BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Juventus, servono Verratti e Nainggolan e un top player in scadenza: ecco cosa bolle in pentola

Pubblicazione:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

CALCIOMERCATO JUVENTUS - Marotta, Paratici e Nedved hanno le idee chiare. Per rinforzare, come chiesto da Antonio Conte, la squadra servono forze fresche come Verratti e Nainggolan, ma anche giocatori esperti. Dopo aver sondato il terreno con Nesta prima e con Seedorf poi, i nomi sul taccuino sono quelli di Terry e Lampard: entrambi sanno di non appartenere al nuovo percorso del Chelsea. Di fatto erano già stati accantonati da Villas Boas salvo poi essere recuperati (come Drogba) da Di Matteo che giustamente ha puntato sul presente e non sul futuro. Aspettando l’esito della finale di Monaco, la Juve ha chiesto informazioni sui due calciatori che in Champions potrebbero essere un valore aggiunto. Sicuramente non andranno a militare in un’altra squadra della Premier, perché sono troppo legati al club londinese. La Juve per competere con le altre big europee ha bisogno di interpreti con la giusta cattiveria agonistica. In difesa interessa anche Salvatore Bocchetti, disponibile a un ritorno in Italia, ma attenzione anche a quanto succede a Milano con il caso Ranocchia. In mezzo al campo parte, forse solo a gennaio, uno tra Padoin e Pazienza (tentato dal rinnovo dell’esperienza friulana). Per Marrone ci sono diverse squadre in fila, su tutte il Siena; il talento della primavera potrebbe anche finire in prestito in qualche operazione di mercato con il Bologna (se decolla l’ipotesi Ramirez) e il Cagliari (in cambio di Nainggolan). Sembra sempre più probabile l’addio di Matri, un sacrificio necessario per un attaccante che soprattutto nella prima parte della stagione è stato decisivo. Matri è consapevole di essere una seconda scelta nella misura in cui la società virerà su un top player (Higuain, Benzema, Cavani o il quasi improbabile Van Persie). Nel fronte offensivo, apparentemente quello più deficitario anche se alla fine è stato il secondo miglior attacco del campionato, Conte vuole cinque attaccanti: Vucinic, Quagliarella, un top player, una prima punta (Borriello?) e un’altra seconda punta (Giovinco, Giuseppe Rossi o Ramirez). Per quanto riguarda Giovinco nelle ultime ore si è fatta strada un’ipotesi suggestiva: la Juve compra El Kaddouri dal Brescia e lo gira al Parma, abbassando così il costo di Giovinco. Il bravo Ciro Immobile in caso di promozione resterà a Pescara per fare un altro anno di esperienza così come Pasquato a Torino. Motta e Iaquinta non troveranno spazio a Torino: il primo dovrebbe restare a Catania, il secondo potrebbe finire all’estero dopo la disastrosa esperienza in quel di Cesena; Sorensen resterà un altro anno a Bologna. 



  PAG. SUCC. >