BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

STRISCIA LA NOTIZIA/ L'Agenzia delle Entrate chiede tasse per un immobile che non c'è (22 febbraio 2018)

Dopo la puntata in edizione ridotta di mercoledì, questa sera Striscia la notizia torna nell'access prime time di Canale 5 con un nuovo appuntamento condotto da Ficarra e Picone.

Ficarra e PiconeFicarra e Picone

Nella puntata odierna di Striscia la Notizia, Riccardo Trombetta è andato a trovare un contribuente di Brindisi al quale l'Agenzia delle Entrate ha contestato le tasse di un immobile che, semplicemente, non esiste. Il servizio è iniziato con una gag di Riccardo Trombetta che finge di entrare in questa casa "invisibile", con il contribuente che apre una porta che non c'è. In realtà, si tratta di un semplice terreno agricolo sul quale non è stato costruito alcun immobile. L'Agenzia delle Entrate, però, incredibilmente, non la pensa così nonostante sia stato effettuato perfino un sopralluogo che abbia dato esito negativo. Queste sono state le dichiarazioni di questo contribuente di Brindisi: "Nel 2004, l'Agenzia delle Entrate mi contesta l'esistenza di un immobile. Hanno fatto anche un sopralluogo, hanno anche verbalizzato, ma il problema non è risolto. Nella fine del 2016, ci mandano l'atto di contestazione. Ci chiedono le tasse di questo immobile che non esiste". (Aggiornamento di Fabio Morasca)

IL CANNA-GATE A STRISCIA LA NOTIZIA

Puntata interessante quella di Striscia la Notizia con Max Laudadio e Valerio Staffelli che si recheranno da Alessia Marcuzzi. Il noto telegiornale satirico ideato da Antonio Ricci trentanni fà vuole andare a fondo alla questione del cannagate de L'Isola dei Famosi 2018. I due inviati porteranno alla conduttrice del reality show delle prove su quanto accaduto proprio in Honduras. Le situazioni legate a quanto fatto da Francesco Monte durante la trasmissione, secondo le accuse di Eva Henger, hanno sconvolto i vari media italiani con tantissimi commenti e le voci da parte del pubblico che s'è diviso. Sarà interessante capire se Striscia la Notizia, ora condotta da Ficarra e Picone, riuscirà a fare chiarezza in una situazione che ha visto molto provata anche Nadia Rinaldi. (agg. di Matteo Fantozzi)

Si torna dopo la mini-edizione pre Champions League

Questa sera, giovedì 22 febbraio, alle 20,40 su Canale 5 torna Striscia la notizia. Ieri il tg satirico di Antonio Ricci è andato in onda nella versione ridotta per lasciare spazio alla diretta del match di Champions League tra Shakhtar e Roma. “Striscina la Notizina” ha registrato una media di 4.572.000 spettator con uno share del 17.9%. Oggi, invece, Striscia andrà in onda nella versione tradizionale condotta dal duo comico Ficarra e Picone, con l’immancabile presenza delle Veline, Shaila Gatta e Mikaele Neaze Silva. La velina mora sarà ospite di “Danza in fiera”: sabato 24 febbraio dalle 14 alle 17 Shaila Gatta sarà allo stand di Non posso, ho danza.

Ficarra e Picone in radio

Nei giorni scorsi Ficarra e Picone sono stati ospiti del programma Un giorno da pecora,  condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari, in onda su Rai Radio1. I due comici siciliani sono tornati a palare della questione dei David Di Donatello, a cui non hanno iscritto il loro ultimo film L’ora legale, campioni d’incassi al botteghino nel 2017: “Secondo noi il sistema di votazione è strano, legittimo e trasparente quanto volete, ma strano. Quest’anno hanno votato 1200 persone che si presume abbiano visto tutti i 120 film in concorso. Noi non riusciremmo mai a farlo, per questo tre anni fa ci siamo tolti dalla lista dei giurati perché avremmo fatto un torto ai film che non avremmo visto”, ha detto Picone. Poi si è parlato della polemica con Salvini: “Salvini ha detto che ogni volta che torna in Sicilia la trova sempre più bella? Noi gli abbiamo risposto: sapessi quanto è bella quando tu non ci sei…”, ha commentato sempre Picone. “La nostra è una constatazione, non una lite. La Sicilia è più bella quando lui non c’è!”, ha aggiunto Ficarra.

© Riproduzione Riservata.