BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

La passione di Cristo, Iris/ La trama e curiosità del film di Mel Gibson (oggi, 16 settembre 2018)

La passione di Cristo, il film in onda su Iris oggi, domenica 16 settembre 2018. Nel cast: Jim Caviezel, Monica Bellucci e Maia Morgenstern, alla regia Mel Gobson. Il dettaglio.

Il film in seconda serata su IrisIl film in seconda serata su Iris

La seconda serata di Iris di oggi, domenica 16 settembre 2018 ha scelto di mandare in onda una pellicola molto significativa che ci fa rivivere quanto ha sofferto il nostro Redentore. Il film di cui stiamo parlando è La passione di Cristo, diretto da Mel Gibson nel 2004 e prodotto dalla casa cinematografica Icon Productions, già produttrice di film come 'Maverick', 'Payback - La rivincita di Porter', 'What Women Want - Quello che le donne vogliono', 'Shattered - Gioco mortale', è la casa di produzione fondata da Mel Gibson, casa attraverso la quale l'attore australiano si è espresso auto-producendo pellicole in cui lui spesso era regista, quasi sempre protagonista. Come nel caso di questo grande successo, un film drammatico e crudo, quasi reale per la sue estrema e dolorosa essenza, 'La passione di Cristo' pellicola che Gibson produsse nel 2007, diretto però da Mike Barker. Il regista britannico aveva già in precedenza lavorato per Gibson e la Icon Production proprio nella pellicola 'Shattered - Gioco mortale', regista che però si affermò soprattutto grazie ai circuiti produttivi dedicati alle serie televisive, ne ha dirette davvero molte. A differenza di serie o film celebri sulla vita o sulla Passione di Cristo, quella voluta da Mel Gibson cerca, più della poesia, la realtà di un percorso sanguinoso, umiliante, affliggente, la via Crucis di un uomo che stanco, morente, deluso comunque passo dopo passo cerca la Crocifissione per mostrare a tutti quanti la sua forza, volontà, lo spirito di un Uomo pronto a morire per tutti gli uomini nel nome della verità e nel sangue versato. L'incasso fu ottimo, la critica divisa in due tra chi lo definì capolavoro e chi lo ritenne troppo cruento per il pubblico cinematografico, eppure diverse nomination agli oscar e ad altri premi sono la testimonianza del valore della produzione di Mel Gibson.

NEL CAST ANCHE MONICA BELLUCCI

La passione di Cristo è la pellicola che viene trasmessa nella seconda serata di Iris in questa domenica 16 settembre 2018, scritta e diretta da Mel Gibson, la pellicola è nata nel 2004 ed è stata realizzata negli Stati Uniti d'America e in Italia. Nel cast de 'La passione di Cristo' troviamo invece nel ruolo principale l'attore Jim Caviezel, un buon attore, con un volto idoneo nel ricordare come potrebbe essere davvero stato il Redentore, ideale durante le fasi del Calvario nel mostrare il dolore di Cristo, un attore d'origine slovacca e svizzera. Forse lo ricorderete per pellicole come 'Ed - Un campione per amico', 'Ed - Un campione per amico', 'Outlander - L'ultimo vichingo', 'Paolo - Apostolo di Cristo' proprio quest'anno, pellicola nella quale interpreta San Luca. Ne 'La passione di Cristo' a grande sorpresa Mel Gibson ed il suo casting, nel ruolo di Maria Maddalena, vollero la nostra attrice oggi in assoluto più rappresentativa dal punto di vista della bellezza, Monica Bellucci, mentre Maria è l'attrice d'origine rumena Maia Morgenstern, un'artista in grado di entrare in personaggio drammatici con grande senso della recitazione. L'Italia non finisce con la Bellucci e nel ruolo impegnativo di Satana, il diavolo tentatore per antonomasia, a sorpresa, per questa difficile parte, fu scelta Rosalinda Celentano. Ma vediamo adesso nel dettaglio la trama del film.

LA PASSIONE DI CRISTO, LA TRAMA DEL FILM

La vicenda rispecchia fedelmente i Vangeli, dall'arresto nell'Orto degli Ulivi, Gesù Cristo, tradito da Giuda il quale s'impiccherà la stessa notte, colui che segnalò ai rabbini chi fosse il Messiah, ma tradito anche dall'amato Pietro, che rinnegherà il suo Maestro per ben tre volte ('prima del canto del gallo mi tradirai tre volte disse cristo all'incredulo Pietro durante l'ultima cena ...), il Redentore viene condotto nei giorni successivi al giudizio dei rabbini. Prima i saggi d'Israele poi l'onta della non decisione di Ponzio Pilato, il quale lascerà al popolo d'Israele il compito di decidere chi avrebbe voluto libero tra Gesù e l'insurrezionista Barabba, il popolo scelse il secondo e per Cristo iniziò la sua sofferenza e il suo Calvario. Dalle pendici del Golgota sino alla vetta del monte sul quale fu crocifisso il percorso con la Croce fu per Gesù Cristo sofferenza, umiliazione, derisione da parte dei centurioni romani, dei rabbini, del suo popolo che lo derideva perché prigioniero, proprio lui che si professava Figlio di Dio. Sulla Croce il Mondo non sarà come prima e in quel dolore si fonderà la religione che ha cambiato più di tutte le sorti degli ultimi 2000 anni.

© Riproduzione Riservata.