BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

ANTONIO MEZZANCELLA È ERMAL META/ Il ritorno con un pezzo veramente tosto (Tale e quale show)

Antonio Mezzancella, l'avventura del programma di Rai Uno deve ancora iniziare ma questi è già consdierato da tutti il super favorito per la vittoria finale. (Tale e quale show)

Antonio Mezzancella, Tale e quale showAntonio Mezzancella, Tale e quale show

Antonio Mezzancella compie il salto definitivo a Tale e Quale Show dove si era esibito alcune volte, ma dove sarà concorrente quest'anno. L'artista scelto è molto particolare perché si tratta di Ermal Meta con la canzone "Vietato Morire" terzo posto nel Festival di Sanremo 2017 quando a vincere fu Francesco Gabbani con "Occidentali's Karma". La somiglianza tra i due è veramente clamorosa, tanto che se non fosse per la voce si potrebbe tranquillamente pensare a un Ermal Meta presente come ospite speciale stasera su Rai Uno. Nonostante l'approccio alla voce sia molto complesso Antonio Mezzancella si avvicina a un artista davvero difficile da imitare. La grande malleabilità di questo concorrente sicuramente ci regalerà molte interessanti prestazioni. Staremo a vedere se alla fine confermerà i pronostici che lo vogliono come uno dei vincitori finali della trasmissione. (agg. di Matteo Fantozzi)

QUOTATO TRA I VINCITORI FINALI

Antonio Mezzancella deve ancora iniziare l'avventura a Tale e Quale Show, ma è già quotato come il super favorito alla vittoria. Secondo i bookmakers, sottolinea Agimeg, è l'unico ad aver raggiunto i 3,00 punti a quota, distanziando persino la successiva Vladimir Luxuria. Nessuna competizione invece con i suoi rivali: sembra proprio che la sfida si giocherà ad armi impari. L'imitatore del resto ha alle spalle diverse partecipazioni a show televisivi che ne hanno consolidato la popolarità. Da anni gli spettatori conoscono e apprezzano la sua verve sul palco, tanto che nel 2004 è stato identificato come il volto emergente del mondo dello spettacolo italiano. Mezzancella ha diversi talenti e questo è sotto agli occhi di tutti. Compresa una grande abilità a stare dietro i microfoni di qualsiasi tipo, come ha dimostrato durante l'esperienza a Radio 105 e Radio Deejay. Il canto è il suo mestiere, evidenziato anche dalla scelta dei piani alti di farlo entrare nella squadra della Nazionale cantanti. Tu sì que vales lo ha consacrato al secondo posto nel 2015 ed è stato proprio questa impresa quasi titanica a regalargli l'affetto del pubblico ed aprirgli le porte del talent della Rai. Anche per questo Antonio viene visto con estremo favore dai bookmakers e di certo ha già maturato una certa esperienza nel campo delle imitazioni. Parte quindi avvantaggiato, anche per quanto riguarda il consenso del pubblico italiano.

ANTONIO MEZZANCELLA, L'INVITO UFFICIALE AI FAN

I fan di Tale e Quale Show hanno già ricevuto l'invito ufficiale di Antonio Mezzancella. L'imitatore ha infatti ideato un video per i fan che lo seguono sui social, rivelando di essere "leggermente emozionato, come lo saranno tutti, ma ce la metterò tutta". I followers intanto ironizzano sulla possibilità che il nuovo concorrente del talent dovrà dare il suo addio alla barbetta che caratterizza il suo volto. "Anche se una Vanoni con la barba non sarebbe male", ironizza un ammiratore su Instagram. Secondo alcuni il vero rivale di Mezzancella sarà Massimo Di Cataldo, che potrebbe dargli qualche filo da torcere. Il pubblico infatti pende a favore di una vittoria di Antonio, ma senza dimenticare che Massimo ha le qualità giuste per contrastarlo fino alla fine. Prima di spuntare sul piccolo schermo italiano, Antonio si è concesso un po' di tempo in un agriturismo di Alghero, in Sardegna. Da qui, come comunica nelle Stories, ha preso poi il volo per raggiungere lo studio ed effettuare le prime registrazioni. Accolto in pompa magna intanto dagli ammiratori sardi e dal giornale locale, che ha annunciato il suo arrivo soprattutto per gli spettacoli organizzati dallo scorso 7 settembre fino al 22 settembre, quando si esibirà a Chiaramonti. Anche secondo l'Unione Sarda, Antonio non avrà rivali. Merito della sua capacità di cambiare timbro in pochi minuti, particolare che lo rende senza dubbio uno dei concorrenti più interessanti di quest'edizione.

© Riproduzione Riservata.