BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

IL TERZO INDIZIO/ La tragedia di Ivana Siviero, anticipazioni 10 agosto (Replica)

Il terzo indizio torna in onda oggi, venerdì 10 agosto, in prima serata su Rete 4, con la replica della puntata sulla tragedia di Ivana Siviero al termine di un amore finito.

Il Terzo IndizioIl Terzo Indizio

Il terzo indizio torna in onda oggi, venerdì 10 agosto, con la replica della quarta puntata della stagione trasmessa a maggio su Rete 4. Il programma condotto da Barbara De Rossi, con il linguaggio della docu-fiction, racconta i fatti più importanti della cronaca nera che hanno sconvolto l’opinione pubblica. Ogni puntata è dedicata ad una storia particolarmente triste e cruenta. Al centro ci sono le donne che, dopo aver subito, spesso in silenzio, anni di violenza, perdono la vita per mano di chi diceva di amarle. Con l’ausilio di testimonianze, prove e documenti ufficiali, gli attori riproducono i fatti fino al momento del tragico epilogo. Per Barbara De Rossi, la conduzione de Il terzo indizio è arrivata dopo il grande successo ottenuto con Amore criminale che, sulla stessa scia, racconta le tragedie delle donne vittime di violenza. Nella puntata in onda nella prima serata di oggi, sarà raccontata la storia di Ivana Siviero, travolta da un'onda di passione e uccisa da quello che, per anni, era stato l’amore della sua vita.

LA STORIA DI IVANA SIVIERO

La storia di Ivana Siviero è quella di una donna che, dopo la fine di un amore, cerca di rifarsi una vita non immaginando la brutale reazione dell’ex. Ivana aveva avuto una storia con Stefano Savasta durata ben undici anni nel corso dei quali c’erano stati spesso litigi a causa dell’atteggiamento oppressivo dell’uomo. Quando la storia finisce, Ivana è convinta di poter ricominciare e rifarsi una vita. L’incontro con Stefano Cerri cambia la vita di Ivana che decide di riprovarci iniziando una nuova relazione. L’ex compagno, però, non si rassegna e comincia a perseguitare la Siviero. La situazione degenera quando Savasta incarica tre malviventi di tendere un agguato a Stefano Cerri, nuovo compagno della donna. E’ il campanello d’allarme che agita la Siviero, timorosa di poter perdere la vita per mano dell’uomo con cui aveva diviso undici anni della sua vita. Cerri viene ucciso a colpi di spranga e piccone: il corpo verrà ritrovato solo alcuni anni dopo. Per la morte di Stefano Cerri sono stati condannati all’ergastolo il mandante Stefano Savasta e i tre esecutori materiali: i dominicani Marthy Hernandez Rodriguez, Omar Calcano Manzueta e Francisco Frias Sanchez. Il corpo di Ivana Siviero, invece, è stato restituito dal mare nel giugno del 2015, ma sulla sua morte ci sono ancora tanti punti interrogativi.

© Riproduzione Riservata.