BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

Mimì metallurgico ferito nell'onore/ Curiosità sul film di Rete 4 di Lina Wertmuller (oggi, 12 agosto 2018)

Mimì metallurgico ferito nell'onore, il film in onda su Rete 4 oggi, domenica 12 agosto 2018. Nel cast: Giancarlo Giannini, Mariangela Melato, alla regia Lina Wertmuller. Il dettaglio.

il film commedia nel pomeriggio di Rete 4il film commedia nel pomeriggio di Rete 4

CURIOSITA' SULLA PRODUZIONE DEL FILM

Il pomeriggio di Rete 4 continua con la messa in onda delle pellicole di genere commedia e questa il lavoro è stato diretto da Lina Wertmuller che ha anche esteso il soggetto e la sceneggiatura mentre il montaggio è stato eseguito da Franco Fraticelli, il ruolo di direttore della fotografia è stato affidato a Dario di Palma, le musiche della colonna sonora sono state composte da Piero Piccioni e la scenografia è stata curata da Amedeo Fago.  Tra le protagoniste di questa pellicola c'è l'attrice milanese Agostina Belli il cui vero nome è Agostina Maria Magnoni. Nata nell'aprile del 1949 questa artista ha iniziato a lavorare nel mondo del cinema nel 1968 grazie al regista Carlo Lizzani che le ha permesso di recitare nel film Banditi a Milano. Qualche mese più tardi è stata diretta dal regista Mario Amendola per il film Il terribile ispettore mentre nel 1970 ha collaborato con Ettore Maria Fizzarotti per la realizzazione del film Angeli senza paradiso. Tra le pellicole di maggiore successo ricordiamo Il caso Venere privata, Il castello dalle porte di fuoco, Ma che musica maestro, Giornata nera per l'ariete, La notte dei diavoli, Revolver, Baciamo le mani, Profumo di donna, la governante, Due cuori una cappella, Vai avanti tu che mi vien da ridere e tantissimi altri ancora.

NEL CAST ANCHE MARIANGELA MELATO

Mimì metallurgico ferito nell'onore, il film in onda su Rete 4 oggi, domenica 12 agosto 2018 alle ore 16,30. Si tratta di una pellicola prodotta da Daniele Senatore e Romano Cardarelli nel 1972 con la regia di Lina Wertmuller che si è occupata anche della scrittura del soggetto e della sceneggiatura. Nel cast sono presenti Giancarlo Giannini, Mariangela Melato, Agostina Belli, Livia Giampalmo, Luigi Diberti e Elena Fiore. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

MIMI' METALLURGICO FERITO NELL'ONORE, LA TRAMA DEL FILM COMMEDIA

Calogero meglio conosciuto da amici e parenti con il diminutivo di Mimì, è un operaio metallurgico che lavora presso una azienda di Catania. E’ sposato con una donna di nome Rosalia con la quale ha avuto un lungo rapporto di fidanzamento per un matrimonio che fino a questo momento è stato quanto mai felice. Tuttavia la sua tranquillità e felicità sta per essere messa a rischio in quanto, in occasione delle elezioni politiche, un boss mafioso gli indica il partito e il candidato da votare. Calogero essendo un comunista convinto e non volendo avere a che fare con la mafia decide di non seguire l'indicazione del Boss. Questo avrà delle conseguenze nefaste per lui in quanto viene licenziato. Bisognoso di trovare una nuova occupazione e conscio che per via delle ingerenze del boss sul territorio siciliano questo non sia possibile, decide di emigrare a Torino dove trova immediato lavoro presso una famosa azienda industriale. Questo cambiamento di vita sarà a 360° in quanto Calogero farà la conoscenza di una giovane e bella donna di nome Fiore della quale si innamora perdutamente allacciando un rapporto extra-coniugale quanto mai serio tant'è che da lei avrà un bel figlio. Le cose per Calogero vanno bene fino al momento in cui non viene avvertito da un caro amico che la moglie Rosalia sta a sua volta intrattenendo un rapporto extra-coniugale con un impiegato statale originario di Napoli che a sua volta è sposato e con 5 figli. A questo punto Calogero fa immediato ritorno a Catania portando con sé Fiore ed il proprio figlio ma volendo dimostrare il proprio cambiamento di mentalità decide di non uccidere l'uomo che lo ha disonorato ma piuttosto fare lo stesso con lui ed ossia mettendo incinta la propria moglie. Alla fine della vicenda Calogero sarà quasi costretto dalla mafia ad uccidere il proprio rivale in amore e diventerà il galoppino di un candidato colluso con la stessa mafia. 

© Riproduzione Riservata.