BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAOLO MORELLI/ E' morto il cantante degli Alunni del Sole, scrisse "Liù"

Ha avuto un infarto ieri sera mentre era in macchina con il fratello: è scomparso Paolo Morelli, voce e autore degli Alunni del Sole, gruppo di successo degli anni settanta

Alunni del Sole Alunni del Sole

Popolarissimi negli anni 70, gli Alunni del Sole facevano parte di quell'immaginario pop italiano dell'epoca simile ai Cugini di Campagna. Melodie molto sentimentali e struggenti, ben confezionate e ben prodotte, cantate in falsetto altissimo. La voce degli Alunni del Sole era Paolo Morelli, purtroppo scomparso ieri per un infarto a 66 anni di età. Lo ha trovato deceduto il fratello Paolo, anche lui membro del gruppo come chitarrista. Proprio ieri sera, secondo le prime testimonianze, i due si erano visti. Ed è stata in tale occasione che è accaduta la tragedia: Paolo stava aspettando il fratello in macchina che era sceso per alcune commissioni. Quando Bruno è tornato lo ha trovato che sembrava addormentato. Invece il suo cuore aveva ceduto proprio in quei pochi istanti. Napoletani di origine, i due avevano messo insieme il gruppo alla fine degli anni 60: lo avevano battezzato Alunni del Sole prendendo l'idea dal titolo del libro di Giuseppe Marotta. Anche il padre dei due era stato musicista, violinista e autore di canzoni, mentre la madre era una nota pianista. Primo successo di classifica fu nel 1968 il brano L'aquilone. Il primo album uscì nel 1972, "Dove era lei a quell'ora". Tra i tanti successi di quel periodo il brano A canzuncella cantato in napoletano. Con Liù, scritta da Paolo, vincono il Festivalbar nel 1978. 

© Riproduzione Riservata.