BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

TALE E QUALE SHOW 2018/ Classifica, top e flop: Massimo di Cataldo il migliore?

Tale e Quale show 2018, diretta e concorrenti prima puntata 13 settembre: Carlo Conti omaggia Fabrizio Frizzi e garantisce risate con Giorgio Panariello e Vincenzo Salemme.

Tale e Quale ShowTale e Quale Show

TALE E QUALE SHOW 2018

Massimo Di Cataldo canta (bene) Alan Sorrenti. È, come previsto, uno dei migliori di Tale e Quale Show. I reduci di Ora o mai più sono veramente bravi, e in giuria lo notano. Poi tocca a Mario Er-mito, e la musica cambia decisamente. Il suo Enrique Iglesias fa impazzire tutto lo studio (specialmente la quota femminile). La sua controparte è Antonella Elia, che balla e canta in qualità di Madonna. Meno male che è anche attrice; però la sua specialità resta la (co)conduzione. Lei ha lavorato con tutti i più grandi: Mike Bongiorno, Paolo Bonolis, Fabrizio Frizzi... e ora pure Carlo Conti. Anche Matilde Brandi, stasera Geri Halliwell, può vantare un curriculum d'eccezione. La sua esperienza principale risale ai primi anni Duemila, con Torno sabato di Panariello. L'alchimia tra i due è ancora tangibile. [agg. di Rossella Pastore]

DIRETTA PRIMA PUNTATA

A Tale e Quale Show, arrivano le assegnazioni: Giovanni Vernia sarà Jovanotti; Roberta Bonanno, Aretha Franklin, Raimondo Todaro, Michael Bublè, Vladimir Luxuria, Grace Jones, Alessandra Drusian, Anna Oxa, Guendalina Tavassi, Jennifer Lopez, Antonio Mezzancella, Nek, Antonella Elia, Cristiano Malgioglio, Andrea Agresti, Afric Simone, Matilde Brandi, Sylvie Vartan, Massimo di Cataldo, Franco Califano, Mario Ermito, Tommaso Paradiso. "Giovanni" dà cinque punti a "Tozzi", Roberta, a "Ghali", Raimondo a "Blondie", Vladi ad Antonella Elia, Alessandra a "Ghali", sia Agresti che Mezzancella a "Luca Carboni". Di seguito la classifica: Antonella Elia 25, Andrea Agresti 27, Raimondo Todaro 30, Matilde Brandi e Tavassi 32, Ermito e Vernia 33, Roberta Bonanno 39, Massimo Di Cataldo 40, Antonio Mezzancella 47, Alessandra Drusian 48 e Vladimir Luxuria 52. Qualche fischio alla proclamazione del vincitore. [agg. di Rossella Pastore]

LE FAN DI ER-MITO

Massimo Di Cataldo canta (bene) Alan Sorrenti. È, come previsto, uno dei migliori di Tale e Quale Show. I reduci di Ora o mai più sono veramente bravi. In giuria lo notano: "In tutte le tue interpretazioni hai una dizione perfetta. Da attore, stavolta, ti sei disattorato". Onore al merito. Poi tocca a Mario Ermito, e la musica cambia decisamente. È lui il belloccio di questa edizione: "Quando passa, tutta la parte femminile di questo studio si mette sull'attenti". "Sarà il cognome...", si giustifica lui. A questo non avevamo pensato: Ermito è er Mito. Un po' come Enrique Iglesias, che fa breccia nei cuori di migliaia di ragazzine. Come dardo usa le sue canzoni, che "lancia" sul mercato con cadenza semiannuale. Ogni estate, un successo: "molto somigliante" al suo imitatore. [agg. di Rossella Pastore]

GERI E MATILDE

La decima protagonista di Tale e Quale Show è Matilde Brandi. Lei, Geri Halliwell, critica il testo della "sua" canzone: "Se la cantassimo in italiano, sarebbe: 'Stanno piovendo uomini, alleluja alleluja". Non ha tutti i torti, ma tant'è. Matilde ha lavorato anche con Panariello. Erano i tempi di Torno sabato, e lei c'era. Per questo, rivedendolo, quasi si commuove. Matilde parla di "panza": "Geri era un po' più magra di me". E Loretta s'indigna, si alza... e se ne va. "No, se si parla di pancia io non ci sto". Ma tutto si risolve. Arriva Massimo Di Cataldo aka Alan Sorrenti. Ne vedremo delle belle: Di Cataldo è davvero bravo. Carlo Conti lo annuncia e... arriva tra "qualche istante". Sempre il solito scherzo della pubblicità. [agg. di Rossella Pastore]

L'IRONIA DI ANTONELLA

Antonella Elia balla e canta, in qualità di Madonna. A Tale e Quale Show interpreta uno dei ruoli più difficili. Meno male che è anche attrice; però la sua specialità resta la (co)conduzione. Lei ha lavorato con tutti i più grandi: Mike Bongiorno, Paolo Bonolis, Fabrizio Frizzi... e ora anche Carlo Conti. Le vesti di Madonna non le si addicono affatto: è completamente fuori tempo. "Ho paura di essere andata un po' sul battere", lamenta lei. Ti piace scherzare facile: Panariello ne approfitta. "No, là è meglio che non ci vai". Il suo punto di forza è senz'altro l'ironia: "Tutti a dire vai sul battere, vai sul battere, e vai su 'sto levare! E io ho sbagliato tutto!". In effetti non è stata molto "attempata": meglio passare ad Andrea Agresti. Cosa gli hanno detto, i colleghi delle Iene? "Vai e rovina la carriera a qualcuno". Detto fatto: stasera si comincia con Tozzi. [agg. di Rossella Pastore]

GIUSY "COSTANZO" FERRERI

Guendalina Tavassi, ex del Grande Fratello, debutta a Tale e Quale nei panni di Giusy Ferreri. Lei confessa di non saperne molto: "Ho capito solo che devo fare il motorino e la gallina". Ma le lezioni di canto sono molto utili: "Io non sono cantante, mi hanno insegnato tutto". Certo è che i corsi accelerati non portano molti risultati. Lei n'è consapevole: "Mi perdonerà Giusy, ma ho passato una settimana a parlare come Costanzo". Il merito va in ottima parte ai truccatori: la Tavassi sembra davvero Giusy Ferreri. Antonio Mezzancella interpreta Emal Meta (e per l'occasione si trasforma in Metancella). È più una parodia, in effetti, che si salva solo sul ritornello. La voce è leggermente nasale: non la ricordavamo simile a quella di Ramazzotti. [agg. di Rossella Pastore]

LA VOCE DI ALESSANDRA (BLONDIE)

La quinta protagonista di Tale e Quale Show è nientepopodimeno che Alessandra Drusian. Lei è Blondie, un personaggio che le si addice non poco. "La voce [e che voce!] di Alessandra deve restare a casa". Per questo si autorimprovera: "Niente vibrato!". Per Carlo Conti, che tira l'acqua al suo mulino, è un brano "quasi da Migliori anni". Il titolo è Heart of Glass, e fa ballare tutti. La standing ovation è meritatissima. "Vi dico la verità", scherza Conti, "era tutto uno scherzo. Lei è davvero Blondie". Niente di più vero: la Drusian ha doti vocali che rasentano la perfezione. "Aderente" anche l'aspetto: sembra davvero lei. Ma Goggi non concorda: "Quale Blondie! Tu sei 'na Blondona!". [agg. di Rossella Pastore]

IL BALLERINO TODARO

Un fantasma e la sua voce aleggia nello studio di Tale e Quale Show. Si tratta di Gene Kelly (Raimondo Todaro), che si esercita nel dietro le quinte in Singin' in the Rain. Ma quanto è bravo Todaro? A ballare, s'intende: il personaggio di Kelly gli calza a pennello. Però l'intonazione è un po' troppo incerta. Meno male che si tratta di un musical: si rifà alla grande con i passi di danza. Lui n'è consapevole: "Scusa, Loretta". Lei non l'accetta: "Ma mi hai vista? Quando ballai per la prima volta andò decisamente peggio. Non devi preoccuparti; forza e coraggio". Vladimir Luxuria, trasformista per vocazione, interpreta Ghali. "Cioè, io c'ho messo 'na vita pe' diventa' donna, e adesso me devo spoja' della femminilità?". Ebbene, Ghali è un ragazzotto che con lei non c'entra niente. Però non va malissimo: considerando che l'Autotune non è ammesso, Vladi fa del suo meglio. Volendo essere buoni [agg. di Rossella Pastore]

ROBERTA BONANNO VS MARCO CARTA

A Tale e Quale Show, Vincenzo Salemme prende in giro Luca Carboni: "Canta come un ubriaco". Panariello lo rimbrotta: "Non è il caso". I toni si fanno leggermente più seri, con Carlo Conti che ricorda un dramma: "Un mese fa la tragedia del ponte a Genova. È difficile fare spettacolo, ma dobbiamo". Soprattutto per loro: "Vogliamo regalare due ore di svago anche alle famiglie delle vittime". Subito dopo è il turno di Roberta Bonanno. Roberta, come Emma, viene da Amici, e imitarla non dovrebbe risultare difficile. Non lo è, in effetti, ma parte un po' in sordina. I giudici glielo fanno pesare: va forte sul ritornello, meno sulle singole strofe. Sarà perché le note basse sono sempre le più difficili da raggiungere. "Questa è una prestazione da standing ovation", dice Giorgio. "È uguale, sia come voce che come movenze". E Salemme: "Lei ha una voce splendida di per sé". Goggi le fa pesare la sfida (mai risolta) con Marco Carta: "A volte incontriamo persone più brave di noi. Successe a me con la Carrà, pensa". Ma nessuno gliel'ha chiesto: imbarazzo in studio. [agg. di Rossella Pastore]

VERNIA COME LUCA CARBONI

"Applausi!", esorta qualcuno in platea. È ufficiale: l'ottava edizione di Tale e Quale Show è appena partita. Un altro grido si leva dal pubblico: "Vai Carlooo!". E lui va: "Grazie a tutti". Poi ci tiene a dire una cosa: "È il primo varietà che va in onda dagli studi Fabrizio Frizzi. Ho l'onore, con tanta tristezza nel cuore, di inaugurarlo personalmente. La storia televisiva di Fabrizio sarà sempre con noi". Emanuela Aureli è già emozionata. Ma anche Loretta Goggi: "Hai visto che Techetechete' ti hanno dedicato?". Lei ringrazia e saluta tutti. "Ma guarda che coda di cavallo!", nota pronto Conti. Il suo è un look alquanto particolare: poncho scintillante, smoky eyes ed extension lunghissime. In giuria sono attesi anche Vincenzo Salemme e Giorgio Panariello, le new entry di questa edizione. Il primo a esibirsi è Giovanni Vernia (aka Luca Carboni), che dimentica la chitarra e commette la prima gaffe di stagione. [agg. di Rossella Pastore]

ARRIVA GIORGIO PANARIELLO

"Carlo me lo chiedeva da anni, ma finora non mi era stato possibile, perché si tratta di un impegno di mesi. È un compito difficile, perché a esibirsi sono colleghi". Così Giorgio Panariello sulla nuova stagione di Tale e Quale Show. Intervistato dal Giorno, l'attore racconta: "Molti anni fa Carlo conduceva un programma di Rai 3 da Vibo Valentia, e io partecipavo con la cantante Donatella Milano. Carlo fiorentino, io della Versilia, non c'eravamo mai incontrati prima. Mi vide e si mise a ridere perché io gli parlavo normalmente, ma indossando la parrucca di Renato Zero. Da quella volta è nato un sodalizio che si è cementato". Con lui, in giuria, c'è anche Vincenzo Salemme. Niente eliminazioni anche per quest'anno: sarà la somma delle due votazioni a decretare il vincitore della puntata. La classifica parziale, stilata a fine trasmissione, porterà all'elezione del migliore tra i concorrenti. [agg. di Rossella Pastore]

L'ESORDIO DI ANDREA AGRESTI

Ormai manca pochissimo all'inizio della nuova edizione di Tale e Quale show. Carlo Conti riprende le redini di uno dei suoi show più apprezzati e lo fa con tante novità, dalla giuria all'assenza di Cirilli. Nel cast c'è grande attesa per l'esordio sul palco di Andrea Agresti, nota Iena dell'omonimo show di Italia 1. Intervistato da TvBlog prima dell'inizio della trasmissione, Agresti ha spiegato i dettagli del suo provino: "Conti mi ha detto 'non sai cantare, non sai imitare, ma sei toscano, vieni a Tale e quale show' (ride, Ndr). In realtà mi hanno cercato loro e io ho risposto 'perché no?'. Mi hanno chiesto di fare un provino, l'ho fatto via Whatsapp, semplicemente perché ero a Milano per Le Iene. Evidentemente è andato benino e mi hanno proposto di essere tra i concorrenti." (Aggiornamento di Anna Montesano)

OMAGGIO A FABRIZIO FRIZZI

Parte questa sera, 14 settembre, su RaiUno, la nuova edizione di Tale e Quale Show. Carlo Conti è pronto a dare il via allo show che vedrà in gara 12 nuovi concorrenti non prima di un nuovo, commovente omaggio al collega e amico scomparso, Fabrizio Frizzi. Da quest’anno il conduttore toscano andrà in on onda direttamente dagli e studi DEAR, ora intitolati proprio a Frizzi omaggiandolo. Carlo Conti ha fatto sapere nel corso della conferenza stampa: “Abbiamo l’onore di fare il primo varietà negli studi intitolati a Fabrizio Frizzi. - e ancora - Accanto alla tristezza ci sono quindi il piacere e l’orgoglio”, poi, nella stessa occasione, ha ricordato la sua imitazione di Piero Pelù nel 2013 e ha ammesso: “Solo al pensiero mi vengono i brividi”. Insomma, una puntata imperdibile. (Aggiornamento di Anna Montesano)

MISTERO SULL'ADDIO DI GABRIELE CIRILLI

Tale e Quale Show riparte questa sera con la prima puntata dell'ottava edizione, 12 concorrenti vip pronti a lottare in vista della classifica e delle votazioni di giuria e pubblico ma, soprattutto, con un giallo da risolvere. Gabriele Cirilli sarà il grande assente di questa edizione e lo stesso Carlo Conti lo ha confermato in conferenza stampa un paio di giorni fa lasciando la stampa un po' pensierosa. Cirilli ha cantato, imitato, fatto il comico, e allora perché avrebbe dovuto lasciare un programma come quello di Rai1, uno dei programmi più seguiti in tv? La scelta sembra che sia stata dello stesso attore che ha deciso di fare un passo indietro perché resosi conto di aver dato molto al programma e non voler rovinare tutto finendo poi nel dimenticatoio o, magati, in pasto alle polemiche social. Ma sarà davvero questa la decisione o il diretto interessato è stato messo da parte come i giudici della scorsa edizione? Al momento non sembrano esserci polemiche in vista ma il giallo rimane e nuovi dettagli potrebbero arrivare questa sera. (Hedda Hopper)

LA GIURIA E I COACH

L’ottava edizione di Tale e Quale show parte ufficialmente stasera, venerdì 14 settembre, in prima serata su Raiuno. Al timone di uno dei programmi più seguiti della Rai c’è ancora Carlo Conti che accoglierà il pubblico negli studi televisivi del Centro Nomentano Rai di Roma oggi intitolati a Fabrizio Frizzi. Undici nuove puntate nel corso delle quali non mancherà il divertimento, ma anche le emozioni. Come nelle precedenti edizioni della trasmissione, i concorrenti selezionati dai coach, daranno vita a memorabili imitazioni dei personaggi più importanti della musica italiana e non. Anche quest’anno non ci saranno eliminazioni. Ogni concorrente riceverà un voto dalla giuria la cui somma darà vita ad una classifica che decreterà poi il vincitore. I dodici protagonisti si esibiranno rigorosamente dal vivo e saranno assistiti nelle loro performance da un team di stilisti, truccatori, parrucchieri, coreografi e “vocal coach”. A preparare i concorrenti saranno Maria Grazia Fontana, Dada Loi e Matteo Becucci, e la “actor coach” Emanuela Aureli mentre gli arrangiamenti saranno di Pinuccio Pirazzoli.

I CONCORRENTI DI TALE E QUALE SHOW 2018

Dodici nuovi concorrenti cominceranno questa sera la loro avventura come imitatori. Volti noti del piccolo schermo che hanno accettato di mettersi in gioco lanciandosi in un settore nuovo. Sul palco di Tale e Quale Show saliranno la “iena” Andrea Agresti, la cantante nonché ex allieva di Amici Roberta Bonanno, la voce dei Jalisse Alessandra Drusian, la ballerina e showgirl Matilde Brandi, l’ex gieffina Guendalina Tavassi, il cantautore Massimo Di Cataldo, la soubrette Antonella Elia, gli attori Mario Ermito e Giovanni Vernia, l’ex politica ed oggi protagonista dei salotti televisivi Vladimir Luxuria, l’imitatore Antonio Mezzancella, e lo storico ballerino di Ballando con le stelle, Raimondo Todaro. Tutti i concorrenti, al termine delle dodici esibizioni, dovranno assegnare un voto ad un collega che, sommato a quelli della giuria, decreterà il vincitore della serata.

LA GIURIA

Giuria in parte nuova quella di Tale e Quale show 2018. Dopo gli addii di Christian De Sica ed Enrico Montesano, Carlo Conti ha deciso di puntare su due degli attori più divertenti del cinema italiano e amati dal pubblico. A giudicare le esibizioni dei concorrenti saranno così il napoletano Vincenzo Salemme e il toscano Giorgio Panariello, amico di vecchia data di Conti. Confermatissima, invece, è Loretta Goggi, presente in giuria sin dalla prima edizione. Il grande assente, invece, è sicuramente Gabriele Cirilli che, dopo l’esperienza come concorrente e poi come volto comico del programma, quest’anno non ci sarà. Sull’addio di Cirilli, Conti ha detto: "Gabriele ha dato grande prova di maturità rinunciando a un programma che gli ha dato tanto", spiega Conti in conferenza stampa, "ha lasciato per fare altro. Qui ha fatto davvero tutto, l'anno scorso addirittura i cartoni animati. Non sapevamo più cosa inventarci".

© Riproduzione Riservata.