BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

Leopoldo Mastelloni/ “Non voglio finire come Isabella Biagini”. L'attore chiede l'intervento dello Stato

Leopoldo Mastelloni, ospite a Storie Italiane di Eleonora Daniele, ha parlato della morte di Isabella Biagini e ha anche raccontato della sua situazione economica.

Leopoldo Mastelloni a Storie ItalianeLeopoldo Mastelloni a Storie Italiane

Leopoldo Mastelloni, ospite a Storie Italiane su Rai 1 con Eleonora Daniele, ha ricordato l’amica Isabella Biagini, scomparsa a 74 anni dopo un'ischemia che l'aveva costretta al ricovero per oltre un mese. Parlando dell’attrice che ha vissuto gli ultimi anni della sua vita in uno stato di indigenza, Mastelloni ha confessato di vivere nelle stesse condizioni: “Io non voglio finire come Isabella Biagini perché certe malattie vengono anche per questo, fulminanti, perché Isabella stava bene”. L’attore napoletano, intervistato da Eleonora Daniele, ha aggiunto: “Io non voglio che lo Stato mi tolga la dignità. Io non voglio chiedere la carità, né voglio che gli altri mi facciano la carità, voglio solidarietà non solo per me visto che sono un uomo di 73 anni che ancora ha la fortuna di essere ospitato in trasmissioni dove si dibattono cose di questo genere, voglio dare il mio contributo”. Infine Mastelloni ha chiesto un intervento dello Stato, puntando il dito contro il sistema previdenziale: “Tu Stato devi essere in grado di assistere ogni cittadino anche direttamente proporzionale al lavoro che ha svolto per tutta la vita, sia in cucina facendo il bucato, sia girando l'Italia o in televisione comunque dando qualcosa, e questo non esiste per nessuno”.

La morte di Isabella Biagini

Isabella Biagini, vero nome Concetta, è morta a Roma lo scorso 14 aprile. L’attrice era ricoverata all'Antea Hospice da circa un mese. Gli ultimi anni sono stati difficili, complicati da una condizione economica sempre più mortificante: dal 2016 viveva con una pensione da 700 euro, all'inizio del 2017 era stata sfrattata, poi un incidente e lo scorso novembre un'ischemia. Inoltre, Isabella non si era mai ripresa dalla morte della figlia Monica, portata via da un tumore fulminante nel 1999. Negli ultimi mesi Barbara D'Urso nelle sue trasmissioni aveva lanciato diversi appelli per scoprire dove si trovasse l’attrice di cui non si sapeva più nulla. Venuta a sapere della morte della Biagini, la conduttrice di Canale 5 le ha dedicato un toccante post su Instagram: “È rarissimo nella vita incontrare donne come te: autoironiche, pungenti, intelligenti, guerriere. Sei nata artista e lo sei stata per tutta la vita. Mi chiamavi Barbarà... E dicevi che mi guardavi in tv mentre stiravi... Ora abbraccerai la tua amatissima figlia Monica.... Buon viaggio Isabella!”.

© Riproduzione Riservata.