BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

Avengers: Infinity War/ Dubbi sulle scene post-credit. Il film inizia con la morte di uno degli eroi?

Grande attesa per Avengers: Infinity War, il film dei fratelli Russo, che uscirà il prossimo 25 aprile nei cinema. Si tratta della diciannovesima della Marvel Cinematic Universe.

Avengers: Infinity WarAvengers: Infinity War

Il 25 aprile arriverà nelle sale Italiane Avengers: Infinity War, il diciannovesimo film del Marvel Cinematic Universe che esce a dieci anni esatti dall’uscita del primo episodio del franchise che ha dato inizio a tutto, Iron Man di Jon Favreau. A meno di 10 giorni dall’uscita al cinema  si moltiplicano gli spoiler - veri o presunti - sul film dei fratelli Russo che riunisce tutti i protagonisti del mondo Marvel. Secondo quanto riportato da Screen Geek Avengers: Infinity War potrebbe aprirsi con la morte di uno o più personaggi: “L’inizio di Avengers: Infinity War mostra la morte di uno dei personaggi principali della Marvel. Alcuni fan se lo aspetteranno, mentre altri ci rimarranno di sasso. Segnerà il tono del resto del film, così come il futuro dell’UCM. È un bene che i fratelli Russo stiano dicendo ai fan di prepararsi emotivamente – perché devono esserlo per davvero”, ha riportato una fonte. Chi sarà la prima vittima della guerra? Diverse sono le ipotesi: Loki è una potenziale vittima di Thanos, considerando anche la scena post-credits di Thor: Ragnarok, non escludere Occhio di Falco, (Jeremy Renner) che non appare nel trailer. Lasciano pensare le parole di Benedict Cumberbatch che, parlando del suo Doctor Strange, con MTV ha detto: “Potrebbe non essere così al sicuro. Alla fine di Doctor Strange veniva detto che l’avreste visto ancora. E difatti l’avete ritrovato in Thor: Ragnarok e sapete che è in quest’altro film. Ma non significa che lo rivedrete di nuovo, quindi dovete pazientare e attendere”.

Non ci saranno le scene post-credit?

Intanto i fratelli Russo hanno indirizzato una lettera ai fan chiedendo di non spoilerare la trama di Avengers: Infinity War. La prima sarà a Los Angeles il 23 aprile ma prima di questa data ci saranno delle proiezioni riservate alla stampa e una serie di eventi dedicati ai fan. In una recente intervista con Radio Times, i registi hanno rivelato di aver preso in considerazione l’idea di non inserire le celebri scene post-credit proprio per evitare spoiler sul segretissimo Avengers 4, che uscirà l’anno prossimo. “Passerà parecchio tempo prima della diffusione del titolo ufficiale del quarto Avengers. Abbiamo bisogno che le persone vedano Avengers: Infinity War, lo digeriscano e solo dopo potremo finalmente rivelare quale sarà la storia che vedranno nel prossimo film”, ha detto Joe Russo ai microfoni di Yahoo. I due registi hanno poi spiegato che Infinity War e Avengers 4 saranno due film ben distinti: “Questa è una storia a sé. Ha un inizio, uno svolgimento e una fine e il prossimo avrà un inizio, uno svolgimento e una fine… ci saranno dei collegamenti narrativi, ma vogliamo che siano comunque due film a sé stanti”. Negli ultimi giorni l’Irish Film Classification Office ha svelato la durata ufficiale di Avengers: Infinity War: 149 minuti e 9 secondi. Il film sarà quindi il più lungo del Marvel Cinematic Universe. Il record precedente apparteneva a Captain America: Civil War, che si fermava a 147 minuti.

© Riproduzione Riservata.