BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

Francesca Fioretti/ La compagna di Davide Astori: Renzi, "un pensiero a lei e alla piccola Vittoria"

Francesca Fioretti, il dolore per la morte del suo Davide Astori non le ha permesso di rilasciare alcuna dichiarazione ufficiale, nel frattempo, arrivano due missive che commuovono l'Italia.

Francesca Fioretti, la compagna di Davide AstoriFrancesca Fioretti, la compagna di Davide Astori

Grande commozione per l'ultimo saluto a Davide Astori, capitano della Fiorentina deceduto domenica 4 marzo 2018. Tanti i messaggi di vicinanza alla famiglia del difensore, in particolare per la compagna Francesca Fioretti e la piccola Vittoria, figlia di soli due anni. Tante lettere, frasi di cordoglio e di vicinanza. Oggi presente a Santa Croce anche Matteo Renzi, ex presidente del Consiglio e Sindaco di Firenze, oltre che grande tifoso della formazione gigliata. Dopo il messaggio scritto domenica, a poche ore dalla notizia della tragica morte del trentunenne, Renzi ha rinnovato la sua vicinanza alla famiglia del calciatore: "Santa Croce oggi ha salutato Davide #Astori e tutta Firenze ha abbracciato la famiglia del Capitano. Litigiosa e polemica, Firenze è anche una città che sa amare in modo straordinario. Un pensiero alla piccola Vittoria, a Francesca, ai genitori, ai fratelli. Ciao Capitano #13". (Agg. Massimo Balsamo)

MALORE PER IL PADRE AL FUNERALE

Francesca Fioretti ha dato l’ultimo saluto al suo Davide Astori. Come mostra una foto pubblicata da Il Giornale, la compagna del capitano della Fiorentina, ha fatto l’ultimo viaggio con il suo compagno non trattenendo le lacrime. Insieme alla sua famiglia, Francesca ha partecipato alle esequie di Astori. Con lei c’erano i genitori. All’interno della Basilica di Santa Croce, in attesa del feretro, il padre di Francesca Fioretti ha accusato un malore. L’uomo è stato immediatamente soccorso riprendendosi poco dopo. Tanta commozione in chiesa durante la messa. L'arcivescovo di Firenze ha poi ricordato così Davide Astori che ha ricevuto il saluto commosso di tutta la città di Firenze: "Non è un momento semplice, questo, per la pratica sportiva, tra chi la vuole illusoria fabbrica di idoli e chi ne vede solo le potenzialità economiche. Ha raccolto tante attestazioni da parte di chi gli era vicino proprio a riguardo della ricchezza di valori che egli incarnava con spontaneità e verità" (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

L'ultimo viaggio insieme di Francesca Fioretti e Davide Astori

Una delle pagine più tristi per il calcio italiano, così a Mattino 5 si racconta la storia d'amore tra Francesca Fioretti e Davide Astori. Una storia da film, l'incontro ad una festa nel 2013, lui appassionato di viaggi e lei appena tornata, i due, uniti da questo filo comune, non si sono più separati. Lei abbandona tutto per dedicarsi a lui mettendo da parte il mondo dello spettacolo e che le ha permesso di accogliere l'arrivo della piccola Vittoria che adesso ha due anni. Una famiglia semplice che ha subito colpito il pubblico in questi giorni in cui tutti si sono messi alla ricerca di dettagli sulla loro vita, pochi visto che Francesca da sempre ha voluto difendere dietro un grosso scudo di privacy. In questi giorni di lutto e silenzio, il fatto che l'ex gieffina non abbia usato i social per un ultimo sfogo è solo sinonimo di quanto la sua vita e quella di Davide era fatta di cose semplici e di voglia di normalità. Cosa succederà adesso e come riuscirà a spiegare alla piccola Vittoria che adesso sono sole e che il loro papà non tornerà a casa da loro? Il cordoglio è immenso in questo momento. (Hedda Hopper)

Francesca Fioretti accanto al suo compagno

Ieri pomeriggio si è aperta la camera ardente di Davide Astori, il capitano della Fiorentina scomparso ad appena 31 anni nella notte tra sabato e domenica. All’interno del centro tecnico federale dove è stata allestita la bara, sono prontamente arrivati anche la compagna del capitano viola, Francesca Fioretti, i genitori Renato e Anna e l'altro fratello di Astori, Bruno. Il calciatore lascia una bambina di due anni, la piccola Vittoria. Nel frattempo, mentre l’ex gieffina è rimasta in silenzio letteralmente travolta dal suo dolore, Stefania Pezza Mancini, moglie di Luca Mancini (il 35enne morto per colpa in un incidente stradale avvenuto nell'ottobre del 2016), ha inviato a NapoliToday una lettera diretta alla compagna di Astori, per raccontarle tutto il suo cordoglio e la sua grande vicinanza. La missiva inizia con le presentazioni e poi con il dolore che le unisce. La vita infatti, non ha saputo essere clemente con le due ed infatti, Stefania confessa che, dopo avere saputo della morte di Davide, il suo primo pensiero è andato a lei.

I messaggi d’affetto per Francesca Fioretti

"Poi piano piano la vita ricomincia per tutti e quando chiudi la porta di casa, ricordalo, ci sarai solo tu, tua figlia ed il vostro dolore – continua Stefania Pezza Mancini - Imparerai a capire chi ti era accanto solo perché eri la compagna di Davide ma imparerai e riconoscerai chi ti ama davvero con la A e se i dispiaceri di chi ti volta le spalle per N motivi ti farà soffrire, il tuo cuore sarà colmo di speranza per chi non ha mai mollato la tua mano, neanche per un istante”. La lettera continua sollecitando Francesca Fioretti a guardare sempre Vittoria per ritrovare gli occhi del suo Davide: “Amala, insegnale cosa avrebbe fatto il papà e cosa ha fatto il papà, come affrontava le difficoltà, i suoi difetti ed i suoi sorrisi, dille che il suo re non l'abbandonerà mai, ma le sarà accanto in maniera diversa, perché lui ci sarà sempre”. Poi l’incoraggiamento e la spinta a non mollare mai: “Perché quel letto vuoto, quell'abbraccio, quel sorriso, quella metà della tua mela non ti verrà mai più restituita. Ti abbraccio”. Tra i tanti messaggi arrivati alla Fioretti, anche una lettera di un bambino di 12 anni che ha commosso l’Italia intera: “Ciao Francesca tu non mi conosci e penso che non mi conoscerai mai, però voglio dirti di dire a tua figlia che suo padre era un grande, un super uomo”.

© Riproduzione Riservata.