BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

È morto

JOE AVEZZANO/ Football americano: è morto a 68 anni il coach dei Seamen Milano

E' morto all'età di 68 anni il coach Joe Avezzano, allenatore dal 2011 dei Seamen Milano e grande protagonista della Nfl americana. Avezzano è stato colpito da un infarto sul tapis roulant

Joe AvezzanoJoe Avezzano

Il mondo dello sport nuovamente il lutto. Questa volta è il mondo del football americano a piangere la scomparsa di Joe Avezzano, 68 anni, dal 2011 coach dei Seamen Milano e tre volte campione della NFL (la più grande e più popolare lega professionistica di football americano del mondo) con i Dallas Cowboys. Avezzando è stato stroncato da un infarto mentre si allenava sul tapis roulant di una palestra milanese, non lontano dalla sede della squadra che allenava dall'anno scorso. Dopo essere crollato a terra, in un primo momento si era pensato ad una caduta accidentale e a un trauma dovuto proprio a questa, ma una volta soccorso e trasportato immediatamente al Fatebenefratelli, ci si è accorti dell'arresto cardiaco che non gli ha lasciato speranze, nonostante i numerosi tentativi di rianimarlo. Joe Avezzano era nato a Yonkers, Stati Uniti, nella contea di Westchester nello stato di New York, il 17 novembre del 1943. La sua carriera da allenatore comincia presso la Massillon Washington High School a Massillon, nello stato dell'Ohio, per poi passare alla Florida State University nel 1968 e, dal 1969 al 1972, all'Iowa State. Pochi anni dopo, nel 1980, Joe Avezzano sbarca alla Oregon State University dove ricopre l'incarico di capo allenatore, la prima volta nella sua lunga carriera sportiva. Questo periodo non fu però così fortunato, e al termine della stagione del 1984 venne licenziato. Successivamente, Joe Avezzano diventa allenatore della linea d'attacco alla Texas A&M, e in questo periodo, che va dal 1985 al 1988, la squadra ottiene tre titoli della Southwest Conference e due Cotton Bowl Classic. E' così che Joe Avezzano arriva alla Nfl, la più grande e importante lega professionistica di football americano. Nel 1990 viene infatti ingaggiato dai celebri Dallas Cowboys, per ricoprire il ruolo di allenatore degli special team. Avezzano fece un gran lavoro nella squadra americana, che regnava incontrastata nella Nfl per i punti segnati dagli special team e per la percentuale su ritorni di kickoff. Questo suo ottimo lavoro lo portò a ottenere pochi anni dopo il suo terzo titolo di miglior allenatore degli special team dell'anno, visto che nel 1998 i Dallas Cowboys erano una di quelle due squadre che nella Nfl si erano posizionate tra le prime dodici nelle quattro principali statistiche relative al gioco su calcio.