluzione dei microdrammi casalinghi. "Cosa fare con le calze lise? E che ne dite della fatica dello scopare?". Lucianina gioca sul doppio senso, ma il riferimento è dei più innnocenti. [agg. di Rossella Pastore]

ORNELLA VANONI

Una breve clip riassume i ricordi migliori di Ornella Vanoni. E' standing ovation: per lei e per Senza fine, la canzone dedicatale da Gino Paoli. Con la stessa nonchalance della premiazione sanremese, la Vanoni si soffia il naso: "No, non sono commossa. E' solo che ho la rinite allergica". Sminuisce anche l'ovazione: "Solo perché siamo nella mia Milano...". Inizia l'intervista: "Sono sempre stata timida. Da un po' di anni, la paura è svanita ed è rimasta l'emozione". Ornella è una vera star, oltre ad avere un'(auto)ironia invidiabile: "A casa giro in mutande", afferma innocente, e Fazio sbianca. "So che tu non dici la parola mutande...". Risate generali. Si parla del sodalizio con Strehler; poi di quello con Paoli. Ma qual è l'identikit del suo uomo ideale? "Colto, intelligente e con 4 euro per trascorrere insieme un weekend da non-sposati". [agg. di Rossella Pastore]

GIANNI MORANDI

Gianni Morandi rievoca i bei vecchi tempi: "Una volta, Audrey Hepburn mi disse che ascoltava le mie canzoni. Ne fui lusingato, ma poi pensai che aveva il marito italiano". Non conta il motivo; è comunque un bel vanto. Fazio e Morandi scherzano su l'ultima foto postata su Facebook, che ritrae il cantante insieme a Paddy Jones. La didascalia recita: "18 febbraio. Stasera ho invitato a cena Paddy, una magnifica ballerina. Se mi dice di sì, lascio a casa Anna...". Per inciso, Gianni scherzava. Però l'incontro è avvenuto davvero: "Non l'ho mai conosciuta, una così". Fazio ricorda le date del tour: "Si chiama D'amore e d'autore, come il tuo ultimo album". L'album in questione è ricchissimo di collaborazioni, e tra i nomi più in vista figura quello di Tommaso Paradiso. "Ci canti Una vita che ti sogno?". La risposta è affermativa, e il pubblico si scioglie. Un po' come lo zucchero, che rende stucchevole un testo già fastidiosamente dolce. [agg. di Rossella Pastore]

SILVIO BERLUSCONI

"I patti si fanno con gli avversari", ribadisce il Cavaliere, e parla della possibile candidatura di Salvini: "Non ha i numeri necessari". I "numeri" in questione sono da intendersi in senso proprio: "Forza Italia otterrà più voti della Lega", dice, ed è implicito "quindi comando io". Che dice della minaccia fascista? "Hitler e Mussolini non sono più in giro". E dell'immigrazione? "Bisogna risolvere il problema alla radice, trattando coi Paesi d'origine". Poi rilancia lo slogan "aiutiamoli a casa loro", proponendo - chissà come - di migliorare la qualità della vita nelle nazioni estere. Ma c'è un intralcio: i poteri del governo si estendono fino ai confini italiani, e non già in Africa. Altro tema: il voto: basta mettere una "x" sui nomi Salvini, Berlusconi e Meloni. Il significato di quella "x" è tutto da interpretare, ma la cabina elettorale, forse, non è la sede adatta. In ultimo, un accenno alla mancata carriera d'autore: "Le mie canzoni vengono cestinate solo perché mi chiamo Berlusconi". Non è un gran problema: Tajani potrebbe essere lo pseudonimo adatto. [agg. di Rossella Pastore]

L'ANTEPRIMA

Fabio Fazio se la ride: "Perché so cosa sta per succedere". Quello che accade, in effetti, è prevedibile: Luciana Littizzetto entra in scena, ed è vestita da Paddy Jones. "Puoi proporti come sostituta!", la incoraggia Fazio. Lodo la avverte: "Lei è molto rock 'n' roll. Pensa: fa i salti mortali". Un po' come i pensionati italiani, soprattutto a fine mese. Lo Stato Sociale canta (in playback) Una vita in vacanza; poi ricorda i prossimi instore. A quando il tour? "Al più presto. Non vediamo l'ora di tornare a suonare". Con o senza Paddy, poco importa. Prossimi ospiti: Silvio Berlusconi e le sue gaffe. Prima dà la mano alla finta Paddy Jones; poi afferma di trovarsi a L'aria che tira. Un lapsus interessante, data l'assonanza di significato con Che tempo che fa. Ma Berlusconi non è qui per fare un'analisi linguistica. Da lui ci si aspetta più un commento politico, su l'aria che tira in coalizione e il tempo che fa nel partito. A proposito, a chi fa capo? "Alla mia coalizione. Siamo una coalizione, non un partito". Questa è una notizia. [agg. di Rossella Pastore]

HARPER E MUSSELWHITE

Charlie Musselwhite è più di un musicista. Non è solo un "player", detto all'americana, e rinnega la definizione di polistrumentista. La sua è una one-man band, in cui si diverte a suonare gli strumenti più disparati. Anche il genere cambia, guardando alle recenti collaborazioni che dal blues spaziano sino al pop. Tra le ultime figura quella con Ben Harper, che finora ha fruttato due album. Il secondo (dopo Get Up! del 2013) è No Mercy In This Land, in uscita il 30 marzo 2018. Seguirà un lungo tour che tocca anche l'Italia, con l'unica tappa milanese del 23 aprile. La tracklist di No Mercy è così composta: When I Go; Bad Habits; Love And Trust; The Bottle Wins Again; Found The One; When Love Is Not Enough; Trust You To Dig My Grave; No Mercy In This Land; Movin' On; Nothing At All. [agg. di Rossella Pastore]

LO STATO SOCIALE E PADDY JONES

Dopo il successo ottenuto sul palco dell'Ariston, i protagonisti del Festival di Sanremo 2018 si danno appuntamento a "Che tempo che fa", dove questa sera racconteranno dettagli ancora inediti della loro avventura nella celebre kermesse. A raggiungere il salotto di Fabio Fazio saranno Ornella Vanoni, Stash e i The Kolors e lo stato Sociale, ma non mancherà uno degli ospiti più amati dell'ultima edizione del Festival della Canzone italiana, Gianni Morandi, che nel corso della competizione canora ha avuto la possibilità di duettare con il padrone di casa Claudio Baglioni. Poche ore fa è stato proprio lui a rivelare, pubblicando uno scatto sui social, qualche dettaglio in più sulla puntata di "Che tempo che fa" di questa sera: pare infatti che ad accompagnare "Lo stato sociale" ci sarà anche Sarah "Paddy" Jones, la ballerina che, volteggiando sulle note di "Una vita in vacanza", ha conquistato la platea dell'Ariston. "Stasera ho invitato a cena Paddy, una magnifica ballerina. Se mi dice di sì, lascio a casa Anna...", si legge in una foto pubblicata da Gianni Morandi nelle ultime ore. Se vi siete persi lo scatto, potete cliccare qui e visualizzarlo sul profilo ufficiale del cantante. (Agg. di Fabiola Iuliano)

SILVIO BERLUSCONI, ORNELLA VANONI E BEN HARPER

Che Tempo che fa di Fabio Fazio, in onda, stasera, domenica 18 febbraio, dalle 20.35, su Rai1, intervista il leader del centrodestra, Silvio Berlusconi, ad appena una settimana dall'intervento di Alessandro Di Battista, come rappresentante indicato dal Movimento 5 Stelle. Domenica 25 febbraio, invece, sarà la volta del massimo esponente del centrosinistra, presumibilmente, Matteo Renzi. Inoltre, la star internazionale Ben Harper, uno dei più grandi armonicisti country blues al mondo che il 30 marzo uscirà con il suo nuovo album dal titolo “No Mercy in This Land” realizzato con Charlie Musselwhite, anche lui in studio. E ancora, Gianni Morandi, reduce dal successo dell’ultimo singolo “Una vita che ti sogno”, che canterà per il pubblico della trasmissione dell'ammiraglia Rai, e ai blocchi di partenza per il nuovo tour “D’amore d’autore”, dal 24 febbraio nelle maggiori città italiane. E ancora, direttamente dall’Ariston Ornella Vanoni, che insieme a Bungaro e Pacifico si esibirà con il brano “Imparare ad Amarsi”, con cui a Sanremo ha vinto il premio “Sergio Endrigo” per la migliore interpretazione e Lo Stato Sociale, secondi classificati al Festival grazie a “Una vita in vacanza” con cui hanno fatto ballare tutta l’Italia, posizionandosi, in pochi giorni, ai vertici delle classifiche di vendita. Nel cast anche Luciana Littizzetto, che rilegge l’attualità con la sua ironia, e Filippa Lagerback.

IL TAVOLO DI CHE TEMPO CHE FA DEL 18 FEBBRAIO 2018

Il Tavolo di Che tempo che fa con la complicità di Fabio Volo, la comicità surreale di Nino Frassica, le domande impossibili di Gigi Marzullo e la simpatia di Orietta Berti occuperà la seconda parte della trasmissione di Rai1 condotta da Fabio Fazio. Tra gli ospiti: i padroni di casa del Dopofestival Edoardo Leo e Sabrina Impacciatore, quest’ultima nei cinema insieme a Gianmarco Tognazzi, anche lui seduto al tavolo, con il film corale di Gabriele Muccino “A Casa tutti Bene”. Inoltre, l’ex campione di motociclismo Max Biaggi (chissà se parlerà dell'ex fidanzata Bianca Atzei sbarcata da oltre un mese sulle spiagge honduregne dell'Isola dei Famosi), l’attrice, cantante e conduttrice tv Rosita Celentano e Stash, che con il singolo presentato a Sanremo “Frida (Mai, Mai, Mai)” ha già ottenuto oltre 2 milioni e 500mila visualizzazioni su YouTube. Che Tempo Che Fa è realizzato da Rai1 in collaborazione con l’OFFicina e va in onda dagli studi del Centro di Produzione Rai di Milano con la regia di Cristian Biondani. Che Tempo Che Fa è scritto da: Gianluca Brullo, Claudia Carusi, Fabio Fazio, Arnaldo Greco, Piero Guerrera, Veronica Oliva, con la consulenza di Antonio Bergero e Giacomo Papi. La scenografia è di Marco Calzavara. Produttori esecutivi Rai Maria Cristina Apollonio e Luisa Pistacchio, Produttore esecutivo L’OFFicina Edoardo Fantini.

LO STATO SOCIALE: UNA VITA IN VACANZA SINGOLO PIU' VENDUTO DELLA SETTIMANA

“Una vita in vacanza ”, la canzone con cui Lo Stato Sociale ha conquistato pubblico e critica, guadagnandosi il podio del 68° Festival della Canzone Italiana e il Premio della Sala Stampa Lucio Dalla, è al primo posto della classifica FIMI/Gfk dei singoli più venduti della settimana. Un nuovo record per questo brano che a una settimana dall’uscita ha già raggiunto quasi 2 milioni di streaming su Spotify e totalizzato oltre 11 milioni di visualizzazioni su Youtube. “Una vita in vacanza” è una riflessione sul mondo del lavoro di oggi, in cui i regaz mettono in discussione la tendenza sempre più diffusa ad identificare completamente l’individuo con la sua professione. Il brano è il racconto epico dello scontro fra il lavoro e la sua nemesi di sempre; la vacanza. Attraverso un elenco di professioni improbabili, il collettivo vuole spingere il pubblico a interrogarsi sui perché della nostra ricerca di definizione attraverso le scelte professionali. “Una vita in vacanza” è contenuto in “Primati”, il nuovo progetto discografico del collettivo bolognese uscito lo scorso 9 febbraio per Universal Music/Garrincha Dischi. “Primati” è la prima “raccolta differenziata” della band con i singoli che hanno segnato il percorso del gruppo dall’esordio fino alla partecipazione al Festival di Sanremo e anche gli inediti “Fare mattina”, “Facile” feat. Luca Carboni e una nuova versione di “Sono così indie”. “Primati” contiene anche il DVD con i film dei due concerti nei palasport: “L’ultimo concerto da gran fenomeni” del 21 novembre 2015 al PalaDozza di Bologna e “Un bel concerto da mitomani” del 22 aprile 2017 al Forum di Assago. Entrambi sono stati diretti da Paolo Santamaria e prodotti da Garrincha Dischi e Muse-X. I due film contengono l’esecuzione dal vivo di 41 brani con numerosi ospiti.

© Riproduzione Riservata.