BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

THE VOICE OF ITALY 2018, TEAM E ELIMINATI/ Knock Out, diretta: Cristina Scabbia ripesca Laura, ex team Renga

The Voice of Italy 2018, diretta primo Knock Out: sfide interne per i Team. Sfida senza esclusione di colpi per Al Bano, J-Ax, Francesco Renga e Cristina Scabbia.

The Voice of Italy 2018The Voice of Italy 2018

THE VOICE ITALIA 2018: DIRETTA KNOCK OUT 19 APRILE

La prima serata dedicata agli knock out di The Voice of Italy 2018 sta per concludersi, ma per alcuni concorrenti eliminati c'è ancora una possibilità: dopo aver ascoltato con molta attenzione i talenti portati in gara da Francesco Renga, infatti, Cristina Scabbia decide di dare una seconda change a una delle sue voci eliminate, che entra a far parte, così, del suo team dedicato al rock. In particolare, a ottenere un lasciapassare per la fase successiva della gara, è Laura Ciriaco, cantante 33 enne di Milano sulla quale la leader dei Lacuna Coil aveva messo gli occhi nel corso delle passate blind audition. In quell'occasione a frapporsi fra lei e la talentuosa concorrente è stato l'intervento di Francesco Renga, ma oggi, dopo aver ascoltato la sua performance, la coach è intenzionata a darle una seconda possibilità: "non ho trovato nessuno che mi rappresenti più di lei - ha rivelato infatti Cristina Scabbia raggiunta dalle telecamere dietro le quinte - ha tutti i canoni di ciò che cerco in un talento". (Agg. di Fabiola Iuliano)

FRANCESCO RENGA, SECONDO KNOCK OUT

In questa fase di The Voice of Italy 2018 dedicata agli knock out arriva il momento della seconda selezione del team di Francesco Renga, che sceglie di schierare Laura Ciriaco, 33 anni di Milano, Daniele Gentile, 18 anni di Bari, Alberto Lionetti, 18 anni di Torino e Asia Sagripanti, 19 anni di Pordenone. Dà il via alla sfida Alberto Lionetti, un cantante che il noto coach definisce "un grande performer" e che realizza una esibizione degna di nota; dopo di lui a lasciare il segno è Laura Ciriaco, che "è andata sopra le righe" rispettando tutte le dritte ottenute da Renga; terzo di questo girone è Andrea Tramacere, che riesce a soddisfare le ampie aspettative del suo capitano, realizzando una performance interessante; ultima, invece, è Asia Sagripanti, una concorrente fortemente voluta dal suo coach, che oggi ha dato prova di grande talento. E, dopo un'attenta valutazione, Francesco Renga sceglie di portare avanti proprio quest'ultima, con quella che appare come una motivazione molto convincente: "Mi hai fatto innamorare della tua voce la prima volta che l'ho ascoltata". (Agg. di Fabiola Iuliano) 

IL SECONDO ROUND DI J-AX

Secondo turno di knock out per il team J-Ax, che in questa fase di The Voice of Italy 2018 sceglie di far esibire Rosy Castello, studentessa di Ragusa 19 anni, Antonio Licari, 18 anni di Marsala, Andrea Tramacere, 19 anni di Rovigo e Deborah Xhako, 20 anni di Roma. Dà il via alla gara Deborah Xhako, seguita successivamente da Andrea Tramacere, che con un brano di Mika mette a frutto tutti i preziosi consigli del suo coach; dopo di lui i tocca ad Antonio Licari, seguito da Rosy Castello, che secondo J-Ax, con la sua straordinaria esibizione "ha spaccato". Dopo aver ascoltato attentamente le quarto proposte, J-Ax sceglie di aprire le porte delle "Battle" ad Andrea Tramacere, un concorrente che ha cercato di mettere in difficoltà con un brano molto complicato e che invece è riuscito a sorprenderlo positivamente. In questa fase della gara, Francesco Renga viene folgorato dal talento di Deborah Xhako, che ottiene un lasciapassare soffiando il posto della ripescata Angelica Peroni (ex team J-Ax). (Agg. di Fabiola Iuliano) 

DUE NUOVI CONCORRENTI RIPESCATI 

Cristina Scabbia è alle prese con il primo knock out della del suo team. In questa fase della gara a esibirsi per ottenere un posto nella fase successiva di The voice of Italy 2018 è Elisabetta Eneh, una cantante dalla voce graffiante, con un passato nei cori gospel. "Lo sapevo già che eri molto brava ma stasera mi hai fatto drizzare il pelo - ha ammesso la Leader dei Lacuna Coil visibilmente commossa - Hai una classe pazzesca e un'esuberanza che io ho potuto vedere dietro le quinte". E dopo aver ascoltato attentamente tutti i talenti, la coach decide di orientare la sua scelta proprio verso quest'ultima, che per accedere alle fasi successive riceve dalla sua coach un nuovo anello. Per i tre concorrenti attualmente esclusi dalla squadra si aprono le porte della "Battle" grazie allo Steal, che vede J-Ax puntare tutto su Antonio Marino, che prende il posto di Virginia (ex team Renga), e Al Bano su Sabrina Rocco, che entra ufficialmente nel team Carrisi. (Agg. di Fabiola Iuliano) 

CRISTINA SCABBIA FA LA SUA SCELTA

Non è facile, per Francesco Renga, scegliere chi fra i quattro concorrenti attualmente in gara agli knock out meriti un posto nelle fasi successive di The voice of Italy 2018. Tuttavia, dopo un'attenta riflessione, il cantante sceglie di orientare la sua preferenza su Mirco Pio Coniglio. Per gli eliminati, però non tutto è perduto: J-Ax, infatti, mette gli occhi su Virginia Mellino, mentre Cristina Scabbia sceglie di dare una seconda possibilità a Giovanni Saccà. La gara riparte quindi da quest'ultima, che per il suo primo knockout seleziona Elisabetta Eneh, Claudia Illari; Antonio Marino e Sabrina Rocco, che si sfidano per mantenere il loro posto nella squadra dei teschi. Per l'occasione, ogni controcorrente ha accettato di esibirsi sul palco con un brano prescelto dalla leader dei Lacuna Coil, che questa sera dovrà rinunciare ad almeno tre dei suoi talenti. Il primo a gareggiare in questa fase è Antonio Marino, che con la sua performance riesce a mettere in evidenza tutte le particolarità rock della sua voce. Sarà lui a trionfare? (Agg. di Fabiola Iuliano) 

LA SCELTA DI FRANCESCO RENGA

Al Bano Carrisi stabilisce che il cantante che potrà continuare il suo percorso nel suo Team è Tekemaya, che dopo aver gareggiato con successo al primo knockout si candida ufficialmente a diventare il secondo semifinalista di The voice of Italy 2018. Nessuna speranza per gli altri concorrenti della sua squadra, che lasciano il palco senza che nessuno selezioni il preziosissimi Steal. Si passa così al Team di Francesco Renga con Antonello Carozza, Mirco Pio Coniglio, Virginia Mellino e Giovanni Saccà, che si sfidano a colpi di musica alla ricerca di un lasciapassare per le fasi successive. Il primo a esibirsi è Antonello, che per il coach è "bravo e sa fare il suo mestiere"; dopo di lui arriva il momento di ascoltare Virginia Mellino, per Renga "quella che è cresciuta di più", seguita da Mirco Pio Coniglio, che dal punto di vista del coach "riesce a rendere credibile qualsiasi cosa canti". Ultimo della squadra è Giovanni, che riesce a lasciare il segno grazie alla sua straordinaria esibizione. sarà lui a passare il turno? (Agg. di Fabiola Iuliano)

AL BANO SCEGLIE TAKEMAYA

Il primo talento ad accedere alle semifinali di The voice of Italy 2018 è Riccardo Giacomini, che esibendosi sulle note di "Amor de mi vida" riesce a conquistare J-Ax: "Voglio  premiare il talento, l'originalità e anche come il pubblico risponde, devo fare una scelta ingiusta, (...) ma vorrei premiare quello che secondo me è l'anello mancante fra me e il pop, e quindi voglio portare in semifinale Ricky". Per i tre talenti eliminati, però, non tutto è perduto: Francesco Renga, infatti, decide di utilizzare lo Steal per dare una possibilità ad Angelica Peroni, una concorrente che nel corso delle blind audition non era riuscita a far ruotare la sua poltrona. La gara riparte quindi da Al Bano, che mentre in sfida Tekemaya (Francesco Bovino) con "Un anno d'amore", Aurelio Fierro Jr con "Oh Darling", Cinzia Carrieri con il brano "Contessa" e Dalise con "Roar". Tekemaya è il primo a esibirsi e colpisce Al Bano per la sua "maturità eccezionale"; dopo di lui tocca a Dalise, che per il coach "è semplicemente straordinaria"; segue Cinzia Carrieri, che per il cantante di Cellino San Marco ha "una vocalità meravigliosa", e Auirelio Fierro JR, che sorprende il parterre con la sua tonalità. (Agg. di Fabiola Iuliano) 

TEAM J-AX: RICCARDO È IL PRIMO SEMIFINALISTA 

I coach di The voice of Italy 2018 fanno il loro ingresso in studio sulle note dei loro tormentoni per il primo appuntamento dedicato agli knockout. I loro talenti, divisi in gruppi da quattro, si sfideranno nella prima vera gara della stagione, ma solo uno di loro riuscirà ad avere la meglio e a mantenere il suo posto nel team. Tutti gli altri saranno invece eliminati, ma per loro ci sarà l'opportunità offerta dallo Steal, che darà a un altro coach la possibilità di accogliere un talento nella propria squadra. Il primo team a esibirsi per gli knockout è quello di J-Ax, che vede sfidarsi Ferdinando Biondi Vega con "Una vita in vacanza", Riccardo Giacomini con "Amor de mi vida" Angelica Ibba con una canzone di Chaka Khan e Angelica Peroni con Aint'nobod. A dare il via alla sfida è proprio quest'ultima, che porta in scena un brano molto conosciuto e riesce a mettere a frutto tutti i consigli del suo coach. Segue Riccardo Giacomini, concorrente dallo stile rap che secondo J.-Ax ha "fatto piangere l'abbonato Rai con una canzone dedicata alla mamma". Dopo di lui è la volta di Angelica Ibba, lodata dal suo coach, e di Ferdinando Biondi Vega, che secondo J-Ax riesce a "fare suo il pezzo". Chi vincerà? (Agg. di Fabiola Iuliano) 

PER CRISTINA SCABBIA "IL GIOCO SI FA DURO"

Il primo knockout della stagione di The voice of Italy 2018 prende ufficialmente il via: i 48 talenti, selezionati tra 100 aspiranti concorrenti nel corso delle blind audition, questa sera si sfideranno in una gara senza esclusione di colpi per accedere alla fase successiva, quella della "Battle". In attesa della gara canora di questa sera, Francesco Renga ha condiviso sui social un breve post, nel quale ha fatto il punto della situazione annunciando l'ormai imminente resa dei conti: "Arrivano i #KnockOut e si avvicina l’ora delle scelte, quelle dolorose. Stasera dovrò scegliere tra i miei talenti chi portare avanti. È il momento, insieme alla voce, di tirare fuori il fuoco". Dello stesso parere anche Cristina Scabbia, che ha annunciato la nuova fase della sfida presentando, con un'immagine su Facebook, i dodici talenti che compongono la sua squadra: "Iniziano i Knockout e il gioco si fa duro, anzi, durissimo!", si legge sul suoi profilo ufficiale. Riusciranno i quattro coach a fare la scelta giusta? (Agg. di Fabiola Iuliano)

FRANCESCO RENGA IN CRISI

Francesco Renga non nasconde l’ansia di dover effettuare delle scelte dalle quali dipende il futuro di alcuni ragazzi. Nel primo Knock out, i coach dovranno scegliere solo tre concorrenti del proprio team che accederanno alle semifinali. Una scelta difficile che sta mettendo in ansia Renga che, su Instagram, pochi minuti fa, nel ricordare l’appuntamento ai fans, non ha nascosto la tensione del momento. “Prima, importante scelta questa sera. Alle 21.20 su Raidue”, scrive Renga. I suoi fans sono tutti dalla sua parte dichiarandosi molto curiosi di scoprire quali saranno i talenti che sceglierà di portare avanti. “Sintonizzati e curiosa delle tue scelte”, “pronta per vedere le tue scelte”, “Sintonizzata e curiosa delle tue scelte”, scrivono i followers pronti a seguire il talent show di Raidue di cui, tuttavia, la vera star resta Cristina Scabbia che, nelle precedenti puntate, ha anche avuto dei piccoli battibecchi proprio con Renga. Accadrà lo stesso anche stasera? Cliccate qui per vedere il post (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

IL WEB TIFA PER CRISTINA SCABBIA

Dopo le puntate dedicate alla formazione dei quattro team, questa sera, The Voice of Italy 2018 lascia spazio ai Knock Out. E sul web iniziano i primi pronostici e schieramenti da parte del pubblico affezionato allo show. In particolare, grande tifo per Cristina Scabbia che, secondo una fetta consistente di pubblico, ha il team più forte e grintoso. Spulciando tra i commenti del web, c'è chi infatti scrive: "Penso che Cristina sia la più passionale (anche se Al Bano ha praticamente tutte donne) dunque potrebbe avere remore ad eliminare chi prima ha trovato consono per il suo team. - e ancora - Ma è una con grinta da vendere che, all'uopo, sa fare la faccia truce e arcigna. Ha già sfoderato la "faccia tosta" per dimostrare che le critiche altrui non la scuotono più di tanto. Sarà una bella serata. In bocca al lupo a tutti!" (Aggiornamento di Anna Montesano)

CHI SARÀ ELIMINATO?

Tutto è pronto per il primo scontro inter team che questa sera andrà in onda su Rai2 nella prima puntata dei knock out di The Voice of Italy. Cosa succederà questa sera e chi sarà eliminato? E' inutile dire che l'attenzione di tutti è puntata su Al Bano e il suo team e, in particolare su Francesco Bovino in arte Tekemaya, una Drag Queen che ha saputo conquistare il pugliese e non solo con la sua voce ma anche con il ricordo di suo padre. La cantante ha portato sul palco una vecchia bottiglia di vino che il padre di Al Bano regalò ai suoi genitori e questo fece commuovere il cantante che ha poi abbracciato la sua pupilla. Cosa succederà questa sera? Siamo sicuri che con la sua voce arriverà lontana e che il lavoro con Al bano sicuramente la farà arrivare ad un livello successivo, ma sarà disposto il cantante a salvarla se sarà necessario? Lo scopriremo solo nella puntata in onda questa sera. (Hedda Hopper)

I GIUDICI E IL CONDUTTORE

Dopo le puntate dedicate alla formazione dei team, questa sera, The Voice of Italya 2018 entra nel vivo. Oggi, giovedì 19 aprile, alle 21.20 su Raidue, Costantino Della Gherardesca conduce una nuova puntata del talent show musicale con il primo appuntamento dedicato ai Knock Out. Sarà una sfida senza esclusioni di colpi quella tra i coach Al Bano, J-Ax, Francesco Renga e Cristina Scabbia. I coach, sin dalle blind audition, si sono dati battaglia per portare nella rispettiva squadra i migliori talenti. Nella scorsa puntata, ogni coach ha concluso il proprio team e, questa sera, con delle sfide interne tra i concorrenti scelti, decreteranno i primi semifinalisti. Ogni coach dovrà scegliere un concorrente di ciascun quartetto. I talenti eliminati, tuttavia, avranno comunque la possibilità di continuare a coltivare il proprio sogno con lo strumento dello Steal.

I KNOCK OUT

Non c’è più tempo da perdere per gli aspiranti cantanti che sono riusciti a conquistare i coach di The Voice of Italy 2018. Non tutti i cantanti che hanno superato le Blind Audition, però, potranno continuare la corsa verso la vittoria. Stasera e nella prossima puntata di The Voice 2018, infatti, verranno scelti i semifinalisti attraverso i Knock out. Ogni coach suddivide il proprio team in tre quartetti, assegnando un brano a ciascun talento. Ogni coach, dividerà il proprio team in tre quartetti. Alla fine delle esibizioni, solo un concorrente di ciascun quartetto potrà essere salvato dal proprio coach. Al termine dei Knock Out, solo tre talenti di ciascun team accederanno alla Battle ovvero alla fase successiva della gara. Gli eliminati, però, avranno ancora una possibilità di restare in gara perché i coach dovranno scegliere un quarto concorrente tra quelli eliminati dagli altri coach usando l’opzione Steal che consente il ripescaggio di un concorrente eliminato da un altro coach. Lo Steal può essere utilizzato diverse volte fino alla sfida finale.

I TEAM AL BANO E J-AX

Nel primo KnocK Out si sfideranno diversi gruppetti. Per il Team di Al Bano scenderanno in campo: Cinzia Carreri, 28 anni di Mantova (performer); Dalise, 33 anni di Roma (cantante); Aurelio Fierro JR, 41 anni di Napoli (cantante); Tekemaya (Francesco Bovino), 41 anni di Lecce (drag queen e cantante). Due gruppi per il Team di J-Ax. Nel primo gruppo troviamo: Ferdinando Biondi Vega, 30 anni di Roma (agente immobiliare); Riccardo Giacomini, 27 anni di Cagliari (operaio); Angelica Ibba, 16 anni di Cagliari (studentessa); Angelica Peroni, 23 anni di Verona (studentessa e barista). Nel secondo gruppo, invece, abbiamo: Rosy Castello, 19 anni di Ragusa (studentessa); Antonio Licari, 18 anni di Marsala (studente); Andrea Tramacere, 19 anni di Rovigo (studente e catechista); Deborah Xhako, 20 anni di Roma (studentessa).

I TEAM FRANCESCO RENGA E CRISTINA SCABBIA

Due gruppi nel primo Knock Out anche per Francesco Renga. Nel primo gruppo ci sono Antonello Carozza, 32 anni di Campobasso (cantante); Mirco Pio Coniglio, 21 anni di Bergamo (responsabile alberghiero); Virginia Mellino, 18 anni di Livorno (studentessa); Giovanni Saccà, 23 anni di Messina (studente) mentre nel secondo abbiamo Laura Ciriaco, 33 anni di Milano (cantante); Daniele Gentile, 18 anni di Bari (studente); Alberto Lionetti, 18 anni di Torino (musicista); Asia Sagripanti, 19 anni di Pordenone (studentessa). Il gruppo del Team di Cristina Scabbia, invece, che si sfiderà nel primo Knock Out è formato Elisabetta Eneh, 31 anni di Cosenza (disoccupata); Claudia Illari, 23 anni di Roma (studentessa); Antonio Marino, 35 anni di Napoli (insegnante di canto); Sabrina Rocco, 19 anni di Napoli (studentessa).

© Riproduzione Riservata.