BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

QUENTIN40/ Video, con "Farhenheit" vince tra i giovani: appuntamento in finale (Wind Summer Festival 2018)

Quentin40, il rapper si è fatto conoscere per il brano Farhenheit. E' considerato una delle migliori promesse musicali degli ultimi anni grazie a lavori di livello. (Wind Summer Festival)

Quentin40, Wind Summer FestivalQuentin40, Wind Summer Festival

Quentin 40 è il vincitore della gara che il Wind Summer Festival 2018 dedica alla categoria dei nuovi talenti. "Grazie di cuore, grazie di cuore Roma", ha dichiarato il cantante sul palco della kermesse visibilmente emozionato dopo la vittoria. Per lui, poco prima del verdetto definitivo, che ha decretato il suo successo lasciando al secondo posto l'altro protagonista di questo contest, Lele, sono arrivati i complimenti di un'altra grande cantante della musica italiana, Bianca Atzei, che ha infatti ammesso di aver trovato la sua esibizione particolarmente interessante. Come lei tanti altri spettatori che hanno seguito la gara dei giovani sui social, ma tra i commenti c'è chi crede che la sua esibizione non sia stata all'altezza della vittoria. Ecco i commenti più avvelenati: "#WindSummerFestival Quentin 40??? Ma chi votaa!!!", "Ma dove vogliamo andare in Italia se facciamo vincere una puntata a un tizio di nome #quentin40 che fa delle canzoni come #scusama, DOVE!". La sua performance nella puntata conclusiva metterà fine alle polemiche?  (Agg. di Fabiola Iuliano)

IN GARA CONTRO LELE

Quentin40 si è fatto conoscere con la sua Farhenheit, l'ultima canzone che ha realizzato e presentato al Wind Summer festival 2018. Il rapper 32enne è considerato ancora una delle promesse musicali degli ultimi tempi, dopo essere entrato di diritto nel panorama discografico grazie ai suoi lavori come Scusa ma e la precedente Luna Piè. Alla kermesse capitolina ha partecipato invece con il suo ultimo singolo, con cui Vittorio Crisafulli, vero nome del cantante, ha sfidato Lele per riuscire a conquistare il titolo di vincitore della sezione Giovani. Il Wind Summer Festival 2018 andrà in onda questa sera, giovedì 12 luglio, grazie alla prima serata di Canale 5. L'esibizione di Quentin40 non gli ha permesso forse di vincere l'incontro musicale, ma di certo ha confermato le sue abilità artistiche. Urban in prima linea per un idolo delle folle che ha già conquistato l'attenzione del pubblico grazie alla diffusione del singolo su Spotify, con cui continua quell'esperimento discografico che ha già avviato con le canzoni precedenti. La produzione è di Dr. Cream, ancora una volta, che ha donato al brano quel ritmo che unisce la musica latina al beat del reggaeton.

QUENTIN 40, LE PAROLE TRONCATE UN TRATTO DISTINTIVO

Le parole troncate sono uno dei tratti distintivi di Quentin40, un tratto distintivo che rende le sue canzoni ancora più rivoluzionarie. Il rapper Vittorio Crisafulli, classe '95, viene ancora ricordato anche per il flash mob realizzato con Achille Lauro, Boss Doms, Puritano, Gemitaiz e DJ Pitch8, e con cui ha ottenuto una popolarità maggiore. Dopo aver raccontato la contesa territoriale fra due crew grazie a Giovane1, il nuovo singolo Fahrenheit non è l'ultima impresa eroica e pubblica del rapper. Nei giorni scorsi ha infatti partecipato al live dell'amico e collega Achille Lauro, riuscendo a trasformare la piazza milanese in una discoteca libera, anche con il contributo di Dj Ncl. Il Wind Summer Festival 2018 gli ha permesso invece di arrivare alla finale, in lotta con Federica Abbate e Fasma, per un primo posto che ha dovuto cedere all'artista di Pensare troppo mi fa male. "Voglio fare guerra con la musica", ha sottolineato invece in precedenza a Mi Casa, il programma di Max Brigante su radio 105, ricordando come solo ora, a distanza di tre anni dal suo debutto come rapper, si senta davvero pronto ad entrare nel mondo discografico. Gli esordi non sono poi stati così semplici: "Il produttore mi guardava un po' strano". L'impatto con il suo stile inconfondibile, le parole troncate volute per i suoi testi, hanno forse lasciato spazio a qualche perplessità, per poi confermare invece con l'affetto del pubblico che Quentin40 si trovava sulla strada giusta. La porta verso il successo sembra quindi aperta, per un artista che sognava di cambiare le cose quando faceva gli espressi al bar e cercava di colpire le persone. "Non capisco chi sale sul palco e fa una musica che non cerca di cambiare le cose", ha sottolineato inoltre nell'intervista.

© Riproduzione Riservata.