BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

Giulia Calcaterra Vs Isola dei Famosi/ Striscia La Notizia: "Non ho bisogno di visibilità", lo sfogo social

Striscia la Notizia contro Isola dei Famosi: Giulia Calcaterra parla dell'uso di marijuana durante l'edizione alla quale ha partecipato. Magnolina corre ai ripari?

Striscia la Notizia contro Isola dei FamosiStriscia la Notizia contro Isola dei Famosi

Giulia Calcaterra non ha intenzione di sputare nel piatto in cui ha mangiato e per questo ha risposto alla telefonata di Valerio Staffelli, così l'ex velina spiega quello che è successo ieri con la messa in onda del servizio dedicato all'Isola dei Famosi al canna gate. Giulia Calcatterra ha confermato che tutto è pilotato nel reality di Canale 5 (e fin qua niente di nuovo) e che anche nella sua edizione succedevano queste cose. Hanno fumato marijuana prima di arrivare sull'isola, le hanno chiesto di creare un po' di scompiglio con una possibile liason con Simone e poi tutti tenevano Raz Degan in un palmo di mano perché favorito e unico a conquistare lo share. Le critiche sono piovute su di lei e molti l'hanno accusata di essere solo alla ricerca di visibilità e proprio a loro risponde con un lungo post sui social in cui scrive: "Dite che sono “sparita” e poi “ricomparsa” per cercare visibilità in tv...ma...sparita DA COSA?! Ricomparsa PER COSA?! Solo perché non partecipo a teatrini televisivi ogni giorno non vuol dire che io sia sparita! Ho semplicemente preso una strada differente.
Io ci sono e sono più VIVA e presente che mai. Potete pensarla come me o meno,ognuno ha il proprio parere e tutto il mio rispetto fin che si giudichi in maniera costruttiva e non distruttiva come spesso siete abituati a fare. Leggo parole che farebbero rabbrividire anche un robot senza cuore e cervello. Staccate un attimo da questo mondo o la vostra “reality” diventerà un continuo show". (Hedda Hopper)

NUOVE ACCUSE SUL REALITY DI CANALE 5

Non c'è pace nella nuova edizione de L'Isola dei famosi, caratterizzata da sconvolgenti dichiarazioni di ex protagonisti che mettono in discussione la veridicità del programma e la produzione Magnolia. Dopo avere ascoltato per settimane le dichiarazioni relative al canna-gate chiamate in causa da Eva Henger, anche Giulia Calcaterra ha detto la sua nel corso di un'intervista rilasciata a Striscia la notizia nella quale ha parlato sia dell'uso di marijana prima dello sbarco che del favoritismo nei confronti di alcuni compagni di avventura (nel suo caso, di Raz Dagan). Parole che il tg satirico rimarca ulteriormente, nella speranza che esse non vengano ignorate come accaduto per ogni approfondimento effettuato fino a quel momento. Hanno infatti sottolineato Ficarra e Picone: "Era stata la stessa Marcuzzi a invitarci ad approfondire, per la pinocchia è giusto che gli altri facciano il proprio lavoro, peccato che la d’Urso non la facciano più parlare del canna-gate e che le prove e le testimonianze che Striscia continua a fornire vengano bellamente ignorate. Ma allora Alessia prende in giro noi e i telespettatori (...) Vedremo se lunedì Alessia chiederà qualcosa a Filippo. Ormai è evidente che cerca di coprire tutto senza riuscirci". [Agg. di Dorigo Annalisa]

NUOVE CONFESSIONI SHOCK

Confessioni shock quelle fatte da Giulia Calcaterra ai microfoni di Striscia La Notizia e che mettono ancora più in difficoltà la produzione dell'Isola dei Famosi. L'ex naufraga, ora in viaggio in Kenya, ha confermato in qualche modo alcune dichiarazioni fatte da Eva Henger e Nadia Rinaldi, riguardanti soprattutto le nomination e il ruolo che la produzione ha nelle scelte dei naufraghi. Giulia parla di "preferenze" o comunque di trattamenti diversi da naufrago a naufrago che, nell'edizione della Calcaterra, erano ricadute su Raz Degan, su quella della Henger su Francesco Monte, come da lei sottolineato proprio ai microfoni di Striscia. Due versioni dei fatti che combaciano in molti punti e lanciano nuove ombre sull'Isola dei Famosi e sulla sua veridicità. Come incideranno sul programma queste nuove rivelazioni? (Aggiornamento di Anna Montesano)

ANCHE FILIPPO NARDI COINVOLTO NEL CANNA-GATE: PAROLA DELLA HENGER

Nella puntata di questa sera di Striscia la Notizia, il telegiornale satirico condotto da Ficarra e Picone, sono andati in onda altri due filmati riguardante il Canna-gate de L'Isola dei Famosi. Nel primo filmato, Eva Henger ha fatto un altro nome di un naufrago che avrebbe consumato marijuana prima di sbarcare sull'Isola: "Anche Filippo...". Il Filippo in questione è, ovviamente, Filippo Nardi. Nel secondo filmato, Valerio Staffelli ha intervistato Giulia Calcaterra, concorrente dell'Isola dell'anno scorso. Le sue dichiarazioni: "Sì, ho sentito vociferare tante cose e ho visto tante cose. Fuori dal programma, sì, i naufraghi fumavano prima di sbarcare sull'Isola. Fumavano nell'hotel per scopo ricreativo, 3-4 si facevano le canne. La produzione? All'inizio, mi incitavano a creare una love-story con Simone. Poi, mi dissero di non dire che si favoriva Raz Degan e che alcuni giochi fossero pilotati. Alcuni di noi lo dissero e ci invitarono a non ripeterlo più davanti alle telecamere. Raz entrava nella capannina della produzione, non l'ho visto solo io ma tutti. Raz era buono per lo share". (Aggiornamento di Fabio Morasca)

STRISCIA LA NOTIZIA: NUOVI SERVIZI SUL CANNA-GATE

Il Tg satirico di Antonio Ricci, in onda su Canale 5, Striscia la Notizia, continua ad essere scatenatissimo contro l’Isola dei Famosi 2018. Se infatti il canna-gate sembrava essere ormai stato archiviato nella puntata in diretta dello scorso lunedì del reality, scelta adottata anche dai salotti televisivi di Barbara d’Urso, lo stesso non sembra essere intenzionato a fare il programma dell’ammiraglia Mediaset. Tra un commento ironico sulla conduttrice Alessia Marcuzzi e un servizio con audio e rivelazioni shock, la guerra di Striscia all’Isola prosegue ed anche questa sera assisteremo a nuove incredibili rivelazioni in merito ai naufraghi che in questa edizione del reality in onda dall’Honduras, avrebbero fatto uso insieme a Francesco Monte di marijuana. Dopo le accuse di Eva Henger, infatti, i riflettori non si sono più spenti sul discusso canna-gate. Dopo la puntata dello scorso lunedì in cui sono stati annunciati i nomi di altri tre naufraghi che avrebbero accompagnato l’ex tronista fumando insieme marijuana (ovvero l’amico Marco Ferri, Paola Di Benedetto e Rosa Perrotta), Striscia la Notizia ha annunciato per questa sera l’intenzione di rivelare un altro nome che andrà così ad allargare la rosa di coloro che avrebbero creato fastidio ad Eva Henger, al punto da lanciare pesanti accuse in diretta tv. Di chi si tratta?  

STRISCIA LA NOTIZIA: LA TESTIMONIANZA DI GIULIA CALCATERRA

Ad avvalorare la tesi finora sostenuta da Eva Henger e relativa al canna-gate esploso sull’Isola dei Famosi, ci sarebbe ora anche un’altra testimonianza ritenuta molto importante, oltre che attendibile. Giulia Calcaterra, concorrente dell’edizione 2017 del reality trasmesso dall’Honduras, ha rilasciato una testimonianza alquanto scottante e che confermerebbe come quello che è accaduto quest’anno, in realtà non sarebbe cosa nuova tra i naufraghi delle passate edizioni, almeno di quella della quale ha preso parte. L’ex Velina di Striscia la Notizia, durante una videochiamata con l’inviato del Tg satirico Valerio Staffelli ha rivelato che anche nella scorsa edizione dell’Isola, alcuni naufragi, circa 3/4, avrebbero fumato marijuana durante la loro permanenza in albergo, prima di essere trasferiti sull’isola, ovvero nel medesimo arco di tempo che la Henger ha collocato il presunto consumo di droga da parte di Monte e di alcuni suoi amici. Non solo canna-gate però.

Da qualche tempo Striscia la Notizia ha posto l’accento anche su un altro aspetto secondo il quale gli autori del reality indirizzerebbero il gioco spingendo alcuni concorrenti piuttosto che altri. Anche la Calcaterra avrebbe confermato ciò al punto da dichiarare: “All’inizio era molto palese che volessero incitarmi a creare una love story con Simone”. In un’altra occasione, a sua detta, le dissero esplicitamente di non dire davanti alle telecamere “che alcuni giochi fossero pilotati, che si favoriva molto Raz Degan… da dentro lo notavamo tutti che era trattato diversamente”. Questo sospetto era sorto in tanti ed ora è l’ex naufraga a rivelare: “Abbiamo visto tutti più volte Raz entrare nella capannina della produzione a rompere le scatole per tutte le cose di cui aveva bisogno. Quando l’abbiamo fatto presente ci è stato detto di non ripeterlo mai più davanti alle telecamere”.

© Riproduzione Riservata.